ingredienti
  • Farina 00 250 gr • 79 kcal
  • Burro freddo 140 gr • 750 kcal
  • Zucchero di canna 100 gr • 380 kcal
  • Latte 50 gr • 79 kcal
  • Lievito in polvere 1/2 cucchiaino
  • Sale 1 pizzico • 0 kcal
  • Scorza di limone q.b. • 50 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La pasta frolla senza uova è una variante della preparazione di base più versatile e celebre della pasticceria italiana. Si realizza semplicemente con farina, burro e zucchero di canna e può essere utilizzata per confezionare crostate, biscottini e tartellette di vario genere. Facile e veloce, viene aromatizzata con un po' di scorza di limone, per un risultato finale ancora più fragrante e goloso. Dal momento che è senza uova, può essere la soluzione vincente nel caso in cui abbiate un'allergia a questo alimento o degli ospiti vegani a cena. Scoprite come eseguirla alla perfezione seguendo passo passo la nostra ricetta.

Come preparare la pasta frolla senza uova

aggiungere burro

Trasferite la farina in una ciotola e aggiungete la scorza di limone grattugiata. Tagliate il burro freddo a cubetti, uniteli alla farina (1) e iniziate a impastare con la punta delle dita.

aggiungere lievito

Versate il lievito in una ciotolina con lo zucchero di canna (2) e miscelate.

aggiungere latte

Aggiungete il latte e sciogliete per bene con un cucchiaio (3).

unire i composti

Versate il liquido ottenuto nella ciotola con la farina e il burro (4) e impastate velocemente fino a ottenere un composto sodo e omogeneo.

panetto

Formate una palla (5), avvolgetela nella pellicola trasparente e lasciate riposare in frigorifero per circa 30 minuti.

pasta frolla senza uova

Trascorso questo tempo, stendete la frolla con un matterello e utilizzatela per realizzare i vostri dolci (6).

Consigli

Se volete donare un colore più scuro e un aroma più intenso alla vostra frolla senza uova, sostituite 50 gr di zucchero con 1 cucchiaio di miele. Per una consistenza più delicata e fine, potete utilizzare anche lo zucchero a velo.

A piacere, potete aromatizzare la vostra frolla anche con i semi di una bacca di vaniglia, una bustina di vanillina o un po' di scorza di arancia grattugiata. Per una versione cioccolatosa, potete sostituire 20 gr di farina con la stessa quantità di cacao amaro in polvere.

Potete lavorare gli ingredienti utilizzando una planetaria (o un robot da cucina) oppure impastando a mano: in questo caso gli ingredienti dovranno essere ben freddi di frigorifero e andranno amalgamati molto velocemente con la punta delle dita, per evitare che l'impasto possa surriscaldarsi.

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate anche la pasta frolla integrale e quella all'olio.

Conservazione

La pasta frolla senza uova può essere conservata in frigorifero, avvolta con un foglio di pellicola trasparente, per massimo 2 giorni; potete congelarla per circa 1 mese, trasferendola in frigo la sera prima dell’utilizzo.