ingredienti
  • Seppie 500 gr • 79 kcal
  • Fagioli cannellini 500 gr • 29 kcal
  • Cipolla 1 • 21 kcal
  • Peperoncino q.b. • 29 kcal
  • Olio extravergine d’oliva q.b. • 0 kcal
  • Prezzemolo q.b. • 79 kcal
  • Sale q.b. • 0 kcal
  • Pepe nero q.b. • 79 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Seppie e fagioli è un piatto semplice e al tempo stesso molto gustoso, l'alternativa fresca e sfiziosa della classica ricetta laziale, le seppie con piselli. Una preparazione che unisce sapientemente i sapori di mare con quelli di terra, creando un mix di gusto e profumi irresistibili. Può essere servito come antipasto o secondo di un pranzo (o un buffet) a base di pesce, ma anche come piatto unico in occasione di una cena più informale: vi basterà accompagnarlo con qualche fettina di pane casereccio tostato e il pasto è completato. È eccezionale consumato sia caldo sia a temperatura ambiente, dunque perfetto tanto per la stagione invernale quanto per quella estiva. Veloce e facilissimo, scoprite come realizzarlo seguendo passo passo la nostra ricetta.

Come preparare seppie e fagioli

Raccogliete i fagioli secchi in una pentola, coprite con acqua fredda e lasciate cuocere finché non risulteranno morbidi. Una volta cotti, scolateli, versate in un recipiente e lasciateli raffreddare (1).

Sbucciate la cipolla e tagliatela a fettine sottili (2); raccoglietele in una ciotola e copritele con acqua fredda per 15 minuti.

Tritate il peperoncino (3) e tenetelo da parte.

Pulite le seppie ed eliminate il becco, le interiora e le ali (4). Sciacquatele sotto l'acqua corrente fredda e tamponatele con un foglio di carta assorbente da cucina.

Tagliate la seppia a metà (5) e ricavate da ciascuna altri due rettangoli.

Con la punta di un coltello ben affilato, praticate dei leggeri tagli trasversali su entrambi i lati della seppia (6).

Fate scaldare un filo d’olio in una padella antiaderente, disponete la seppia (7) e grigliatela su entrambi i lati finché non risulterà bella dorata e leggermente arricciata. Salate e pepate a piacere.

Aggiungete la seppia cotta ai fagioli e condite con un filo d’olio; aggiungete il peperoncino tritato e una manciata di prezzemolo fresco (8).

Scolate la cipolla dall’acqua, aggiungetela agli altri ingredienti (9) e mescolate per bene.

Impiattate e servite ai vostri commensali (10).

Consigli

Nel caso in cui abbiate poco tempo a disposizione, potete utilizzare, al posto dei fagioli secchi, anche quelli in barattolo già lessati, così da abbreviare i tempi di preparazione. In alternativa, potete usare anche un altra tipologia di fagioli o di legumi.

È possibile utilizzare anche una cipolla rossa, piuttosto che quella bianca: se utilizzate quella di Tropea, otterrete un gusto ancora più dolce e delicato.

Se preferite, potete preparare questo piatto anche in umido: fate soffriggere la cipolla, tritata, in una casseruola, quindi aggiungete le seppie e un po' di passata di pomodoro (o di concentrato) e portate a cottura. A 5 minuti dal termine, unite anche i fagioli e proseguite ancora. Potete servire con dei crostini di pane, leggermente tostati.

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate anche l'insalata di seppie e patate e le seppie con carciofi.

Conservazione

Seppie e fagioli possono essere conservati in frigorifero, in un contenitore con chiusura ermetica, per circa 2 giorni.