ricetta

Peperoni ripieni di pane: la ricetta tipica siciliana semplice e gustosa

Preparazione: 30 Min
Cottura: 60 Min
Riposo: 15 minuti
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Eleonora Tiso
57
Immagine
ingredienti
Peperoni rossi
2 grandi
Mollica di pane
150 gr
Pecorino grattugiato
50 gr
uovo
1
Capperi dissalati
1 cucchiaio
filetti di alici sott’olio
6-7
Prezzemolo tritato
2 cucchiai
Basilico
6-7 foglie
Olio extravergine di oliva
q.b.
Sale
q.b.

I peperoni ripieni di pane sono una piatto della tradizione siciliana da portare in tavola durante la stagione estiva quando i peperoni, sodi e croccanti, abbondano sui banchi del mercato. Una pietanza semplice ma molto gustosa, tipica della cucina povera, a base di mollica di pane frullata, capperi, filetti di alici, pecorino grattugiato, uovo ed erbette aromatiche tritate. I peperoni, tagliati a metà e svuotati dei semi e dei filamenti bianchi interni, vengono disposti su una pirofila, farciti con gli ingredienti indicati, precedentemente amalgamati insieme, e irrorati con un filo generoso di olio extravergine di oliva: la cottura in forno farà il resto regalando una squisita crosticina dorata che conquisterà proprio tutti.

Buonissimi caldi, appena sfornati, o a temperatura ambiente, possono essere comodamente preparati in anticipo e gustati il giorno seguente: il riposo ne intensificherà sapori e aromi rendendoli ancor più buoni. Ottimi come secondo vegetariano, da servire in alternativa ai classici peperoni ripieni di carne, sono ideali anche come ricco antipasto o contorno, da cucinare in occasione di un pranzo in famiglia o una cena tra amici.

La ricetta sicula prevede di utilizzare i peperoni tapepo, una cultivar calabrese dalla polpa dolce e carnosa, e dalle dimensioni ridotte, ma se non li trovi andranno benissimo anche quelli della varietà jolly o magnum: perfetti per accogliere ogni tipo di farcia. Se desideri puoi unire all’impasto qualche filetto di tonno sott’olio, tagliarli a listerelle e farli ammollicati in padella o sostituire il pane casereccio con quello in cassetta, o raffermo: da ammollare con un goccino di acqua o latte, e strizzare accuratamente prima di procedere come da indicazioni.

Diffusissimi in tutto il Sud Italia i peperoni ripieni, a seconda della regione di provenienza, possono essere realizzati in tanti varianti diverse, una più goduriosa dell’altra: da quelli ‘mbuttunati napoletani, a quelli calabresi, con provola, caciocavallo e macinato misto, fino ai pugliesi, con pangrattato e olive nere.

Scopri come preparare i peperoni ripieni di pane seguendo passo passo procedimento e consigli. Se ti è piaciuta questa ricetta cimentati anche con i peperoni ripieni di riso.

Come preparare i peperoni ripieni di pane

Lava i peperoni sotto l'acqua corrente, asciugali con un foglio di carta assorbente da cucina e tagliali a metà 1.

Elimina i semi e i filamenti bianchi interni 2, condiscili con un pizzico di sale e sistemali su una pirofila da forno leggermente unta d'olio.

Prepara il ripieno: raccogli la mollica di pane nel boccale di un mixer e frullala fino a ridurla in briciole grossolane 3.

Trasferiscila in una ciotola capiente, unisci il pecorino, e profuma con il prezzemolo e il basilico tritati 4.

Aggiungi anche i capperi e i filetti di alici, tagliati grossolanamente al coltello, e mescola con un cucchiaio 5.

Incorpora l'uovo 6.

Condisci con un filo d'olio 7.

E mescola il tutto 8 fino a ottenere un composto morbido e ben amalgamato.

Farcisci i peperoni con il ripieno preparato 9.

E prosegui fino a riempire completamente i peperoni 10.

Irrora con un filo generoso d'olio a crudo 11 e inforna a 190 °C per circa 1 ora, o fino a quando i peperoni saranno morbidi e si sarà formata una crosticina dorata in superficie.

Trascorso il tempo di cottura, sforna i peperoni e lasciali riposare a temperatura ambiente per circa 15 minuti; quindi sistemali su un piatto da portata 12, porta in tavola e servi.

Conservazione

I peperoni ripieni di pane si conservano in frigo, in un contenitore a chiusura ermetica, per 1 giorno massimo.

57
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Secondi piatti
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
57