Gli scaldavivande elettrici sono dei contenitori utili per trasportare e riscaldare il cibo anche fuori casa. In questo modo è possibile evitare di mangiare sempre cibo freddo e panini o, in alternativa, spendere soldi ogni giorno. È l'ideale per chi è sempre fuori per lavoro o per chi deve seguire tante lezioni all'università. Non serve per cuocere, ma è in grado di riscaldare in pochi minuti. È possibile attaccarli sia alla normale presa a muro che all'alimentazione della macchina, se necessario e se consentito dalla conformità della presa.

Questi contenitori sono l'evoluzione tecnologica della tradizionale schiscetta del nord. Sono composti da diversi scomparti. Quelli più accessoriati sono provvisti di più di due scomparti, posate coordinate e scomparto dedicato ai liquidi. I modelli tra cui scegliere sono numerosi, differenti per capienza, colore, resistenza termica e materiali. Scegliere quello adatto alle proprie esigenze sarà semplice, con un minimo di aiuto. Per farvi un'idea, potete dare un'occhiata alle proposte di scaldavivande fatte su Amazon o su Unieuro.

I 12 migliori scaldavivande elettrici

Appurati i vantaggi di un simile acquisto, potrebbe esservi utile avere già a portata di mano alcuni modelli tra i migliori in vendita in questo momento, per facilitarvi nella scelta. In particolare, ve ne proponiamo 12, che sono tra quelli più richiesti dagli utenti, quelli con le recensioni migliori e quelli con il miglior rapporto qualità/prezzo.

1. Ardes a basso consumo energetico

Lo scaldavivande elettrico di Ardes è dotato di 3 scomparti removibili. Si tratta di un contenitore igienico e salvaodori, facile da trasportare, grazie al manico pratico ed ergonomico. Lavora a 40 watt ed è a risparmio energetico. È un valido sostituto del forno a microonde. In dotazione c'è un cucchiaio, riponibile nel portaposate ricavato sul coperchio. Dotato anche di coperchio per liquidi e valvola di sfogo per vapore. Misura 23 x 16,5 x 10,5 centimetri. Ha una capacità di poco più di un litro.

Capacità: 1 litro

Pro: è un contenitore leggero e facile da trasportare. Inoltre, i suoi colori incontrano i gusti di tutti.

Contro: alcuni utenti raccomandano di non riscaldare oltre il tempo necessario, per evitare che il prodotto si surriscaldi.

Lo consigliamo perché: è un contenitore igienico e salvaodori, facile da trasportare, grazie al manico pratico ed ergonomico.

2. ERAY lunch box elettrico portatile

Lo scaldavivande elettrico portatile Eray è realizzato in acciaio inox 304, che garantisce una sterilizzazione efficace ed è altamente resistente al calore. Misura 23,2 x 16,5 x 10,8 cm ed è l'ideale per portarlo al lavoro, in ufficio e a scuola. È dotato di tutti i certificati CE, Rohs e FDA, che ne garantiscono la qualità e la sicurezza dei materiali utilizzati. Il lunch box contiene due ingressi di alimentazione: per la casa e per l'auto. Il tempo di riscaldamento varia tra 30 e 40 minuti a temperatura normale, data la sua potenza di 40W. È dotato di due scomparti, rimovibili e facili da lavare.

Capacità: 1,5 litri

Pro: è conforme a tutte le certificazioni. Si riscalda a poco a poco, grazie al suo sistema di sicurezza, evitando il surriscaldamento.

Contro: gli utenti che lo hanno acquistato sono soddisfatti dell'acquisto. È realizzato in acciaio inox 304, che garantisce una sterilizzazione efficace ed è altamente resistente al calore.

Lo consigliamo perché: contiene due ingressi di alimentazione: per la casa e per l'auto.

3. Autopkio con due scomparti

Il modello di Autopkio è uno scaldavivande elettrico con due scomparti, per trasportare un pranzo completo di tutte le portate. È realizzato in plastica e acciaio inossidabile, materiali non tossici e resistenti alle alte temperature. Ha un buon isolamento termico. Il contenitore è traspirante, evita l'attaccamento al cibo di polvere e batteri. Dispone di doppio cavo di alimentazione, sia per prese a muro che per auto. Ha una capacità di un litro e mezzo e misura 23 x 16 x 11 centimetri. Lavora ad una potenza massima di 35 watt.

Capacità: 1,5 litri

Pro: questo scaldavivande è molto apprezzato soprattutto da chi viaggia molto, grazie alla possibilità di attaccarlo anche alla presa dell'automobile.

Contro: i tempi di riscaldamento sono molto veloci, quindi bisogna fare attenzione, per evitare che il cibo si attacchi al fondo.

Lo consigliamo perché: dispone di due scomparti per trasportare un pranzo completo di tutte le portate. Ha un doppio cavo di alimentazione.

