video suggerito
video suggerito
ricetta

Soufflé al formaggio: la ricetta dell’antipasto di origine francese soffice e gustoso

Preparazione: 25 Min
Cottura: 60 Min
Riposo: 30 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Maria Matichecchia
23
Immagine

ingredienti

Latte
400 ml
Fontina
150 gr
Farina 00
65 gr
Burro
60 gr
Parmigiano grattugiato
20 gr
Uova
5
Noce moscata
q.b.
Sale
q.b.
pepe
q.b.
ti serve inoltre
Burro
q.b.

Il soufflé al formaggio è un grande classico della tradizione gastronomica francese. Un antipasto monoporzione, elegante e raffinato, ideale da servire in apertura di un pranzo di festa o in occasione di una cena con ospiti speciali.

Per portarlo in tavola, basterà aggiungere i tuorli, uno alla volta, a una besciamella densa e vellutata fatta in casa, incorporare poi i formaggi grattugiati e gli albumi montati a neve, e versare quindi tutto nelle cocotte individuali, da mettere in forno per meno di un'ora: il risultato saranno dei tortini soffici e golosi, da gustare ben caldi, appena sfornati, in compagnia di tutta la famiglia.

Prepararli non richiede dunque particolari abilità, ma per la buona riuscita della ricetta occorrerà rispettare poche e semplici accortezze, a cominciare dagli albumi, che andranno montati a neve non troppo ferma e uniti alla preparazione solo alla fine. Poi c’è il portello del forno, da non aprire mai in cottura per evitare di smontare il composto e, in ultimo, ma non per importanza, c’è lo stampo: da imburrare con cura e preferire monoporzione, possibilmente in ceramica, così che il calore possa diffondersi in modo uniforme e regalare un soufflé alto e gonfio al punto giusto.

Una volta pronti, i soufflé andranno serviti immediatamente (in caso contrario potrebbero sgonfiarsi): per questo motivo il nostro suggerimento è di cuocerli solo poco prima dell'arrivo degli invitati, senza avvantaggiarsi con i tempi: eccezion fatta per la besciamella che potrà essere realizzata anche in anticipo. Noi abbiamo utilizzato la fontina e il parmigiano ma se desideri puoi sostituirli con altri formaggi di tuo gradimento, oppure puoi cimentarti con una versione dolce e goduriosa a base di cioccolato fondente.

Piccola curiosità: soufflé è il participio passato del verbo francese souffler che, letteralmente, significa soffiare: questo in riferimento alla consistenza particolarmente ariosa e quasi impalpabile che assumono i tortini dopo cotti.

Scopri come preparare il soufflé al formaggio seguendo passo passo procedimento e consigli. Se ti è piaciuta questa ricetta, prova anche il flan di spinaci e asiago.

Come preparare il soufflé al formaggio

Prepara la besciamella: raccogli il burro in un pentolino dal fondo spesso 1 e lascialo fondere su fiamma dolce.

Unisci la farina 2, tutta in una volta.

Mescola energicamente con una frusta 3 e lascia tostare il roux ottenuto.

Versa a filo il latte caldo 4.

Metti nuovamente sul fuoco e lascia cuocere dolcemente, mescolando in continuazione 5, fino a ottenere una besciamella della giusta densità.

Una volta pronta 6, spegni il fuoco e lascia raffreddare.

Nel frattempo, separa i tuorli dagli albumi 7.

Grattugia la fontina 8.

Aggiungi i tuorli alla besciamella 9, uno alla volta, e amalgama energicamente con una frusta.

Prosegui a lavorare fino a ottenere un composto omogeneo 10.

Versa il parmigiano 11.

Unisci la fontina grattugiata 12 e mescola ancora.

Spezia con una macinata di pepe 13.

Aggiusta di sale 14.

Profuma con un pizzico di noce moscata 15.

Monta a neve non troppo ferma gli albumi 16.

Incorporali delicatamente alla besciamella 17, con movimenti dal basso verso l'alto per non smontare il composto.

Versa il composto nello cocotte individuali 18, ben imburrate, e metti in forno già caldo a 170 °C per circa 50 minuti.

Trascorso il tempo di cottura, sforna i soufflé 19.

Porta in tavola i soufflé al formaggio e gustali immediatamente 20.

Conservazione

Il soufflé al formaggio va consumato ben caldo e al momento. Si sconsiglia la conservazione.

Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Antipasti
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
api url views