video suggerito
video suggerito
ricetta

Tahina: la ricetta della salsa di sesamo e come utilizzarla

Preparazione: 10 Min
Cottura: 5 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 6 persone
A cura di Stefania Zecca
45
Immagine

La tahina è una salsa a base di sesamo tipica della cucina mediorientale, particolarmente diffusa in Nord Africa, Turchia e Grecia. Chiamata anche tahin o tahini, è caratterizzata da una consistenza densa e cremosa e un profumo delicato che ricorda le arachidi, anche se il sapore presenta un sentore di noci.

Tradizionalmente viene utilizzata per realizzare hummus e babaganoush, due antipasti tipici del Medio Oriente, per arricchire la pita o per accompagnare carne, verdure grigliate e falafel, gustose polpettine speziate a base di legumi.

Si può acquistare nei negozi etnici o nei supermercati più forniti, ma la tahina fatta in casa è davvero facile da preparare: servono infatti solo due ingredienti, semi di sesamo e olio di sesamo, oltre che una padella antiaderente, necessaria per tostare i semi, e un mixer, che servirà a rendere il tutto cremoso.

Il risultato è una salsa vegana ricca di sali minerali, vitamine e "grassi buoni" come Omega 3 e Omega 6, ma molto calorica – contiene circa 600 calorie ogni 100 grammi – da consumare dunque con moderazione.

Scopri subito come preparare la tahina seguendo passo passo procedimento e consigli.

ingredienti

Semi di sesamo
100 gr
Olio di sesamo
10 gr
Sale
1/2 cucchiaino

Come preparare la tahina fatta in casa

Inizia la preparazione della tahina tostando i semi di sesamo in una padella 1: falli dorare sul fuoco molto basso, mescolando con frequenza per evitare che si brucino. Una volta pronti, aggiusta di sale, poi trasferiscili in una ciotola e lasciali raffreddare.

Quando sono ben freddi, metti i semi di sesamo nel boccale del mixer e inizia a tritare 2. Prosegui a intermittenza, smuovendoli di tanto in tanto, in modo da non surriscaldare le lame. Un trucco per evitare che le lame del mixer surriscaldino la salsa è mettere il contenitore del frullatore in frigo almeno per un'ora, prima della preparazione. In alternativa, puoi utilizzare il mortaio che, evitando il riscaldamento dei semi di sesamo, ne preserva i principi attivi.

Non appena i semi saranno polverizzati, aggiungi l'olio di sesamo 3.

Frulla ancora fino ad avere una crema corposa e liscia 4.

La tahina è pronta 5: servila subito oppure trasferiscila in un vasetto e riponila in frigorifero.

Consigli

Al posto dell'olio di sesamo, puoi utilizzare un olio dal sapore neutro e leggero come l'olio di vinaccioli. L'olio extravergine d'oliva, invece, tende a coprire troppo il sapore del sesamo.

Chi preferisce potrà tostare i semi di sesamo in forno, a 180 °C per circa 5 minuti.

Per rendere più fluida la tahina, puoi aggiungere qualche goccia di succo di limone o dell'aglio pestato nel mortaio.

Conservazione

La tahina si conserva per due settimane in frigorifero, all'interno di barattoli di vetro o contenitori ermetici.

Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Ricette
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
45
api url views