ricetta

Gelato al limone: la ricetta del dessert cremoso e rinfrescante con e senza gelatiera

Preparazione: 20 Min
Cottura: 5 Min
Raffreddamento: 30 minuti
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Genny Gallo
2
Immagine
ingredienti
Ingredienti per 4 persone
Succo di limone
400 ml
Panna
220 ml
Acqua
200 ml
Zucchero
220 gr
Farina di semi di carrube
5 gr
per la guarnizione
Limone
1

Il gelato al limone è un dolce al cucchiaio rinfrescante e super cremoso. Perfetto per una merenda estiva dissetante, o come gustoso fine pasto, si prepara in pochi e semplici passaggi. Basterà versare la panna con lo zucchero e la farina di semi di carrube in un pentolino, e portare il tutto alla temperatura di 85 °C. Il composto così ottenuto, una volta frullato con un mixer a immersione verrà fatto raffreddare in frigo, unito al succo dei limoni, frullato ancora e poi versato in una gelatiera: il risultato sarà un dessert morbido e irresistibile, pronto in pochissimi minuti.

Nella nostra ricetta, al fine di ottenere un gelato denso e corposo, abbiamo utilizzato la farina di semi di carrube: un addensante naturale che, sciogliendosi a elevate temperature, si amalgamerà al meglio al resto degli ingredienti. Se non possiedi un termometro da cucina, sarà sufficiente mettere il liquido sul fuoco e lasciar cuocere, mescolando spesso, fino a quando inizierà a rapprendersi.

Per la buona riuscita della preparazione è fondamentale che il composto, una volta addensato, venga fatto raffreddare rapidamente: in frigo, in freezer, o all’interno di una ciotola più grande colma di cubetti di ghiaccio. Questo procedimento servirà a evitare che la panna, a contatto con il succo dei limoni, coaguli, compromettendo inevitabilmente la resa finale.

Scopri come preparare il gelato al limone seguendo passo passo procedimento e consigli. Se ti è piaciuta questa ricetta cimentati anche con il gelato al cioccolato.

Come preparare il gelato al limone

Versa la panna 1 e l'acqua in un pentolino.

Unisci lo zucchero 2.

E la farina di semi di carrube 3.

Mescola accuratamente con una frusta 4 per evitare la formazione di grumi.

Metti sul fuoco e lascia cuocere su fiamma dolce, sempre mescolando 5, fino a quando il composto inizierà ad addensarsi. Se possiedi un termometro da cucina dovrà arrivare alla temperatura di circa 85 °C.

Versa il composto in un boccale e frulla con un mixer a immersione 6; quindi trasferisci in frigorifero e lascia raffreddare.

Spremi i limoni 7: dovrai ricavare circa 400 ml di succo.

Versa il succo dei limoni 8 nel composto di panna ormai freddo e frulla ancora con l'aiuto di un mixer.

Trasferisci tutto nella gelatiera 9 e azionala.

Fino a ottenere un gelato denso e cremoso 10.

Distribuisci il gelato nelle coppette individuali, guarnisci con qualche fettina di limone e la scorza grattugiata 11, e servi.

Come preparare il gelato al limone senza gelatiera

Se non hai in casa una gelatiera ti basterà procedere come da ricetta, trasferire quindi il composto liquido in un apposito contenitore e mettere in freezer per 5-6 ore, avendo l’accortezza di rompere i cristalli di ghiaccio ogni mezz'ora con i rebbi di una forchetta. In alternativa, per una variante ancor più pratica, puoi versare il liquido semi-montato in uno stampo e, una volta fatto rassodare nel congelatore per 1 notte, tagliarlo a cubetti e frullare il tutto con un mixer. Otterrai da questo procedimento una crema densa e soffice da servire a piacimento.

Conservazione

Il gelato al limone si conserva in freezer, in una vaschetta con coperchio o coperto con pellicola trasparente,  per 1-2 settimane.

2
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Dolci
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
2