ricetta

Sformato di patate e carciofi: la ricetta del secondo piatto semplice e delizioso

Preparazione: 20 Min
Cottura: 60 Min
Riposo: 10 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Cookist
A cura di Stefania Di Leo
32
Immagine
ingredienti
Patate
800 gr
Carciofi
6
scamorza affumicata a fette
200 gr
Vino bianco
100 ml
Aglio
1 spicchio
Cipolla rossa
1
Prezzemolo
1 ciuffo
Limone
1/2
Pangrattato
q.b.
Olio extravergine di oliva
q.b.
Sale
q.b.
pepe
q.b.

Lo sformato di patate e carciofi è un pasticcio vegetariano rustico e filante, perfetto da portare in tavola come secondo, ricco e sostanzioso, per qualunque pranzo o cena di famiglia.

Si tratta di un abbinamento azzeccatissimo e dal successo assicurato che mette insieme le patate a pasta gialla, farinose al punto giusto, con i carciofi freschi, mondati, affettati sottilmente e fatti rosolare in una pentola con un fondo di olio e cipolla. Una volta cotti gli ortaggi, ti basterà alternarli a strati in una pirofila con le patate sbollentate, tagliate a rondelle, e la scamorza affumicata, e cospargere poi la superficie con una miscela aromatica a base di aglio e prezzemolo tritati, pangrattato e olio extravergine di oliva.

Il risultato sarà un tortino squisito e saporito, con una goduriosa crosticina croccante, ideale da sistemare come “centrotavola” in occasione di un buffet di festa, o servire come piatto unico nutriente e appagante per una serata in compagnia di amici.

Ottimo da gustare ben caldo, appena sfornato, o dopo qualche ora di riposo, a temperatura ambiente, lo sformato può anche essere preparato comodamente in anticipo, tagliato a cubotti e proposto poi all’ora dell’aperitivo insieme ad altri stuzzichini fatti in casa.

Scopri come preparare lo sformato di patate e carciofi seguendo passo passo procedimento e consigli. Se ti è piaciuta questa ricetta, prova anche carciofi e patate al forno o la torta salata carciofi e patate.

Come preparare lo sformato di patate e carciofi

Pulisci i carciofi: elimina le foglie esterne più dure, rimuovi le punte e i gambi e, con l'aiuto di uno scavino, privali della barbetta interna. Riducili quindi a fettine sottili 1 e trasferiscili, man mano che sono pronti, in una ciotola con dell'acqua acidulata con il succo di 1/2 limone.

Lascia appassire la cipolla in un tegame con un filo d'olio, quindi scola i carciofi e aggiungili al soffritto 2.

Aggiusta di sale e di pepe, bagna con 2 mestoli di acqua bollente e lascia cuocere i carciofi dolcemente per circa 8 minuti, mescolando spesso 3. Al termine, spegni e tieni da parte.

Sbuccia le patate, tagliale a rondelle di circa 1/2 cm di spessore 4 e scottale per 7-8 minuti in una pentola con abbondante acqua bollente leggermente salata.

Trascorso il tempo di cottura, scola le patate e sistemale sul fondo di uno stampo a cerniera da 20 cm di diametro, leggermente unto d'olio e foderato con carta forno 5.

Disponi sopra metà fette di scamorza 6.

Fai uno strato con i carciofi 7.

Prosegui con la scamorza rimanente 8.

Termina con le patate a rondelle 9.

Versa il vino bianco 10.

Cospargi la superficie con una miscela aromatica a base di prezzemolo e aglio tritati, una manciata di pangrattato e 2 cucchiai di olio extravergine d'oliva 11. Metti quindi in forno statico a 180 °C e lascia cuocere per circa 40 minuti.

Una volta cotto, sforna il tortino, sformalo 12 e lascialo riposare per qualche minuto.

Taglia quindi lo sformato di patate e carciofi a fette 13, portalo in tavola e servi.

Consigli

Ottima come ricetta svuota frigo, la preparazione può essere arricchita con salumi e formaggi presenti in casa, come prosciutto cotto, speck, mortadella, mozzarella (purché strizzata e ben scolata dal siero), emmental, provolone… Ma anche con spezie ed erbette aromatiche a propria scelta.

Quando non di stagione puoi sostituire i carciofi freschi con quelli surgelati mentre, per una resa ancora più croccante, puoi utilizzare per rivestire la teglia, al posto della carta forno, un filo d'olio e una spolverizzata abbondante di pangrattato.

Conservazione

Lo sformato di patate e carciofi si conserva in frigo, in un contenitore a chiusura ermetica, per 2 giorni massimo.

Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Ricette
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
32