ricetta

Toffee: la ricetta dei golosi dolcetti inglesi al caramello

Preparazione: 10 Min
Cottura: 15 Min
Riposo: 3 Ore
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Redazione Cucina
8
Immagine

I toffee, conosciuti anche come caramelle toffee, sono dolcetti al caramello tipici della tradizione inglese, caratterizzati da una consistenza burrosa che si scioglie in bocca. Da non confondere con le caramelle mou, più morbide e gommose, i toffee sono preparati con un mix di burro e zucchero a cui, a seconda delle versioni, viene aggiunta panna, latte condensato o melassa: noi abbiamo scelto di realizzare una versione più leggera, in cui a burro e zucchero vengono uniti acqua e sciroppo di mais.

Per preparare il toffee ti serviranno una pentola antiaderente dal fondo spesso e un termometro da cucina: gli ingredienti andranno aggiunti tutti insieme nella pentola e portati ad ebollizione; quando il caramello avrà raggiunto una temperatura di 145 °C potrà essere versato su una teglia da forno e lasciato raffreddare per circa 3 ore. Una volta solidificato potrà poi essere tagliato in tanti quadratini – o diviso in forme irregolari, come nel nostro caso – ideali da gustare nei momenti che preferisci, ad esempio per una pausa golosa o come dessert di fine pasto. Disposti in sacchettini colorati o avvolti in carta per alimenti sono inoltre perfetti da regalare, un piccolo dono homemade per amici e parenti. Vediamo come prepararli in pochi minuti.

ingredienti

Zucchero
400 gr
Burro
225 gr
Acqua
60 ml
Sciroppo di mais
2 cucchiai
Estratto di vaniglia
1 cucchiaino
Sale
½  cucchiaino

Come preparare i toffee

Inizia mettendo lo zucchero, il burro a tocchetti, lo sciroppo di mais, l'acqua, l’estratto di vaniglia e il sale in una pentola antiaderente dal fondo spesso e con i bordi alti 1.

Sposta la pentola sul fuoco e inizia a cuocere a fiamma bassa, mescolando per far amalgamare gli ingredienti. Fai cuocere finché il caramello non raggiunge una temperatura di 145 °C 2.

Versalo quindi su una teglia ricoperta da un tappetino di silicone o, in alternativa, leggermente imburrata e distribuiscilo su tutta la superficie 3.

Lascia riposare per 3 ore per farlo indurire, poi spezzettalo con l'aiuto di un matterello o con le mani 4.

I toffee sono pronti per essere gustati 5.

Consigli

Per aromatizzare i toffee noi abbiamo scelto l'estratto di vaniglia, ma se preferisci puoi utilizzare un pizzico di cacao o cannella in polvere. Al posto dello sciroppo di mais, invece, puoi utilizzare lo sciroppo d'acero.

Conservazione

I toffee si conservano per circa una settimana all'interno di vasetti di vetro a chiusura ermetica.

Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Dolci
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
api url views