ingredienti
  • Per gli gnocchi alla romana
  • Parmigiano grattugiato 50 gr • 899 kcal
  • Semolino 250 gr • 350 kcal
  • Burro 50 gr • 45 kcal
  • Latte fresco intero 1 lt • 63 kcal
  • Tuorli 2 • 63 kcal
  • Noce moscata q.b.
  • Per il condimento
  • Burro 50 gr • 45 kcal
  • Salvia q.b. • 79 kcal
  • Pecorino q.b. • 332 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Gli gnocchi alla romana sono un primo piatto tipico di Roma. Stando alla tradizione, questo piatto si porta in tavola il giovedì, ma è perfetto per qualsiasi giorno della settimana. Sono preparati con semolino, latte, burro, uova e arricchiti da una crosticina dorata a base di burro e pecorino romano.

I tempi di preparazione sono brevi, non avrete bisogno di comprare gli gnocchi alla romana confezionati: in 40 minuti porterete in tavola un piatto gustoso, che mette d'accordo grandi e piccini e che avrà il valore aggiunto tipico dei cibi fatti in casa.

Ecco, quindi, come fare gli gnocchi alla romana in casa.

Come preparare gli gnocchi alla romana

Scaldate il latte e il burro in una pentola con noce moscata e sale (1). Quando il latte avrà raggiunto il punto di ebollizione, aggiungete il semolino a pioggia (2) e mescolate con una frusta a mano (3), in modo che non si creino i grumi.

Quando il composto si sarà addensato, aggiungete  i tuorli (4) e il parmigiano (5). Spegnete il fuoco e mescolate con un mestolo per amalgamare tutti gli ingredienti. Versate l'impasto ancora caldo su una teglia ricoperta di carta forno e livellate con l'aiuto di una spatola (6).

Quando si sarà freddato, utilizzate un coppapasta rotondo o un bicchiere e ritagliare dei dischetti (7) che andranno a formare i nostri gnocchi. Disponete gli gnocchi in una teglia (8) e conditeli con il burro fuso, il pecorino ed un trito di salvia (9). Infornate a 200° in forno ventilato per 30 minuti.

Conservazione

Gli gnocchi alla romana possono essere conservati in frigorifero per un paio di giorni, a patto che siano riposti in un contenitore chiuso ermeticamente.

Se pensate di non consumarli tutti subito, potete anche scegliere di congelarli: in questo caso, il burro che servirà a formare la crosta dovrà essere a tocchetti e non già fuso, mentre il pecorino può essere già aggiunto.

Varianti

Se seguite una dieta vegetariana, nessun problema:  la ricetta degli gnocchi alla romana light prevede di sostituire burro, latte, parmigiano e pecorino con brodo vegetale, olio extra vergine di oliva e pan grattato.

Se non siete particolarmente amanti del semolino, invece, potete provare ad aggiungere ingredienti che ne alterino il sapore o eliminarlo del tutto: vi consigliamo, ad esempio, gli gnocchi di zucca alla romana e gli gnocchi di mais alla romana.