ricetta

Gnocchi di castagne: la ricetta del primo piatto autunnale con burro e salvia

Preparazione: 20 Min
Cottura: 10 Min
Riposo: 30 minuti
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Silvia e Rosmarino
31
Immagine
ingredienti
Farina di castagne
225 gr
Farina 00
225 gr
Acqua
150 ml
Sale
q.b.
Per il condimento
Burro
100 gr
Salvia
4 foglie
ti serve inoltre
Farina
q.b.

Gli gnocchi di castagne sono la variante golosa e autunnale dei classici gnocchi di patate. Un piatto cremoso e facilissimo da preparare, perfetto per il pranzo della domenica in famiglia o per una cena con ospiti speciali. Si confezionano semplicemente miscelando l'acqua con la farina di castagne e 00: una volta ottenuto un impasto liscio e omogeneo, basterà formare gli gnocchi, rigarli con i rebbi di una forchetta o con l’apposito strumento, e lessarli fino a quando saliranno a galla.

Otterrai così un primo dal profumo inconfondibile, qui impreziosito da un condimento delicato e avvolgente a base di burro e salvia: ideale per esaltare il sentore delle castagne, senza coprirne il sapore.

Se desideri, puoi mantecare gli gnocchi con una manciata di parmigiano grattugiato, insaporirli con un ragù di porcini e pancetta affumicata, o cimentarti in una versione ai formaggi unendo qualche cucchiaio di fonduta di taleggio e del gorgonzola a tocchetti.

Scopri come preparare gli gnocchi di castagne seguendo passo passo procedimento e consigli. Se ti è piaciuta questa ricetta, prova altre specialità dolci e salate che vedono le castagne protagoniste:

Come preparare gli gnocchi di castagne

Setaccia la farina 00 in una ciotola 1.

Unisci la farina di castagne setacciata 2.

Miscela le due farine 3.

Versa l’acqua 4.

Impasta fino a ottenere un panetto liscio e omogeneo 5.

Avvolgi con pellicola trasparente 6 e lascia riposare in frigo per una mezz'ora.

Trascorso il tempo di riposo, realizza tanti filoncini su un piano di lavoro leggermente infarinato 7.

Taglia ciascun filoncino a tocchetti di circa 2 cm di larghezza 8.

Passa gli gnocchi sui rebbi di una forchetta per dargli la forma caratteristica 9.

In una padella antiaderente fai sciogliere il burro e profuma con le foglie di salvia 10.

Lessa gli gnocchi in abbondante acqua bollente e leggermente salata; quando saliranno a galla, prelevali con un mestolo forato, versali direttamente nella padella con il condimento 11 e lasciali insaporire per qualche istante, mescolando con cura.

Distribuisci gli gnocchi nei piatti individuali 12, portali in tavola e servili ben caldi.

Varianti

Se desideri, puoi preparare gli gnocchi all'ossolana, come tradizione piemontese vuole, e realizzare l'impasto con 500 gr di patate lesse passate ancora calde allo schiacciapatate, 600 gr di purea di zucca, 150 gr di farina di castagne e 00, 2 tuorli e un pizzico di sale: il tutto condito con un sugo di funghi e panna fresca, e profumato con il prezzemolo tritato.

Oppure puoi cimentarti in una versione gluten free miscelando semplicemente 300 gr di farina di castagne con 1 kg di patate lesse e 1 uovo. Una volta formati gli gnocchi, potrai condirli con il radicchio, fatto appassire in una padella con un fondo di olio e cipolla, e portato a cottura con il latte di soia, o semplicemente con una salsa di pomodoro fresco.

Conservazione

Gli gnocchi di castagne vanno consumati ben caldi e al momento. Si sconsiglia la conservazione.

31
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Primi piatti
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
31