ricetta

Marmellata di arance: la ricetta perfetta per prepararla in casa buona e profumata

Preparazione: 30 Min
Cottura: 50 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 3 vasetti medi
A cura di Ilaria Cappellacci
71
Immagine
ingredienti
Arance Navel
1 kg
Zucchero
400 gr
Succo di limone
4 cucchiai
Arance
2

La marmellata di arance è una conserva golosa e genuina, realizzata con il frutto protagonista della stagione invernale, succoso, dolce e ricchissimo di vitamina C e antiossidanti.  Realizzarla in casa è davvero semplice e il risultato finale non avrà nulla da invidiare a quelle confezionate e già pronte all'uso. Da confezionare in questi mesi, ma da gustare durante tutto l'anno, può essere spalmata sul pane a colazione, insieme a un buon burro di centrifuga, utilizzata per farcire crostate, biscottini e tartellette, ma anche per guarnire yogurt o dessert al cioccolato.

Se ami i contrasti dolci-salati, aggiungi un pizzico di peperoncino in cottura e abbinala a salumi, formaggi stagionati e crostini. Per una riuscita impeccabile, è importante scegliere delle arance Navel, preferibilmente biologiche: queste si riconoscono dal caratteristico foro sulla scorza che ricorda un ombelico, appunto navel in spagnolo.

La consistenza corposa della marmellata è merito non soltanto della polpa, pelata a vivo e tagliata a pezzetti, ma anche della scorza, tritata finemente e scottata in acqua bollente. È importante che sia la polpa sia la scorza non abbiano residui di albedo, cioè della parte bianca che potrebbe risultare amarognola. Nella prima fase di cottura si porta a bollore soltanto la polpa e, dopo 5 minuti di cottura, si aggiungono lo zucchero, il succo di limone e la scorza a pezzettini sbollentata.

Si mescola con un cucchiaio e si prosegue la cottura a fiamma bassa per circa 40 minuti, avendo cura di mescolare spesso per evitare che la marmellata si attacchi sul fondo della pentola. Per essere sicuri che questa sia pronta, puoi versarne un cucchiaio su un piattino e poi attendere due minuti: se, inclinando il piattino, la marmellata cola lentamente, significa che la consistenza è quella giusta; se, invece, gocciola via, necessita di qualche minuto di cottura in più.

Una volta pronta, non ti rimane altro che riempire i vasetti di vetro precedentemente sterilizzati con la preparazione bollente, avvitare il tappo e capovolgere per favorire il sottovuoto. Se vuoi puoi aromatizzare la marmellata di arance, puoi aggiungere un pizzico di zenzero in polvere, della cannella o della vaniglia.

Scopri come prepararla seguendo passo passo procedimento e consigli. Prova anche la confettura di pere e la marmellata di kiwi.

Come preparare la marmellata di arance

Per prima cosa sterilizza i vasetti immergendoli in una pentola con acqua fredda 1, portali a bollore per circa 30 minuti e lasciali poi raffreddare nell'acqua. Scola i vasetti e i tappi asciugandoli accuratamente con un canovaccio.

Con un pelapatate ricava la scorza delle arance evitando la parte bianca 2.

Taglia le scorze prima a striscioline e poi a pezzettini piccoli 3.

Raccogli le scorze tritate in una ciotolina 4.

Sbollenta le scorze in acqua bollente per circa 3 minuti e scolale accuratamente 5.

Con un coltello affilato pela le arance al vivo 6.

Togli la parte bianca e quanto più possibile i filamenti bianchi 7.

Taglia le arance a fette 8.

Riduci la polpa a pezzettini 9.

Riunisci la polpa delle arance in una ciotola raccogliendo anche il succo rimasto sul tagliere 10.

Versa la polpa in una pentola capiente, porta a bollore e cuoci per circa 5 minuti 11.

Aggiungi lo zucchero 12.

Versa il succo di limone 13.

Unisci le scorze sbollentate 14.

Mescola con un cucchiaio 15. Riporta la marmellata sul fuoco e lascia cuocere a fiamma bassa per circa 40 minuti, avendo cura di mescolare molto spesso.

Controlla la cottura versando un cucchiaio di marmellata di arance su un piattino 16 e attendi per due minuti.

Inclina il piattino e, se la marmellata cola lentamente, vuol dire che è pronta 17.

La marmellata di arance è pronta 18.

Riempi i vasetti con la marmellata di arance bollente, facendo attenzione a non scottarti 19.

Avvita con forza il tappo ermetico 20.

Capovolgi il vasetto di marmellata di arance e lascialo così finché non si raffredda 21. Una volta capovolto, è importante che il tappo sia ben teso e non rialzato, e premendolo al centro non faccia click.

La marmellata di arance è pronta per essere gustata 22.

Conservazione

La marmellata di arance si conserva in dispensa per circa 6 mesi; una volta aperto il vasetto, conservala in frigorifero per massimo 4-5 giorni.

71
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Ricette
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
71