ingredienti
  • Petto di tacchino 350 gr
  • valerianella 150 gr
  • Peperone 1
  • Pomodorini 10 • 43 kcal
  • zahatar (mix di spezie) 1 cucchiaino
  • Olive nere 40 gr • 79 kcal
  • Maionese 50 gr • 690 kcal
  • yogurt bianco naturale 100 gr
  • Limone 1 • 750 kcal
  • Olio extravergine di oliva q.b. • 0 kcal
  • Sale q.b. • 0 kcal
  • pepe q.b. • 79 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

L’insalata di tacchino è un piatto unico gustoso e leggero, perfetto per le calde giornate estive, quando si ha voglia di qualcosa di fresco ma al tempo stesso nutriente e appagante per il palato. Delicata, ma talvolta poco appetitosa, la carne di tacchino viene fatta insaporire in una marinatura a base di olio, succo di limone e spezie, passaggio che le conferirà una grande morbidezza e succosità. Arricchita con verdure croccanti e condita con un dressing di yogurt e maionese, si trasforma in una pietanza molto stuzzicante. Vi basterà accompagnarla con qualche fettina di pane per ottenere anche un pasto completo e bilanciato, da gustare a casa, in spiaggia o in ufficio. Scoprite come realizzarla seguendo passo passo la nostra semplice ricetta.

Come preparare l'insalata di tacchino

insalata di tacchino

Trasferite il petto di tacchino in una ciotola capiente e aggiungete le spezie, l'olio e il succo di limone (1).

insalata di tacchino

Mescolate per bene (2), coprite con un foglio di pellicola trasparente e lasciate marinare la carne in frigorifero per almeno 30 minuti.

insalata di tacchino

Lavate il peperone, mondatelo, eliminando semi e coste bianche interne, quindi tagliatelo a dadini (3).

insalata di tacchino

Lavate i pomodorini e tagliateli a metà (4).

insalata di tacchino

Lavate la valerianella, sgrondatela per bene e trasferitela in un piatto da portata; aggiungete le verdure e poi le olive snocciolate (5).

insalata di tacchino

Trascorso il tempo di marinatura, scolate il tacchino e tagliatelo a fettine più piccole. Fate scaldare una padella antiaderente, disponete la carne e grigliatela su entrambi i lati, finché l'interno non sarà ben cotto (6). Spegnete e lasciate intiepidire leggermente.

insalata di tacchino

Mescolate lo yogurt con la maionese, aggiungendo anche un pizzico di sale e di pepe (7).

insalata di tacchino

Condite l'insalata con la salsa e servite, accompagnando con fettine di pane tostato (8).

Consigli

Affinché la carne di tacchino sia particolarmente morbida e succosa, vi consigliamo di non saltare il passaggio della marinatura; nel caso in cui abbiate tempo, lasciatela riposare in frigorifero anche tutta la notte.

Se preferite, potete sostituire il tacchino con il pollo, scegliendo tra il petto e le sovracosce, che risulteranno anche più gustose; acquistate la carne dal vostro macellaio di fiducia e assicuratevi che sia priva di antibiotici e non provenga da allevamenti intensivi.

Lo zahatar è un mix di spezie di origine mediorientale, composto tradizionalmente da timo, semi di sesamo e sale (talvolta possono essere aggiunti origano, santoreggia, cumino, semi di finocchio…); in alternativa, potete utilizzare anche altre spezie o erbette aromatiche di vostro gusto e marinare la carne anche con vino, birra o succo di arancia.

A piacere, potete arricchire la vostra insalata anche con altre verdure, come carote, cetrioli, zucchine grigliate, ma anche con scaglie di grana, ciuffetti di ricotta, speck rosolato in padella e così via. Per un tocco super crunchy, cospargete la superficie con mandorle a lamelle tostate in padella, semi di zucca, semi di girasole…

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate anche l'insalata di pollo e avocado.

Conservazione

Una volta condita, l'insalata di tacchino può essere conservata in frigorifero, all'interno di un apposito contenitore ermetico, per massimo qualche ora.