ricetta

Polenta taragna: la ricetta del piatto tipico valtellinese

Preparazione: 10 Min
Cottura: 60 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Genny Gallo
74
Immagine
ingredienti
Farina per polenta taragna
500 gr
Burro
150 gr
Acqua
2 l
Formaggio casera
250 gr
Sale
q.b.

La polenta taragna è una pietanza tipica della cucina valtellinese. In questa preparazione la farina di mais giallo si mescola a quella di grano saraceno, alimento fondamentale del territorio e cereale gluten-free oggi finalmente riscoperto, a cui si deve la tipica colorazione scura e il sapore piacevolmente rustico; una volta ottenuta una polenta soda e corposa, questa viene mantecata fuori dal fuoco con formaggio casera, specialità locale, e burro.

Il risultato finale è una polenta dalla consistenza setosa e dalla cremosità irresistibile, ideale da servire calda e filante da sola, come piatto unico, o in accompagnamento a salsicce e costine di maiale cotte alla brace. Una pietanza molto ricca e decisamente sostanziosa, che può essere gustata durante la stagione invernale o dopo una lunga passeggiata in montagna.

Il termine "taragna" deriva da tarai, ovvero il bastone utilizzato per girare la polenta (tarare, in dialetto valtellinese). Per una riuscita ottimale, è importante mescolare la preparazione continuamente, per evitare che possa attaccarsi sul fondo: puoi scegliere una miscela di farine a cottura istantanea oppure, se hai maggiore tempo a disposizione, preferisci un prodotto tradizionale.

Puoi sostituire il formaggio casera con il bitto, la toma o un altro formaggio a pasta semi dura (asiago, fontina…), anche se non tipico della zona. Puoi servire la polenta cospargendola con altro burro, aromatizzato con qualche fogliolina di salvia, e, nel caso in cui avanzi, falla raffreddare, tagliala a fette e poi grigliala su una piastra ben calda o in forno: una delizia perfetta per accompagnare i tuoi pasti in sostituzione del pane.

Scopri come preparare la polenta taragna seguendo passo passo la nostra ricetta. Se ami il grano saraceno, non perderti i pizzoccheri, il godurioso primo piatto della tradizione lombarda.

Come preparare la polenta taragna

Versa l’acqua in una casseruola e, una volta a ebollizione, aggiungi un cucchiaino di sale 1.

Versa la farina a pioggia, mescolando in continuazione con una frusta a mano per evitare la formazione di grumi 2.

Cuoci la polenta per il tempo indicato sulla confezione, mescolando in continuazione, finché non sarà densa e corposa 3.

Intanto taglia a cubetti il formaggio 4.

Fai lo stesso con il burro 5.

Aggiungi il formaggio alla polenta ormai cotta 6.

Mescola accuratamente finché il formaggio non sarà ben sciolto 7.

Unisci il burro 8 e manteca per bene.

Al termine la polenta dovrà avere una consistenza liscia e setosa 9.

Trasferisci la polenta in un piatto da portata e servi caldissima 10.

Conservazione

La polenta taragna può essere conservata in frigorifero, ben coperta con un foglio di pellicola trasparente, per massimo 1-2 giorni. Si sconsiglia la congelazione.

74
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Ricette
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
74