ingredienti
  • Pesce spada 800 gr
  • Pomodorini maturi 500 gr
  • Olive nere 20 • 79 kcal
  • Basilico 1 ciuffo • 15 kcal
  • Origano 1 pizzico
  • Aglio 1 spicchio • 43 kcal
  • Olio extravergine di oliva q.b. • 0 kcal
  • Sale q.b. • 0 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Il pesce spada alla pizzaiola è un secondo piatto gustoso e veloce, tipico della tradizione calabrese. Tra i più conosciuti e amati per versatilità e sapore, il pesce spada in tranci viene semplicemente cotto in padella con pomodorini maturi, olive nere, aglio, erbette aromatiche e olio extravergine di oliva. Il risultato è una pietanza fragrante, leggera e al tempo stesso molto appagante. Una ricetta mediterranea perfetta da servire in occasione di un pranzo di famiglia o una cena estiva con gli amici. Scoprite come preparare il pesce alla pizzaiola seguendo passo passo le nostre indicazioni.

Come preparare il pesce spada alla pizzaiola

Pesce_spada_alla_pizzaiola_00001

Lavate i pomodorini e tagliateli a metà; private l'aglio dell'anima (1).

Pesce_spada_alla_pizzaiola_00002

Raccogliete i pomodorini e l'aglio in una padella, aggiungete un filo di olio e fate appassire il tutto per qualche minuto (2).

Pesce_spada_alla_pizzaiola_00003

Aggiungete un goccio di acqua e proseguite la cottura (3).

Pesce_spada_alla_pizzaiola_00005

Snocciolate le olive e unitele al sughetto (4).

Pesce_spada_alla_pizzaiola_00006

Coprite con il coperchio e lasciate cuocere per 10-15 minuti a fiamma moderata (5).

Pesce_spada_alla_pizzaiola_00007

Disponete il trancio di pesce spada e scottatelo 5 minuti per lato (6).

Pesce_spada_alla_pizzaiola_00008

A fuoco spento, profumate con un pizzico di origano e qualche foglia di basilico; aggiustate di sale e completate con un filo di olio a crudo (7).

Pesce_spada_alla_pizzaiola_00011

Trasferite il pesce spada in un piatto da portata, ricoprendolo con il suo sughetto, e servite ben caldo (8).

Consigli

Per un risultato ottimale, è importante che il pesce spada sia freschissimo e di ottima qualità (acquistatelo presso il vostro pescivendolo di fiducia); potete utilizzare anche quello decongelato, ma il gusto sarà meno intenso.

Durante la cottura, fate attenzione che il sughetto non si ritiri troppo: è importante che il pesce spada sia sempre ben idratato, affinché le carni restino tenere e succose. Il segreto è lasciare la fiamma sempre abbastanza dolce, in modo tale che il pomodoro rilasci tutto il succo, e aggiungere un goccino di acqua.

Utilizzate dei pomodorini maturi e molto dolci: potete scegliere il datterino, la varietà piccadilly o il ciliegino; per una pietanza molto colorata e originale, aggiungete anche dei datterini gialli. Potete anche sostituirli con una passata di pomodoro o con dei pelati in salsa.

A piacere, potete profumare il vostro sughetto con le erbette aromatiche che preferite e, se amate il piccante, anche con un pizzico di peperoncino fresco o in polvere.

Se vi è piaciuta questa ricetta, eccone tante altre con protagonista sempre il pesce spada.

Conservazione

Conservate il pesce spada alla pizzaiola in frigorifero, in un apposito contenitore con chiusura ermetica, per massimo 24 ore. Si sconsiglia la congelazione.