ricetta

Paccheri fritti: la ricetta dell’antipasto goloso e filante

Preparazione: 20 minuti
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4-6
A cura di Genny Gallo
22
Immagine
ingredienti
Paccheri
25
Ricotta vaccina
300 gr
Parmigiano grattugiato
80 gr
Mozzarella
50 gr
Pomodorini secchi
7-8
Basilico
1 ciuffo
Alici sott’olio
4-5
Olio extravergine di oliva
q.b.
Olio di semi di arachide
q.b.
Sale
q.b.
per la panatura
uovo
1
Pangrattato
q.b.

I paccheri fritti sono un antipasto gustoso e scenografico, ideale da servire per un aperitivo o un buffet di festa. Di facile esecuzione, si preparano in pochissimi minuti: vi basterà lessare i paccheri, farcirli con un cremoso ripieno a base di ricotta, mozzarella, pomodorini secchi e alici sott'olio, quindi friggerli in abbondante olio di semi ben caldo: il risultato sono dei bocconcini croccanti all'esterno e con un cuore filante e irresistibile.

Potete accompagnarli con una salsina di pomodoro, una maionese o un veloce pesto di basilico, e gustarli come sfizioso finger food: conquisteranno grandi e piccini. Il formato di pasta scelto, tipico della tradizione campana, si presta ad accogliere la farcitura avvolgente, che può essere a base di formaggi, come nella nostra ricetta, ma anche di carne o di pesce.

Alla stessa base di ricotta e mozzarella potete aggiungere gli ingredienti che preferite: pesto e olive nere, salmone, prosciutto cotto, verdure già cotte… Spazio, dunque, alla fantasia. Per una riuscita impeccabile, è importante che la ricotta sia freschissima, di ottima qualità e ben asciutta: per sicurezza lasciatela scolare per almeno una mezz'ora in un colino, così che perda parte del suo liquido; per un sapore più deciso, potete sostituire la ricotta vaccina con quella di pecora e il parmigiano con il pecorino.

Congelate i vostri paccheri prima di panarli: in questo modo il ripieno non fuoriuscirà durante la frittura; per una croccantezza davvero perfetta, potete optare per una doppia panatura nell'uovo e poi nel pangrattato, avendo l'accortezza di sigillare bene i bordi.

Scoprite come realizzare i paccheri fritti seguendo passo passo procedimento e consigli.

Come preparare i paccheri fritti

Portate a bollore una pentola piena di acqua salata 1.

Versate i paccheri 2 e cuoceteli al dente.

Scolateli un minuto prima rispetto al tempo indicato sulla confezione 3.

Sistemateli su una teglia, ben distanziati, irrorateli con un filo di olio 4 e fateli raffreddare.

Intanto preparate il ripieno: raccogliete la ricotta in una ciotola 5.

Aggiungete la mozzarella, tagliata a dadini 6.

Tritate finemente i pomodori secchi e le acciughe 7.

Unite il trito alla ricotta 8 e mescolate per bene.

Profumate con il basilico spezzettato 9.

Aggiungete il parmigiano grattugiato 10.

Salate, profumate con una macinata di pepe 11 e amalgamate per bene.

Raccogliete il ripieno in un sac à poche 12.

Farcite i paccheri con il ripieno ottenuto 13.

Trasferite i paccheri in freezer 14 e lasciateli congelare per almeno 30 minuti.

Rompete l'uovo in una ciotola 15 e sbattete per bene.

Passate i paccheri nell'uovo sbattuto 16.

Trasferiteli nel pangrattato e panateli perfettamente, avendo cura di sigillare bene i bordi 17.

Friggete i paccheri in abbondante olio di semi ben caldo 18.

Una volta ben dorati, scolateli e fateli asciugare su carta assorbente da cucina 19.

Conditeli con un pizzico di sale e serviteli ben caldi 20.

Conservazione

I paccheri fritti vanno gustati caldi e al momento. Una volta panati, potete conservarli in freezer e friggerli solo all'occorrenza o poco prima che arrivino gli ospiti.

22
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Antipasti
Lascia un commento
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
22