ricetta

Lingue dolci di Procida: la ricetta del dolce tipico dell’isola

Preparazione: 10 Min
Cottura: 20 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Fabiola Fiorentino
70
Immagine
ingredienti
Pasta sfoglia rettangolare
1 rotolo
Tuorli
2
Zucchero
2 cucchiai
Farina 00
2 cucchiai
Latte
200 ml
Limone
1
per la finitura
albume
1
Zucchero
q.b.

Le lingue dolci di Procida, anche conosciute come lingue di bue o lingue di suocera, sono un dolce tipico dell’omonima isola campana. Si compongono di due strati di pasta sfoglia tirata a mano, a cui viene conferita la caratteristica forma ovale, a ricordare appunto una lingua, farciti con una crema pasticciera aromatizzata al limone. Prima della cottura in forno, le lingue di sfoglia vengono spennellate con l'albume e poi spolverizzate con un po' di zucchero: questo, caramellandosi, formerà un'irresistibile crosticina croccante in superficie.

Semplici e golose, le lingue dolci di Procida sono perfette per qualunque momento della giornata: dalla colazione alla merenda, fino a uno squisito dopo cena da offrire agli ospiti. Conquisteranno tutti, grandi e piccini compresi. Puoi aromatizzare la crema pasticciera anche con i semi di una bacca di vaniglia o un cucchiaino di estratto, puoi aggiungere delle gocce di cioccolato oppure preparare una pasticciera al cacao.

Se ti capita di essere in vacanza sull'isola di Procida, puoi trovarle in moltissimi bar e pasticcerie locali, ma se ti è venuta voglia di provare a realizzarle in casa, segui passo passo le nostre indicazioni e consigli. Sarà un gioco da ragazzi. Una volta sfornate, puoi gustarle ben calde oppure fredde, ti conquisteranno per la sfoglia croccante e il cuore morbido.

Prova anche i quadrotti alla crema e le monachine napoletane.

Come preparare le lingue dolci di Procida

In una terrina, riunisci i tuorli con lo zucchero 1.

Aggiungi anche la farina 2.

Lavora il composto con una frusta a mano 3.

Versa a questo punto il latte e continua a lavorare con la frusta 4.

Trasferisci il composto in un pentolino, metti sul fuoco e aggiungi la scorza di limone 5.

Fai cuocere a fuoco dolce, mescolando in continuazione, finché la crema non si sarà addensata (6). Rimuovi, infine, la scorza di limone.

Versa la crema in una ciotola 7. Copri con pellicola trasparente a contatto e lascia raffreddare.

Stendi il rotolo di pasta sfoglia e ritaglia 8 lingue 8.

Distribuisci un cucchiaio di crema su 4 lingue, lasciando liberi i bordi 9.

Chiudi con le restanti 4 lingue, premendo lungo i bordi per sigillarle. Spennella la superficie con l’albume e cospargi con un po' di zucchero semolato 10.

Fai cuocere in forno a 200 °C per 20 minuti. Quando le lingue saranno ben gonfie e la superficie dorata, sfornale e lasciale intiepidire 11.

Porta in tavola e servi 12.

Conservazione

Le lingue dolci di Procida si conservano in frigorifero, in un sacchetto di plastica o in un contenitore ermetico, per massimo 1-2 giorni.

70
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Dolci
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
70