ingredienti
  • Pancarré lungo per tramezzini 5 fette
  • Maionese q.b. • 690 kcal
  • Pomodorini 5 • 21 kcal
  • gamberetti già lessati 10
  • Capperi q.b. • 25 kcal
  • Erbe aromatiche a piacere q.b.
  • per la farcitura al salmone
  • Salmone affumicato 120 gr
  • Burro 50 gr • 380 kcal
  • per la farcitura al tonno
  • tonno sott’olio sgocciolato 100 gr
  • Maionese 100 gr • 690 kcal
  • Capperi dissalati 1 cucchiaio
  • acciuga sott’olio 1
  • per la farcitura ai gamberetti
  • gamberetti già lessati 100 gr
  • Maionese 100 gr • 690 kcal
  • Concentrato di pomodoro 10 gr
  • Brandy 1/2 cucchiaino • 345 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La sandwich cake, anche conosciuta come torta tramezzino, è un antipasto semplice da realizzare, molto goloso e che lascerà tutti a bocca aperta. Vi basterà farcire le fette di pancarré con gli ingredienti che più amate, sistemarle a strati e decorare a piacere: in un attimo avrete una torta salata sfiziosa e di grande effetto. In questa ricetta sono state scelte tre farciture di pesce differenti (al salmone, tonno e gamberetti), per una combinazione adatta alla bella stagione e perfetta da servire in occasione di un buffet o un aperitivo estivi.

Come preparare la sandwich cake

torta tramezzino

Preparate la farcitura ai gamberetti: mescolate la maionese con il concentrato di pomodoro e il brandy (1).

torta tramezzino

Unite i gamberetti già lessati alla salsa rosa (2) e incorporate per bene.

torta tramezzino

Preparate la farcia al tonno: con una forchetta schiacciate leggermente i capperi e l’acciuga e uniteli alla maionese; aggiungete il tonno, ben scolato e ridotto a pezzetti, e amalgamate perfettamente (3).

torta tramezzino

Componete la torta: spalmate il primo strato di pancarré con la metà del burro (4).

torta tramezzino

Distribuite sopra circa 60 gr di salmone affumicato (5).

torta tramezzino

Coprite con la seconda fetta di pane e spalmate sopra la farcia al tonno (6).

torta tramezzino

Coprite con un'altra fetta di pane e distribuite sopra la farcia ai gamberetti (7).

torta tramezzino

Sistemate sopra un'altra fetta di pane, spalmata con il burro rimanente, e terminate con gli altri 60 gr di salmone. Coprite con l'ultima fetta di pancarré, decorate a piacere con ciuffetti di maionese, pomodorini, gamberetti, capperi ed erbette e servite a fette (8).

Consigli

Per la farcitura al tonno, potete sminuzzare gli ingredienti aiutandovi con una forchetta oppure, se preferite una consistenza più fluida e omogenea, potete frullare il tutto con un mixer a immersione.

La preparazione della torta tramezzino è talmente rapida che potete assemblare tutto anche poco prima di andare a tavola. Se, invece, volete preparare in anticipo, vi basterà farcire le fette di pancarré e sigillarle perfettamente con un foglio di pellicola trasparente, per evitare che il pane possa seccarsi. Decorate la torta poco prima di andare a tavola.

Potete utilizzare la maionese già pronta oppure, per un gusto più genuino, potete prepararla facilmente e velocemente anche in versione casalinga.

Potete servire la vostra torta tagliata a fettine oppure a cubotti: in quest'ultimo caso inserite in ciascuno di essi anche un grazioso stecchino in legno, in questo modo gli ospiti potranno comodamente afferrarli e gustarli come fossero degli spiedini.

Potete variare anche le farciture con gli ingredienti che più amate o avete a disposizione. Per una versione ancora più scenografica, potete anche rivestire la superficie e i bordi con una copertura al formaggio: vi basterà lavorare 150 gr di robiola con 150 gr di formaggio cremoso spalmabile, spalmare il composto ottenuto sulla torta e livellare per bene con l'aiuto di una spatola. Potete anche raccogliere la crema in un sac à poche e divertirvi a decorarla con tanti ciuffetti.

Potete preparare questa torta anche in forme diverse, tonda o anche quadrata, e sbizzarrirvi anche nel variare le combinazioni di farcitura: uova sode e pomodorini, prosciutto cotto e formaggio, robiola e verdure grigliate, salame ungherese e provola, e così via.

Storia e origini

La ricetta si ispira a quella della smörgåstårta che, in svedese, vuol dire letteralmente "torta panino". La preparazione, infatti, è una torta salata tipica della cucina svedese, ma che si consuma molto anche in Estonia e Finlandia. Una ricetta realizzata per occasioni speciali, come anniversari, matrimoni e feste di laurea, che conta tantissime varianti, a seconda degli ingredienti che si usano come ripieno e guarnizione. La versione "originale", comunque, prevede vari strati di pane di segale (chiaro o scuro) intervallati da un ripieno cremoso, la cui base è solitamente un composto di uova e maionese. La smörgåstårta viene tagliata come una torta e mangiata fredda, solitamente come antipasto.

Conservazione

La torta tramezzino si conserva in frigorifero per massimo 2 giorni, ben coperta con un foglio di pellicola trasparente. Decoratela sempre poco prima di portarla in tavola.