ricetta

Tortini di orzo e sarde: la ricetta del piatto semplice ma di grande effetto

Preparazione: 45 minuti
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Genny Gallo
12
Immagine
ingredienti
Orzo perlato
80 gr
sarde già pulite
500 gr
Carota
1
zucchina piccola
1
Brodo vegetale
500 ml
Pangrattato
4 cucchiai
Timo
1 mazzetto
Passata di pomodoro
100 ml
Olio extravergine di oliva
q.b.
Sale
q.b.
pepe
q.b.

I tortini di orzo e sarde sono un antipasto semplicissimo da realizzare e al contempo raffinato e gustoso. Nella nostra ricetta le sarde, pesce azzurro ricco di acidi grassi omega-3 e anche particolarmente economico, si trasformano nello scrigno prezioso di un ripieno a base di orzo lessato e verdurine miste. Una ricetta nutriente e appagante, perfetta da servire come sfizioso antipasto in occasione di una cena speciale o un aperitivo più informale: nei mesi più freddi accompagnateli con una salsa al pomodoro calda, in estate con una dadolata di datterini freschi e fragranti. Potete anche prepararli in anticipo e scaldarli solo poco prima di portarli in tavola, e il successo, ve lo assicuriamo, è garantito. Scoprite come seguendo passo passo la nostra ricetta.

Come preparare i tortini di orzo e sarde

Portate a bollore il brodo in una pentola capiente e lessate l'orzo per una decina di minuti. Scolatelo al dente e tenetelo da parte 1.

Pulite le sarde, eliminando la lisca centrale 2, e sciacquatele sotto l'acqua corrente fredda.

Tagliate la zucchina e la carota a dadini, metteteli in una padella con 3 cucchiai di olio e fateli appassire per qualche minuto. Unite anche qualche sarda 3 e fate cuocere per appena 1 minuto.

Aggiungete anche l’orzo lessato e lasciatelo insaporire per qualche minuto 4. Salate, pepate e profumate con il timo.

Ungete con cura 4 stampini e cospargeteli con il pangrattato 5.

Foderate gli stampini con i filetti di sarde 6.

Riempite ogni stampo con qualche cucchiaio di orzo, compattate per bene 7 e poi chiudete il fondo con i filetti che sbordano.

Disponete gli stampini in una teglia 8 e fateli cuocere in forno a 180 °C per 10 minuti.

Intanto scaldate la passata di pomodoro con 2 cucchiai di olio e un pizzico di sale 9.

Quando i tortini saranno pronti, sfornateli e lasciateli intiepidire, quindi sformateli e serviteli con una cucchiaiata di salsa al pomodoro 10.

Consigli

Se desiderate accelerare i tempi di preparazione, utilizzate un orzo perlato a cottura rapida: ci vorranno circa 10 minuti. Potete anche usare un orzo integrale ma in questo caso i tempi si allungheranno (dovrà essere messo in ammollo in acqua fredda per diverse ore). A piacere, potete sostituirlo anche con il farro, la quinoa o il grano saraceno.

Se in fase di pulizia si dovessero rompere alcune sarde, mettetele da parte e poi fatele cuocere insieme all'orzo e alle verdure: in questo modo non le sprecherete e otterrete un ripieno ancora più ricco e gustoso. Al posto delle sarde, potete utilizzare anche delle alici.

Per conferire maggiore sapidità al ripieno, potete anche arricchirlo con un po' di parmigiano o di pecorino grattugiato oppure con qualche tocchetto di provola affumicata.

Per realizzare i tortini potete utilizzare 4 stampini da budino oppure 4 cocottine.

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate anche il tortino di alici e le sarde ripiene.

Conservazione

I tortini di orzo e sarde si conservano, coperti in superficie con un foglio di pellicola trasparente, per massimo 1-2 giorni in frigorifero.

12
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Antipasti
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
12