ingredienti
  • Patate Novelle 400 gr
  • Fagiolini 400 gr
  • Tonno fresco abbattuto 300 gr
  • semi di sesamo nero q.b.
  • Olio extravergine d’oliva q.b. • 0 kcal
  • Sale q.b. • 0 kcal
  • Pepe rosa q.b.
  • Ribes q.b. • 48 kcal
  • Rosmarino 1 ciuffo • 29 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

L'insalata di patate, fagiolini e tonno è un piatto unico leggero e al tempo stesso nutriente e appagante. Si tratta di una preparazione molto semplice e veloce: i fagiolini vengono appena sbollentati in acqua e mescolati alle patate novelle, lessate e ripassate in padella con olio e rosmarino. Il tonno fresco viene passato nei semi di sesamo nero e poi scottato su una griglia ben calda, giusto il tempo di formare una piacevole e irresistibile crosticina esterna. Una pietanza sfiziosa e colorata, perfetta per le tiepide giornate primaverili, da gustare in terrazza, da portare con sé in ufficio o per un pranzo al parco. Scoprite come realizzarla seguendo passo passo la nostra ricetta.

Come preparare l'insalata di patate, fagiolini e tonno

Lavate accuratamente le patate, tagliatele a rondelle (1) e scottatele in acqua bollente per circa 3 minuti.

Spuntate i fagiolini, lavateli per bene e poi lessateli in acqua bollente e salata (2); una volta morbidi, scolateli e trasferiteli in una ciotola con acqua fredda e ghiaccio.

Fate scaldare un filo di olio in una padella, disponete le patate, profumate con il rosmarino e fate cuocere (3), finché queste non saranno ben dorate e croccanti.

Passate il tonno fresco nei semi di sesamo, ricoprendone tutti i lati (4).

Scaldate una griglia sul fuoco e ungetela con un filo di olio, quindi disponete il filetto di pesce (5) e fatelo cuocere circa 3 minuti, girandolo a metà cottura.

Sistemate i fagiolini e le patate in un piatto da portata e disponete sopra il filetto di tonno, tagliato a fettine. Completate con i grani di pepe rosa, un pizzico di sale, un filo di olio a crudo e qualche rametto di ribes, quindi portate in tavola e servite (6).

Consigli

Si consiglia di lessare brevemente i fagiolini, per mantenerli al dente e piacevolmente croccanti; una volta scolati, passateli sotto l'acqua fredda e poi trasferiteli in una ciotola con acqua e ghiaccio: questo trucchetto ci consentirà di mantenere inalterato il loro colore verde e brillante.

Per un risultato ottimale, si consiglia di acquistare un filetto di pesce freschissimo e di ottima qualità; sceglietelo di un bel colore rosso acceso e con un buon odore, intenso ma piacevole. A piacere, decidete il grado di cottura: se lo preferite crudo al cuore, scottatelo per appena 2 minuti; viceversa, aumentate leggermente i tempi se lo desiderate più cotto.

Per maggiore praticità, potete sostituire il tonno fresco anche con uno in scatola, a patto che sia artigianale e conservato sotto vetro.

Naturalmente potete lessare le patate allungando leggermente il tempo di cottura ed evitando così di ripassarle in padella; in questo caso otterrete delle patate morbide e cedevoli, dalla sapidità discreta.

Per la guarnizione finale potete sostituire i rametti di ribes con le zeste di limone, dello zenzero in salamoia o dei germogli di soia; ottimo anche il basilico, qualche fogliolina di timo o del coriandolo fresco.

Se amate i fagiolini, provate queste 12 ricette semplici e sfiziose.

Conservazione

Vista la presenza del pesce fresco, si consiglia di consumare questa insalata nel giro di poche ore; nel caso in cui vi sia avanzata, conservatela sempre in frigorifero, all'interno di un contenitore ermetico, per massimo 1 giorno.