ricetta

Gnocchi di cavolfiore: la ricetta della variante leggera e gustosa

Preparazione: 30 Min
Cottura: 5 Min
Difficoltà: Media
Dosi per: 4 persone
A cura di Carlotta Falletti
117
Immagine
ingredienti
per gli gnocchi
Cavolfiore
500 gr
Farina 00
400 gr
tuorlo
1
Sale
q.b.
Parmigiano grattugiato
100 gr
per il condimento
basilico fresco in foglie
100 gr
pinoli già pelati
60 gr
Parmigiano grattugiato
40 gr
Olio extravergine di oliva
120 gr
Aglio
1/2 spicchio
Pecorino grattugiato
60 gr
Sale grosso
q.b.

Gli gnocchi di cavolfiore sono un primo piatto semplice e gustoso, un'alternativa light ai classici gnocchi di patate. Una ricetta facile e veloce, perfetta per qualunque pranzo o cena di famiglia. Le patate vengono sostituite dalle cimette di cavolfiore che, una volta sbollentate in acqua, vengono mescolate a uova, parmigiano e farina. Si ricavano dei tocchetti di impasto, si passano sui rebbi di una forchetta, per conferire la classica rigatura, e poi si lessano in acqua bollente e salata.

Gli gnocchi di cavolfiore possono essere conditi con ciò che preferisci: se ami la semplicità, prova con un sughetto di pomodoro fresco, il tipico abbinamento burro e salvia oppure un pesto di basilico fatto in casa, come suggerito nella nostra versione. Fragrante e delizioso, avvolgerà gli gnocchi rendendoli cremosi e irresistibili. Per un piatto più sostanzioso, puoi provare con una fonduta di formaggio, un ragù di carne o una crema di ricotta ottenuta stemperando il latticino con uno, due cucchiai di acqua di cottura degli gnocchi.

Puoi sostituire il cavolfiore bianco con il cavolfiore romanesco, i broccoli siciliani o il cavolfiore viola, per un risultato colorato e originale. Puoi profumare l'impasto con un po' di scorza di limone grattugiata, un pizzico di noce moscata o sostituire il parmigiano con il pecorino, dal gusto più deciso.

Scopri come preparare gli gnocchi di cavolfiore seguendo passo passo procedimento e consigli.

Come preparare gli gnocchi di cavolfiore

Lessa le cimette di cavolfiore in acqua bollente e salata, quindi scolale e lasciale raffreddare in una ciotola 1.

Una volta freddo, schiaccia il cavolfiore con uno schiacciapatate, fino ad avere una purea omogenea 2.

Condisci con un pizzico di sale 3.

Versa il tuorlo 4.

Unisci il parmigiano grattugiato 5.

Aggiungi la farina 6.

Impasta il tutto con le mani 7.

Al termine dovrai ottenere un impasto compatto ma morbido 8.

Preleva dei pezzi di impasto e forma dei cordoncini 9; se l'impasto dovesse risultare eccessivamente appiccicoso, puoi aiutarti con un po' di farina .

Taglia i cordoncini a pezzetti di circa 2 cm 10.

Passa gli gnocchi sui rebbi di una forchetta, per dargli la forma caratteristica 11.

Man mano che procedi, disponili ben distanziati su un tagliere o un vassoio infarinato 12. Prepara il pesto: raccogli tutti gli ingredienti in un mixer da cucina e frulla fino a ottenere una crema liscia e omogenea.

Lessa gli gnocchi in abbondante acqua leggermente salata; una volta a galla, scolali in una ciotola in cui avrai messo il pesto 13.

Mescola delicatamente gli gnocchi 14.

Distribuisci gli gnocchi di cavolfiore nei piatti individuali, decora con qualche fogliolina di basilico e servili ben caldi 15.

Conservazione

Gli gnocchi di cavolfiore possono essere conservati nel frigorifero per massimo 1-2 giorni, chiusi in un contenitore ermetico. Puoi anche congelarli da crudi: trasferiscili in freezer disposti su un vassoio e, una volta induriti, conservali negli appositi sacchetti gelo per massimo 1-2 mesi.

117
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Primi piatti
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
117