ingredienti
  • Semolino 250 gr • 350 kcal
  • Latte 1 l • 63 kcal
  • Burro 120 gr • 899 kcal
  • Tuorli 2 • 0 kcal
  • Parmigiano grattugiato 100 gr • 380 kcal
  • Pecorino 40 gr • 332 kcal
  • Sale q.b. • 0 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Gli gnocchi alla romana sono un primo piatto tipico della cucina laziale, il tradizionale pranzo del giovedì. Di facile esecuzione, sono dei dischetti preparati con un impasto a base di semolino, latte, burro, tuorli e parmigiano; una volta ricavati i medaglioni, questi vengono irrorati con altro burro fuso, cosparsi con pecorino grattugiato e infine passati in forno a gratinare: il risultato è una pietanza saporita e dalla crosticina irresistibile, perfetta per un pranzo in famiglia, una cena con gli amici o una ricorrenza speciale.

Si preparano solitamente in mezzo alla settimana, di giovedì, probabilmente per compensare la leggerezza del pasto successivo (il venerdì "di magro"), ma sono talmente buoni e semplici che ogni giorno è quello giusto per prepararli in casa, proprio come una volta. La ricetta classica prevede che il condimento sia in bianco, senza pomodoro, ma a piacere potete completarli con un sughetto fresco a base di datterini e una spolverizzata di parmigiano grattugiato: saranno altrettanto buoni e molto più leggeri. A piacere, potete aggiungere anche delle foglioline di salvia, per conferire al piatto ulteriore fragranza, un pizzico di pepe o altre erbette aromatiche di vostro gusto.

Scoprite come prepararli seguendo passo passo indicazioni e consigli e, se vi è piaciuta questa versione, provate anche quella pasticciata o la variante con la zucca.

Come preparare gli gnocchi alla romana

gnocchi alla romana

Versate il latte in una pentola capiente (1).

gnocchi alla romana

Aggiungete il sale (2).

gnocchi alla romana

Unite 40 gr di burro presi dal totale (3).

gnocchi alla romana

Mettete sul fuoco e fate scaldare, fino a sfiorare il bollore (4).

gnocchi alla romana

Versate a pioggia il semolino (5).

gnocchi alla romana

Mescolate energicamente e fate cuocere fino ad addensamento (6).

gnocchi alla romana

Togliete dal fuoco e aggiungete i tuorli (7).

gnocchi alla romana

Mescolate rapidamente con un cucchiaio di legno affinché non si rapprendano (8).

gnocchi alla romana

Grattugiate il parmigiano (9).

gnocchi alla romana

Unite il parmigiano alla polentina di semolino (10).

gnocchi alla romana

Mescolate con cura (11).

gnocchi alla romana

Trasferite la metà del composto su un foglio di carta forno (12).

gnocchi alla romana

Compattatelo con le mani, fino a ottenere un salsicciotto (13).

gnocchi alla romana

Chiudetelo a caramella (14). Procedete allo stesso modo con l'altra metà del composto.

gnocchi alla romana

Trasferite i rotolini su un vassoio (15) e fateli raffreddare in frigorifero per circa un'ora.

gnocchi alla romana

Una volta ben freddi, tagliateli a medaglioni spessi circa 8 mm (16).

gnocchi alla romana

Trasferite i medaglioni di semolino in una teglia leggermente imburrata (17).

gnocchi alla romana

Sciogliete il burro restante (18).

gnocchi alla romana

Versate il burro sugli gnocchi (19).

gnocchi alla romana

Cospargete con il pecorino (20) e infornate a 180 °C per circa una mezz'ora.

gnocchi alla romana

Quando la superficie sarà ben gratinata, impiattate e servite (21).

Conservazione

Conservate gli gnocchi alla romana in frigorifero, in un apposito contenitore ermetico, per massimo 2 giorni.
Potete anche congelarli: in questo caso aggiungete il formaggio e il burro a fiocchetti, invece che fuso, e passateli direttamente in forno senza farli scongelare.