ingredienti
  • Per il polpettone
  • Carne macinata di manzo 200 gr
  • Carne macinata di suino 150 gr
  • Pane raffermo 2 fette • 79 kcal
  • Uova 1 • 380 kcal
  • parmigiano grattuggiato 60 gr
  • Sale q.b. • 0 kcal
  • pepe q.b. • 79 kcal
  • Noce moscata q.b.
  • Per il brodo
  • Acqua 2 litri • 750 kcal
  • Carote 2 • 21 kcal
  • Cipolla bianca 1 • 661 kcal
  • Costa di sedano 1 • 21 kcal
  • Sale q.b. • 0 kcal
  • pepe q.b. • 79 kcal
  • Olio extravergine d’oliva 1 cucchiaio • 29 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Il polpettone è quel piatto che profuma di domenica, di famiglia e di nonne che cucinano con amore: insomma una ricetta ricca non solo di gusto ma anche di emozioni. Oggi abbiamo provato il polpettone cotto nel brodo, una preparazione semplicissima in cui la carne si arricchisce di sapore mantenendo una consistenza morbida e delicata. Fare il polpettone cotto nel brodo è semplicissimo e certamente non occorre essere un grande chef: seguite la ricetta passo passo e, per un pasto completo e bilanciato, unite al polpettone delle sfiziose verdure in padella o delle classiche patate al forno.

Come preparare il polpettone cotto nel brodo

Preparate il brodo in cui andrete a cuocere il polpettone (1): riempite una pentola di acqua, unite una cipolla, le carote sbucciate, una costa di sedano, un cucchiaio di olio extravergine, sale e pepe, quindi fate sobbollire per almeno 20 minuti (2). Nel frattempo dedicatevi al polpettone: lasciate la mollica di pane in una scodella con il latte per qualche minuto, quindi strizzatela (3).

In una ciotola capiente mettete la carne macinata, un uovo, la mollica di pane ammorbidita, il parmigiano grattugiato, la noce moscata, un pizzico di sale e pepe: lavorate con una forchetta fino ad ottenere un composto morbido e ben amalgamato (4). Dategli la forma di un salsicciotto (5). Stendete un foglio di carta forno, adagiate il polpettone e arrotolatelo all'interno, chiudete le estremità con dello spago da cucina formando una caramella (6). Mettete il polpettone nel brodo e lasciatelo cuocere per 60 minuti. Una volta cotto, lasciate intiepidire leggermente il polpettone prima di tagliarlo e servirlo.

Consigli

Una regola della cucina è "non buttare mai niente": in questo caso potete utilizzare il brodo, dopo averlo filtrato, per preparare minestre o per servire il polpettone.

Potete accompagnare il vostro polpettone in brodo con delle patate arrosto classiche, con delle patate gratinate, o con delle verdure come le carote cotte al forno con burro e aglio.

Se volete sperimentare ricette nuove o preferite una variante senza carne, provate la nostra ricetta del polpettone di melanzane, una ricetta sfiziosa e davvero semplicissima per un secondo alternativo.

Conservazione

Potete conservare il polpettone cotto in brodo per due giorni in frigo, chiuso in un contenitore ermetico.