ingredienti
  • Zucchine lunghe 350 gr
  • Tenerumi 300 gr
  • Spaghetti spezzati 200 gr
  • Sale fino q.b. • 21 kcal
  • pepe q.b. • 79 kcal
  • Basilico fresco q.b.
  • Per il sugo
  • Pomodori pelati 500 gr • 365 kcal
  • Aglio 1 spicchio • 79 kcal
  • Olio extra vergine d’oliva q.b.
  • Sale fino q.b. • 21 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La pasta con i tenerumi è un piatto tipico della tradizione culinaria siciliana, in particolare della cucina palermitana: una minestra estiva a cui i palermitani non rinunciano nemmeno con il gran caldo. I protagonisti di questa ricetta sono i tenerumi, le foglie tenere della zucchina lunga siciliana, conosciuta anche come "zucchina serpente" o "freschella": si tratta di  foglie larghe di colore scuro che vengono raccolte quando sono giovani e molto tenere. La pasta con i tenerumi si prepara solitamente con gli spaghetti spezzettati, cotti nell'acqua delle verdure e conditi con il picchi pacchi, un sugo denso realizzato con aglio, olio e pomodori pelati. Ma scopriamo come preparare questa particolare pietanza: una via di mezzo tra una minestra e un primo piatto asciutto che vi conquisterà.

Come preparare la pasta con i tenerumi

Preparate il condimento o picchi pacchi: soffriggete l'aglio in un tegame con l'olio (1). Una volta dorato, sollevatelo e aggiungete i pomodori pelati (2). Mescolate, salate e lasciate cuocere a fuoco lento per circa 15 minuti o fino a quando il sugo non si sarà ristretto. Lavate le foglie dei tenerumi sotto acqua corrente, sgocciolatele e tagliatele grossolanamente. Pelate le zucchine lunghe con il pelapatate e tagliatele a tocchetti. Spezzettate gli spaghetti in pezzetti di circa 2 centimetri (3) , se non li avete già comprati spezzettati.

Sbollentate i tenerumi e la zucchina in una pentola con abbondante acqua bollente leggermente salata, quindi cuocete per una decina di minuti (4). Aggiungete gli spaghetti e continuate la cottura per altri 8-10 minuti. Scolate una parte dell'acqua (5), aggiungete il sugo e mescolate, così da insaporire il tutto. La vostra pasta con i tenerumi è pronta per essere servita con una macinata di pepe e qualche foglia di basilico (6).

Consigli

Il picchi pacchi si prepara solitamente con l'aglio, ma potete utilizzare anche la cipolla. Si tratta di un sugo che potete utilizzare anche per condire la pasta asciutta.

Se non avete a disposizione gli spaghetti spezzati, potete sostituirli con le mafalde, sempre da spezzettare.

Chi preferisce può aggiungere anche del caciocavallo stagionato a tocchetti o della ricotta salata grattugiata, così da rendere la pasta ai tenerumi ancora più saporita.

Conservazione

Potete conservare la pasta con i tenerumi in frigo per 2 giorni all'interno di un contenitore ermetico. Per quanto riguarda i tenerumi, invece, li trovate freschi in estate: potete anche congelarli e utilizzarli a fine stagione per un pranzo speciale in famiglia.