video suggerito
video suggerito
ricetta

Pisto manchego: la ricetta della pietanza di verdure spagnola

Preparazione: 25 Min
Cottura: 30 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Raffaella Caucci
11
Immagine
ingredienti
Passata di pomodoro
250 gr
peperoni corno rossi, verdi e gialli
4
Zucchine
2
cipolle
2
melanzana piccola
1
Aglio
1 spicchio
Zucchero
1 cucchiaino
Paprica affumicata
1 cucchiaino
Sale
q.b.
Olio extravergine di oliva
q.b.
ti servono inoltre
Uova
4

Il pisto manchego è una ricetta tipica spagnola, originaria della regione della Mancia. Si tratta di una sorta di ratatouille a base di peperoni, zucchine, melanzane, cipolla e pomodoro, tradizionalmente servita come contorno ricco insieme a uova al tegamino e a fragranti fette di pane casereccio, pronte ad accogliere tutto il condimento.

Di facile esecuzione, per prepararlo ti basterà mondare le zucchine, i peperoni e le melanzane, ridurli a tocchetti e farli rosolare poi in un tegame antiaderente con un soffritto di aglio, olio e cipolla, nel rispetto dei diversi tempi di preparazione. Quando gli ortaggi inizieranno ad ammorbidirsi, si versa in pentola la passata di pomodoro, un cucchiaino di paprica affumicata e uno di zucchero e si porta a cottura il tutto, fino a quando il sughetto non sarà denso e ristretto. A questo punto non ti rimarrà che distribuire il pisto nelle fondine individuali e portarlo poi in tavola, sormontato da un uovo all'occhio di bue, precedentemente cotto nello stesso tegame delle verdure, per qualunque pranzo o cena di famiglia: per un secondo completo di contorno genuino e nutriente.

Ottimo sia caldo sia a temperatura ambiente, il pisto manchego può essere arricchito anche con patate a cubetti, come nella variante andalusa, oppure con altri ortaggi stagionali disponibili sui banchi del mercato. A piacere puoi cimentarti con una versione in bianco e omettere la passata oppure, per un nota piacevolmente piccante, puoi unire al fondo di aglio e olio un peperoncino fresco a rondelle.

Scopri come preparare il pisto manchego seguendo passo passo procedimento e consigli. Se ti è piaciuta questa ricetta, prova anche la peperonata e la caponata siciliana, oppure cimentati con le uova alla flamenca.

Come preparare il pisto manchego

Trita grossolanamente al coltello la cipolla 1.

Monda i peperoni e tagliali a cubetti 2, quindi procedi allo stesso modo con le zucchine e le melanzane.

Fai dorare in una padella antiaderente con un filo genero d'olio la cipolla e l'aglio a lamelle 3.

Aggiungi quindi i peperoni e fai insaporire per qualche minuto, poi prosegui con la dadolata di zucchine 4 e melanzane e lasciale ammorbidire su fiamma dolce, mescolando spesso.

A questo punto versa la passata di pomodoro, unisci lo zucchero, spezia con la paprica 5 e aggiusta di sale, quindi prosegui la cottura su fiamma medio-bassa per circa 20 minuti o fino ad addensamento.

Distribuisci il pisto in quattro fondine individuali 6.

Aggiungi un giro d'olio nella padella dove avrai cotto gli ortaggi e prepara le uova all'occhio di bue 7.

Porta in tavola il pisto manchego sormontato da un uovo al tegamino 8, condisci con un pizzico di sale e servi.

Consigli

A piacere puoi servire il pisto manchego con carni e pesci alla griglia, tortilla di patate o formaggi a pasta filata: da tagliare a fettine e sistemare sulle verdure ancora calde così da ottenere un godurioso effetto filante. Oppure, in caso di ospiti vegani, puoi completare il piatto con dello stracchino o una ricottina vegetale, uno spezzatino di seitan o delle crocchette di tofu.

Al posto della passata di pomodoro puoi scegliere la polpa o dei pomodorini, tagliati a cubetti e privati dei semi e dell'acqua di vegetazione, oppure puoi aromatizzare la preparazione con le erbette aromatiche preferite, come basilico, foglioline di menta fresca, timo sfogliato e origano.

Se desideri puoi preparare con il pisto anche delle golose bruschettine vegetariane: potrai servirle in apertura del pasto o all'ora dell'aperitivo.

Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Contorni
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
11
api url views