video suggerito
video suggerito
ricetta

Piccata di pollo: la ricetta del secondo piatto cremoso e profumato

Preparazione: 10 Min
Cottura: 10 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Redazione Cucina
43
Immagine

ingredienti

Petto di pollo
700 gr
Burro
100 gr
Farina 00
q.b.
Sale
q.b.
pepe
q.b.
Prezzemolo
q.b.
Capperi dissalati
2 cucchiai
Vino bianco secco
1/2 bicchiere
Succo di limone
1/2
Ti occorrono inoltre
Matterello (o batticarne)

La piccata di pollo è un secondo piatto veloce e gustoso, una preparazione più ricca e saporita delle scaloppine al limone. Si tratta di una pietanza dalle origini incerte: sembra che alcuni immigrati italiani abbiamo portato questo piatto negli Stati Uniti e, ancora oggi, viene servito in molti ristoranti italiani in America. È stata però Martha Steward, conduttrice televisiva statunitense di origini polacche, a renderla famosa anche in Europa, riportandola nel suo libro di ricette.

La parola piccata deriva dal termine francese piqué, "pungere" in italiano, e sta ad indicare l'usanza di picchiettare la carne con una forchetta con lo scopo di renderla più morbida e succosa.

La preparazione è semplice e veloce: sarà pronta in circa mezz'ora. Le fettine di pollo, precedentemente appiattite con un matterello o un batticarne, saranno poi passate nella farina insaporita con sale e pepe, un mix che renderà la carne più tenera. Il tutto sarà sfumato con vino bianco, arricchito con capperi e prezzemolo e profumato con il limone: una pietanza davvero ottima nella sua semplicità.

Per un risultato perfetto, ti consigliamo di tenere la carne a temperatura ambiente per circa un'ora prima di procedere con la preparazione.

Se questa ricetta ti piace, prova anche il pollo al limone, le polpette di pollo al limone e le scaloppine al Marsala.

Come preparare la piccata di pollo

Per preparare la piccata di pollo metti le fettine di petto di pollo tra due fogli di pellicola trasparente o di carta forno e assottigliale con il matterello fino ad ottenere uno spessore di circa 1,50 cm 1. Se ne hai uno a disposizione, utilizza il batticarne.

Mescola in un piatto la farina, il sale e il pepe. Passa in questo mix di farina le fettine di pollo facendole aderire bene 2.

Riscalda l'olio con 60 gr burro in una padella ampia. Non appena il burro sarà sciolto e la padella sarà ben calda, aggiungi le fette di pollo e cuocile su entrambi i lati a fuoco alto per circa 3 minuti, fino a quando la carne non sarà dorata 3.

Cuoci tutte le fettine di petto di pollo e mettile da parte 4.

A questo punto, versa il vino sul fondo di cottura insieme al succo di limone e ai capperi dissalati. Scalda questo sughetto per un paio di minuti, unisci i restanti 40 gr di burro 5 e fallo sciogliere.

Unisci le fettine di pollo cotte in precedenza 6 e falle insaporire nel sughetto a fuoco medio per qualche minuto.

Una volta pronte, aggiungi del prezzemolo tritato e guarnisci con fettine di limone tagliate sottili. La tua piccata di pollo è pronta per essere servita 7.

Consigli

Puoi sostituire il vino bianco con il Brandy o con il Marsala, così da rendere la pietanza più raffinata.

Puoi realizzare la piccata anche con fettine di vitello, di manzo, di tacchino o di maiale.

Per rendere le fettine di pollo ancora più tenere a gustose, realizza il sughetto con l'aggiunta di brodo di pollo: versa un paio di mestoli in padella con il succo di limone e i capperi, quindi unisci le fettine già cotte, così da farle insaporire.

In alternativa puoi preparare la piccata di pollo con patate: ti basterà tagliare le patate a cubetti e sbollentarle per una decina di minuti. Uniscile poi in padella con le fettine di petto di pollo e fai insaporire.

Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Ricette
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
43
api url views