4. Damai in acciaio inox

Lo scaldavivande di Damai è realizzato interamente in acciaio inox e con impugnatura ergonomica. La cottura si attiva con un pratico pulsante one-touch e raggiunge il massimo in pochi minuti. È dotato di 3 scomparti. La chiusura è sicura. È l'ideale per due persone, perchè ha una capienza di 2 litri. Le sue misure non sono specificate, ma è definito compatto. È perfetto sia per i primi che per i secondi. Si sviluppa in altezza ed è molto leggero.

Capacità: 2 litri

Pro: grazie ai numerosi scomparti, è possibile riscaldare diverse portate o le stesse pietanze per più persone. Inoltre, la temperatura si raggiunge in pochi minuti.

Contro: essendoci tre scomparti, si consiglia di trasportarlo delicatamente, per evitare che si rovescino.

Lo consigliamo perché: è ideale per due persone grazie alla capienza di 2 litri. È leggero e pratico da portare.

5. Homeasy con manico antiscivolo

Lo scaldavivande Homeasy ha una funzione a doppia tensione potenziata in quanto consente di riscaldare il cibo sia in ufficio che in auto. È molto leggero ed è facile da pulire. Ha una chiusura ermetica sicura che consente di portare anche cibi liquidi. È realizzato in un materiale igienico in PP, che resiste alle alte temperature e non emette odori durante il riscaldamento. È conforme agli standard di sicurezza ROHS ed è provvisto di certificazione di sicurezza plug-in CE.

Capacità: 1,5 litri

Pro: il manico è comodo e anti-scivolo. È uno scaldavivande leggero e portatile.

Contro: impiega abbastanza tempo per riscaldare, circa 45 minuti.

Lo consigliamo perché: ha una chiusura ermetica sicura che consente di portare anche cibi liquidi.

6. Girmi con maniglia regolabile

Girmi è un marchio che garantisce qualità ed efficienza in campo alimentare. Girmi SC01 Serve sia a riscaldare che a mantenere in caldo. Il contenitore ha una capienza di 0,7 litri. Una spia luminosa avverte di quando il pranzo è arrivato alla giusta temperatura. La maniglia è ripiegabile, per evitare di occupare troppo spazio quando si deve riporre il contenitore. Misura 16,5 x 16,3 x 16 centimetri. Lavora ad una potenza di 40 watt. Il cavo elettrico è removibile.

Capienza: 0,7 litri

Pro: il prodotto viene definito dagli utenti ben fatto, resistente e facile da trasportare. Ha, inoltre, un ottimo rapporto/qualità prezzo.

Contro: le vaschette hanno dimensioni e capienze diverse, ma questo può essere utile per gestire diverse porzioni di cibo.

Lo consigliamo perché: è dotato di una spia luminosa, che avverte di quando il pranzo è arrivato alla giusta temperatura.

7. Janolia con ciotole in acciaio inox

Questo modello di Janolia è realizzato in resistente acciaio inossidabile che, anche stando a contatto con alimenti caldi, non è tossico e non sprigiona sostanze nocive per la salute. La sua particolarità consiste nella presenza di ciotole, anche queste in acciaio inox, che sono rimovibili e, di conseguenza, non solo comode da utilizzare ma anche facili da pulire. Nonostante le dimensioni siano compatte (17,5x15x13,5 cm) la capienza di 1,5 L rende questo scaldavivande l'ideale per consumare un pasto completo quando si è fuori casa.

Capacità: 1,5 litri

Pro: chi lo ha acquistato ha apprezzato le dimensioni compatte che lo rendono facilmente trasportabile. Buono anche il rapporto qualità prezzo.

Contro: qualche utente Amazon sostiene che viene prodotta troppa condensa, anche se la presenza di fori presenti sul coperchio ne favorisce l'uscita.

Lo consigliamo perché: le ciotole sono rimovibili e facilmente lavabili in lavastoviglie. Ha un buon rapporto qualità prezzo.

8. Macom pieghevole salvaspazio

Lo scaldavivande elettrico Macom 865 è un contenitore pieghevole, per far sì che non occupi molto spazio quando non deve essere utilizzare. Nella confezione sono presenti anche il vano posata e una forchetta. Ha una capacità di 0,8 litri e lavora ad una potenza di 35 watt. La cottura è raggiunta in 10 minuti. Per lavare il contenitore e le sue parti è sufficiente una spugna umida. È disponibile sia nel colore verde che in blu. Misura 21 x 16 x 10 centimetri.

Capacità: 0,8 litri

Pro: questo contenitore è l'ideale per portare un intero pranzo, ma, una volta richiuso, occupa pochissimo spazio e può essere riposto ovunque.

Contro: in alcuni pezzi di questo modello, la plastica si stacca più facilmente del dovuto. In questo caso, la casa produttrice si dice pronta alla sostituzione.

