ingredienti
  • Carne macinata di vitello 400 gr
  • Carne macinata di suino 400 gr
  • Mollica di pane raffermo 200 gr • 300 kcal
  • Latte q.b. per ammollare il pane • 43 kcal
  • Uova 1 • 79 kcal
  • Parmigiano grattugiato 70 gr • 21 kcal
  • Sale fino q.b. • 21 kcal
  • pepe q.b. • 29 kcal
  • Prezzemolo tritato q.b. • 79 kcal
  • Olio extravergine d’oliva q.b. • 29 kcal
  • Rosmarino 1 rametto • 661 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Il polpettone è un secondo piatto tipico della cucina casalinga che mette d'accordo proprio tutti, ideale per il pranzo della domenica o per una cena gustosa. Si tratta di una ricetta facile da realizzare che nasce come piatto di recupero, per questo è molto versatile nella scelta della carne e degli aromi o del ripieno. Nella nostra ricetta prepareremo un polpettone classico realizzato con carne macinata mista di vitello e di maiale, mescolata con mollica di pane ammollata nel latte e strizzata, uova, parmigiano grattugiato, prezzemolo e pane. Date poi la forma al vostro polpettone, fatelo riposare in frigo per un'ora e cuocetelo in forno fino a doratura. Una volta pronto, accompagnate il polpettone con contorni saporiti, come delle squisite patate al forno. Ecco allora come prepararlo in pochi e semplici passaggi.

Come preparare il polpettone

Ammorbidite la mollica di pane nel latte e strizzatela bene. Mettete in una terrina capiente la carne macinata, la mollica di pane strizzata, l'uovo, il prezzemolo tritato, il parmigiano grattugiato, sale e pepe. Amalgamate il tutto aggiungendo poco alla volta il pangrattato, fino a quando il composto non sarà compatto ma comunque morbido. Date al polpettone la forma che preferite sistemandolo su un foglio di carta forno. Arrotolatelo all'interno della carta forno a fate riposare il polpettone in frigo per un'ora. Trascorso il tempo necessario, togliete la carta forno, rotolate il polpettone nel pangrattato e sistematelo in una teglia da forno. Copritelo con un filo d'olio o con tocchetti di burro, aggiungete qualche rametto di rosmarino e cuocete in forno già caldo a 200° per circa 40 minuti, o fino a doratura. Una volta pronto, fatelo raffreddare, tagliate a fettine e servite con il contorno che preferite.

Consigli

Per la preparazione del polpettone scegliete una carne che abbia una parte grassa: potete chiedere anche al macellaio di macinare insieme carne di maiale e vitello.

Se preferite utilizzare solo carne bianca, mescolatela con un po' di ricotta, per evitare che si secchi troppo in cottura.

Quando aggiungete il pangrattato all'impasto, per valutarne la quantità da utilizzare, fate questa prova: prendete una parte di impasto in mano e tenetela in verticale verso il basso. L'impasto dovrà rimanere compatto senza rompersi subito. Attenzione a non aggiungere troppo pangrattato altrimenti il polpettone potrebbe risultare duro.

Potete anche realizzare il polpettone ripieno: vi basterà stendere l'impasto su un foglio di carta forno, farcirlo con formaggio e prosciutto o salame e arrotolarlo. Procedete poi con la cottura come da ricetta.

Se volete rendere il polpettone davvero morbido, avvolgetelo con fette di pancetta prima della cottura in forno, sarà anche più gustoso.

Metodi di cottura

Il polpettone può essere cotto in diversi modi, il polpettone al forno è la preparazione più classica: in questo caso potete avvolgerlo nella carta forno, così che risulti più morbido e meno asciutto. In alternativa potete preparare il polpettone in padella, sfumato con vino bianco e cotto con brodo vegetale: sarà morbidissimo.

Varianti

Anche le varianti del polpettone sono tante, ad esempio potete preparare il polpettone al sugo, una ricetta gustosissima nella quale il polpettone viene cotto lentamente nel sugo. In alternativa potete realizzare il polpettone in crosta: una ricetta ideale per un pranzo o una cena speciale. Il polpettone sarà avvolto nella pasta sfoglia o nella pasta brisè: il risultato finale sarà un polpettone gustoso e scenografico.