video suggerito
video suggerito
ricetta

Sciroppo di sambuco: la ricetta con dosi e ingredienti e i consigli su come usarlo

Preparazione: 10 Min
Cottura: 15 Min
Riposo: 48 Ore
Difficoltà: Facile
Dosi per: 8 persone
A cura di Redazione Cucina
100
Immagine

Lo sciroppo di sambuco è una bevanda fresca, profumata e dissetante, caratterizzata da un gusto leggermente dolce che la rende adatta a diverse occasioni. Si prepara a partire dai fiori di sambuco, una pianta che fiorisce tra la metà di maggio e l'inizio di giugno ed è ricca di proprietà diuretiche e disintossicanti. A questi si uniscono pochi altri ingredienti: limoni (preferibilmente biologici e non trattati), acqua e zucchero.

C'è chi prepara lo sciroppo di sambuco con acido citrico, che lo fa durare più a lungo, ma noi abbiamo scelto di farne a meno: lo sciroppo potrà essere comunque conservato per un mese in frigorifero.

Lo sciroppo di sambuco fatto in casa è perfetto tenere in frigorifero e sorseggiare durante le calde giornate estive: si diluisce in acqua fredda ed è subito pronto da gustare. Scopri come prepararlo seguendo passo passo procedimento e consigli.

ingredienti

Fiori di sambuco
20
Acqua
600 ml
Limoni biologici
6
Zucchero
1,5 kg
Aceto di mele
1 cucchiaino
Strumenti necessari
Barattolo a chiusura ermetica
Bottiglie da liquore

Come preparare lo sciroppo di sambuco

Inizia la preparazione dello sciroppo separando i fiori di sambuco dagli steli, quindi sciacquali sotto acqua fredda corrente e, man mano che sono puliti, mettili in un barattolo di vetro pieno d'acqua 1.

Aggiungi poi i limoni tagliati a fettine, chiudi il barattolo con il tappo ermetico e lascia macerare per 48 ore a temperatura ambiente, in un luogo fresco e asciutto 2.

Trascorso questo tempo, riprendi il composto e filtralo in un pentolino aiutandoti con un colino 3.

A questo punto aggiungi lo zucchero 4 e l'aceto di mele e fai bollire per 15 minuti o fino a quando lo zucchero si sarà del tutto sciolto, quindi spegni il fuoco e lascia raffreddare.

Lo sciroppo di sambuco è pronto per essere imbottigliato 5 e conservato in frigorifero.

Al momento di servire, trasferisci lo sciroppo in una brocca e diluiscilo con acqua, poi gustalo ben freddo 6.

Come usare lo sciroppo di sambuco

Prima di essere gustato, lo sciroppo di sambuco va diluito in acqua fredda: per ogni bicchiere di acqua aggiungi due cucchiai di sciroppo e, se vuoi, qualche cubetto di ghiaccio. In alternativa, con le stesse quantità e proporzioni puoi preparare anche una delicata tisana calda: è ottima per calmare i sintomi influenzali come tosse e raffreddore.

Sempre diluito con acqua, può diventare una profumata bagna per dolci da utilizzare nelle tue ricette preferite. Mescolato con prosecco si trasforma poi in un fresco aperitivo alcolico, l'Hugo, uno dei cocktail estivi più amati.

Conservazione

Le bottiglie di sciroppo di sambuco chiuse si conservano in frigorifero per un mese circa. Una volta aperte, invece, vanno consumate entro qualche giorno.

Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Bevande alcoliche
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
100
api url views