Lo consigliamo perché: raggiunge la cottura in soli 10 minuti. Nella confezione sono presenti anche il vano posata e una forchetta.

9. Spice Amarillo

Spice Amarillo è uno scaldavivande elettrico dotato di vaschetta estraibile in acciaio inossidabile. Il coperchio ha una guarnizione removibile e facile da pulire. La chiusura non è ermetica, quindi non è consigliato per liquidi e zuppe. Misura 24 x 17 x 11 centimetri e lavora ad una potenza di 40 watt. Il cavo elettrico è incluso nella confezione. Ha una capacità di 1,5 litri. Nel prezzo è compresa una posata. Riesce a riscaldare in meno di 20 minuti.

Capacità: 1,5 litri

Pro: questo scaldavivande riesce a riscaldare anche i prodotti surgelati e precotti, non solo quelli freschi fatti in casa.

Contro: il cestello è meno resistente del resto del prodotto, ma riesce comunque ad essere utile allo scopo.

Lo consigliamo perché: include anche una posata e il coperchio è dotato di una guarnizione rimovibile e facile da pulire.

10. Travelismo 2 in 1

Il modello di Travelismo è uno scaldavivande elettrico 2 in 1, perchè è utilizzabile sia in ufficio, con una normale presa a muro, che in auto. Lavora ad una potenza massima di 40 watt. Il rivestimento interno è realizzato in acciaio inossidabile, mentre l'esterno è in plastica dura, di colore bianco. Ha una capienza massima di 1,5 litri. È dotato di portaposate con cucchiaio e vassoio con due scomparti. Si può lavare sia a mano che in lavastoviglie.

Capacità: 1,5 litri

Pro: lo scaldavivande è effettivamente funzionale sia in auto che con una normale presa a muro.

Contro: il portaposate è indicato per posate di plastica non troppo lunghe, ideale per quelle usa e getta.

Lo consigliamo perché: il rivestimento interno è realizzato in acciaio inossidabile, mentre l'esterno è in plastica dura. Può anche essere lavato in lavastoviglie.

11. Skymore scaldavivande multifunzione

Lo scaldavivande elettrico Skymore si compone di due ciotole in acciaio inossidabile e un piatto. Tutte le componenti sono rimovibili e consentono una pulizia rapida e facile. Il set si compone anche di un coperchio, da togliere durante il riscaldamento. Inoltre, sono inclusi anche un misurino e una borsa per portare lo scadlavivande. È realizzato in acciaio inossidabile e in polipropilene alimentare. Skymore veicola il calore attraverso un piccolo quantitativo d’acqua che va posto tra il piatto riscaldante ed i contenitori. È possibile, quindi, utilizzarlo anche per cucinare il riso.

Capacità: 1 litro

Pro: ha una base circolare, semplice e robusta. Poggia su 4 piedini antiscivolo, che ne assicurano la stabilità.

Contro: la funzione di riscaldamento con acqua potrebbe essere meno pratica, ma la qualità del riscaldamento è superiore rispetto alle altre modalità elettriche.

Lo consigliamo perché: funziona con l'aggiunta di acqua che consente di riscaldare i cibi in maniera ottimale.

12. Wintem con presa di corrente

Lo scaldavivande Wintem è realizzato in acciaio inox e mantiene il cibo al caldo. Si collega tramite un cavo di alimentazione a corrente e riscalda le vivande in 30 minuti. È composto da due contenitori da 600 ml. Il box ha un manico e un vano portaposate. Misura 240 x 176 x 111 mm ed è facile e leggero per il trasporto.

Capacità: 1,5 litri

Pro: ha una grandezza perfetta, ideale per un pranzo completo. Ha un ottimo prezzo.

Contro: si consiglia l'utilizzo solo per i cibi solidi.

Lo consigliamo perché: è composto da due contenitori e ha un manico e vano portaposate, che lo rendono completo per un pranzo fuori casa.

Come scegliere il miglior scaldavivande elettrico: guida all'acquisto

Acquistare uno scaldavivande elettrico può essere molto vantaggioso. Per prima cosa, è molto semplice e intuitivo da utilizzare. Non ha particolari funzioni, basta collegare il cavo dell'alimentazione alla presa e aspettare qualche minuto. Inoltre, non utilizza una potenza elevata, quindi il cibo rimane intatto e non perde nessuna delle sue proprietà. Solitamente, non vengono superati i 40 watt di potenza.

Ma questi non sono gli unici vantaggi di questo dispositivo. Comprare uno scaldavivande elettrico è un ottimo modo per risparmiare. Senza, si sarebbe costretti a spendere ogni giorno soldi per comprare qualcosa da mangiare durante la pausa pranzo. In alternativa, si potrebbero utilizzare uno scaldavivande passivo o uno scaldavivande a bagnomaria. Nel primo caso, però, si potrebbe solo mantenere la temperatura del pasto. Nel secondo caso, invece, il contenitore va riempito con acqua calda: in questo modo, portarlo in giro diventa difficile e scomodo.

