ricetta

Pasta con puntarelle: la ricetta del primo semplice e gustoso

Preparazione: 20 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Stefania Zecca
26
Immagine
ingredienti
Penne rigate
400 gr
puntarelle
500 gr
Olive taggiasche
20
Peperoncino fresco
1
Aglio
1 spicchio
Olio extravergine di oliva
q.b.
pecorino fresco
40 gr
Sale
q.b.

La pasta con puntarelle è un primo piatto semplice e sfizioso, perfetto per un pranzo in famiglia o una cena veloce, di ritorno dall'ufficio e organizzata in pochi minuti. Le puntarelle vengono saltate in padella con un fondo di olio extravergine di oliva, aglio e peperoncino, quindi unite alla pasta cotta al dente e infine arricchite con olive taggiasche e pecorino grattugiato al momento. Il risultato è una pietanza gustosa e stuzzicante, ma ugualmente leggera e nutriente.

Tipiche del Centro e del Sud Italia, le puntarelle appartengono alla famiglia delle Asteracee e sono una varietà di cicoria; vengono chiamate anche catalogna spigata, cicoria catalogna o cicoria asparago, e si caratterizzano per il cespo voluminoso, circondato da lunghe foglie verdi, al cui centro si celano dei piccoli e teneri germogli. Quest'ultimi vengono solitamente mangiati crudi, in insalata con le alici secondo la tradizione romana, mentre le foglie solitamente vengono cotte. Dal retrogusto piacevolmente amarognolo, si abbinano molto bene a ingredienti dal gusto deciso.

Per rendere il piatto ancora più saporito, potete sciogliere in padella uno, due filetti di alici sott'olio e aggiungere qualche pomodorino secco o fresco, se la stagione lo consente; potete sostituire il pecorino con il parmigiano, se lo preferite, o utilizzare un cucchiaio di robiola, ricotta o formaggio cremoso spalmabile in fase di mantecatura finale: la pasta risulterà ancora più cremosa e avvolgente.

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate anche la pasta con crema di catalogna.

Come preparare la pasta con le puntarelle

Tritate l'aglio 1.

Trasferitelo in una padella piuttosto larga insieme al peperoncino e a due cucchiai d'olio 2.

Lavate le puntarelle, scolatele ed eliminate la parte inferiore se troppo coriacea 3.

Affettate le foglie 4.

Tagliate anche le puntarelle 5.

Trasferite tutto in padella con il condimento 6.

Fate saltare per qualche minuto, poi unite le olive a pezzetti 7. Aggiustate di sale.

Lessate la pasta in acqua bollente e leggermente salata, quindi scolatela al dente 8.

Trasferitela in padella, mescolate e fate saltare brevemente a fuoco vivace 9.

Trasferite nei piatti individuali 10.

Cospargete con il pecorino grattugiato e servite 11.

Conservazione

Vi consigliamo di gustare la pasta con le puntarelle calda e appena fatta. Potete preparare in anticipo il condimento e conservarlo in frigorifero, in un apposito contenitore ermetico, per 1-2 giorni.

26
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Primi piatti
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
26