ingredienti
  • Funghi champignon e porcini 500 gr • 21 kcal
  • Riso Arborio o Carnaroli 320 gr • 45 kcal
  • Acqua bollente o brodo vegetale 500 ml
  • Parmigiano grattugiato 60 gr • 899 kcal
  • Burro 50 gr • 45 kcal
  • Aglio 1 spicchio • 43 kcal
  • Vino bianco secco 80 ml • 380 kcal
  • Prezzemolo q.b. • 79 kcal
  • Zafferano in polvere 1 bustina (facoltativo)
  • Olio extravergine d’oliva q.b. • 0 kcal
  • Sale q.b. • 0 kcal
  • pepe q.b. • 79 kcal
  • Cipolla tritata 1 cucchiaio • 26 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Il risotto ai funghi è un primo piatto tipico della cucina italiana, un grande classico che si prepara in moltissime regioni del Belpaese e in tante versioni diverse. La varietà di riso solitamente utilizzata è l'Arborio o il Carnaroli, dal chicco grosso, lungo e ricco di amido, poi funghi porcini o misti, brodo vegetale bollente e una mantecatura con burro e parmigiano, così da ottenere una pietanza cremosa, calda e avvolgente.

Il risotto ai funghi è un vero e proprio comfort food, perfetto per i primi freddi e le giornate autunnali. Si prepara in poco tempo, è semplice ma al tempo stesso raffinato ed elegante, quindi adatto a ogni occasione: dal pranzo in famiglia alla cena di festa con ospiti speciali. Potete prepararlo con i funghi freschi, che rilasceranno un aroma più delicato, o con quelli secchi, dal gusto più deciso, molto comodi perché vi basterà averne a disposizione un sacchetto in dispensa. Per la buona riuscita del piatto, è importante che i funghi siano freschissimi, di ottima qualità e belli carnosi, altrimenti è preferibile utilizzare quelli surgelati.

Per ottenere una consistenza super cremosa, vi basterà frullare una parte dei funghi precedentemente trifolati: la salsa così ottenuta andrà aggiunta al risotto e poi portato il tutto a cottura, aggiungendo man mano del brodo vegetale caldo. Se desiderate che sia ancora più filante, provate ad aggiungere dei dadini di scamorza affumicata: sentirete che bontà; o ancora delle mandorle a lamelle tostate, per una nota piacevolmente croccante. Se amate i sapori decisi, invece, provatelo con l'aggiunta di salsiccia. Scoprite come preparare il risotto ai funghi a regola d'arte, seguendo passo passo la nostra ricetta.

Come preparare il risotto ai funghi

pulire funghi

Pulite i funghi eliminando la parte finale del gambo (1) e pulendoli esternamente con un panno umido.

affettare

Tagliateli a fette spesse qualche mm, a seconda dei gusti (2).

soffriggere

In una padella fate imbiondire l'aglio con abbondante olio (3).

unire cremini

Aggiungete i funghi champignon affettati (4).

unire porcini

Unite anche i porcini freschi (5) e fate cuocere per qualche minuto, fino a quando i funghi non saranno morbidi e l'acqua rilasciata non sarà evaporata. Eliminate l'aglio e tenete da parte.

imbiondire cipolla

In una casseruola dai bordi bassi fate imbiondire la cipolla tritata con un fondo di olio (6).

versare riso

Versate il riso (7) distribuendolo su tutta la superficie in modo uniforme.

tostare riso

Fate tostare il riso (8), mescolando di tanto in tanto, fino a quando i chicchi non saranno leggermente trasparenti.

sfumare

Sfumate con il vino bianco (9) e lasciate evaporare.

aggiungere brodo

Proseguite la cottura del riso aggiungendo, man mano che verrà assorbito, un mestolo di brodo bollente in cui avrete sciolto lo zafferano (10).

frullare

Prelevate metà dei funghi trifolati e frullateli con un mestolo di brodo (11), fino a ottenere una crema.

aggiungere crema

Unite la crema di funghi al risotto (12) e proseguite la cottura aggiungendo sempre un mestolo di brodo alla volta.

aggiungere funghi

Qualche minuto prima di terminare la cottura, aggiungete i funghi (13) e mescolate.

mescolare

Quando il risotto sarà al dente, terminate la cottura e togliete dal fuoco (14).

mantecare

Mantecate il risotto ai funghi con una noce di burro e il formaggio grattugiato (15), mescolando energicamente.

aggiungere prezzemolo

Profumate con il prezzemolo tritato (16).

Risotto ai funghi

Servite immediatamente guarnendo il piatto con pepe macinato fresco e un goccio di olio di oliva a crudo (17).

Consigli

Il risotto può essere realizzato anche senza lo zafferano e con un brodo di manzo al posto di quello vegetale, o semplicemente con dell'acqua bollente. Se preferite, potete mantecare il riso con formaggi freschi come la robiola, il mascarpone o il gorgonzola.

Conservazione

Il risotto ai funghi si conserva per un giorno in frigo, in un contenitore ermetico. Si sconsiglia la congelazione.