Inoltre, uno scaldavivande elettrico è molto semplice da utilizzare, grazie alla presenza di maniglie pratiche e alla sua leggerezza.

Per scegliere il miglior scaldavivande bisogna tenere in considerazione alcuni parametri. È importante prestare attenzione ai materiali, al grado di isolamento termico, alla capienza e al tempo di riscaldamento.

Tipologie

Lo scaldavivande elettrico è conosciuto anche come scaldavivande attivo, ma esistono tre tipologie:

  • Saldavivande passivo: è un contenitore che ha il solo compito di mantere gli alimenti nella loro temperatura di partenza e non è collegabile alla corrente elettrica. Per questo motivo, è anche conosciuto come portavivande.
  • Scaldavivande attivo: è dotato di cavo elettrico e riesce sia a mantenere in caldo che a riscaldare ulteriormente, in caso di necessità. Per questo motivo è integrato con un piccolo motore e ha un costo superiore, ma è certamente più efficiente.
  • Scaldavivande ibrido: dispone di un motore integrato e di un cavo di alimentazione rimovibile. Sono molto versatili in quanto consentono un duplice utilizzo, a seconda delle esigenze.

Materiali

Per essere resistenti, gli scaldavivande devono essere realizzati in plastica dura o acciaio inox. Si tratta di due materiali adatti ad entrare in contatto gli alimenti, ma anche a consentirne il trasporto in maniera solida e confortevole.

Facilità di pulizia

Questo è uno dei principali aspetti da considerare. Infatti, è fondamentale che i contenitori interni siano estraibili e smontabili per poter effettuare una pulizia completa e veloce. Alcuni modelli sono anche lavabili in lavastoviglie. La maggior parte degli scaldavivande attivi o ibridi sono estraibili, mentre in quelli passivi solitamente non è presente tale caratteristica.

Isolamento

Uno scaldavivande con un buon isolamento consente di mantenere il cibo alla giusta temperatura per più tempo possibile. In questo modo, servirà poco tempo per riscaldarlo. In alternativa, è possibile utilizzare lo scaldavivande anche per mantenere al fresco, aggiungendo del ghiaccio e non attaccando il cavo alla corrente.

Capacità

Maggiore è la capienza dello scaldavivande, maggiore sarà la quantità di cibo trasportabile. Inoltre, se il vassoio è ben diviso, è più facile anche trasportare pietanze diverse, per un pasto completo, evitando che i sapori e gli odori si mischino. Alcuni scaldavivande elettrici sono dotati anche di scomparto per i cibi liquidi; solitamente, in questo caso, è presente la chiusura ermetica.

Tempo di riscaldamento

Altro aspetto da valutare è il tempo in cui la pietanza si riscalda e arriva alla giusta temperatura. Generalmente, un contenitore di questo tipo impiega circa un 40-45 minuti, ma per quelli più tecnologici sono sufficienti anche solo 30 minuti.

Alimentazione

Un altro fattore da considerare è l'alimentazione del prodotto, che può essere di tre tipologie:

  • Con cavo elettrico: dispongono di un motore integrato che si attiva tramite corrente elettrica. Sono caratterizzati da una potenza massima elevata. Il cavo è solitamente rimovibile.
  • Con batterie: che a sua volta si distinguono in quelli con le batterie ricaricabili e con batteria usa e getta. I modelli ricaricabili sono più costosi, mentre gli altri più economici.
  • Con presa USB: questa tipologia sfrutta l'energia elettrica fornita da apparecchi elettronici e consente anche una ricarica in auto, tramite l'accendisigari. Si tratta sicuramente di un modello molto versatile e comodo, ideale per chi viaggia spesso in auto.

Praticità

Per praticità si intende la facilità di trasporto e di utilizzo, da valutare in base alla presenza di alcune caratteristiche strutturali. In particolare, la presenza di un programma che consenta di selezionare la temperatura desiderata. La presenza degli indicatori LED, invece, è ideale per segnalare la temperatura, le fasi di ricarica e la durata del riscaldamento.

Prezzo

Il costo di uno scaldavivande elettrico varia da un minimo di 17 euro ad un massimo di 30 euro. Il nostro consiglio è quello di optare per un modello dotato di tutte le caratteristiche tecniche fondamentali per la sicurezza e la praticità di utilizzo.

Dove acquistare uno scaldavivande elettrico

Questo è tutto quello che c'è da sapere sugli scaldavivande elettrici. Se, però, pensate di non aver ancora trovato il modello giusto per voi, potete continuare la vostra ricerca su Unieuro o tra le proposte di scaldavivande fatte su Amazon.