ingredienti
  • ricotta vaccina asciutta 250 gr
  • Panna fresca 200 gr • 750 kcal
  • Latte intero 100 gr • 79 kcal
  • Zucchero 100 gr • 21 kcal
  • Estratto di vaniglia 1 cucchiaino • 750 kcal
  • per la decorazione
  • Amarene sciroppate q.b. • 150 kcal
  • Granella di pistacchi q.b.
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Il gelato di ricotta è un dessert fresco e molto delicato, che viene realizzato – anche senza gelatiera – con ricotta vaccina, latte, panna fresca, zucchero e vaniglia. Pochi e semplici ingredienti per un gelato goloso, profumato e dalla consistenza cremosa e vellutata. Potete servirlo come fine pasto rinfrescante o merenda genuina per i più piccoli, arricchirlo con amarene sciroppate e granella di frutta secca, oppure affogarlo in un buon espresso. Scoprite come prepararlo seguendo passo passo la nostra ricetta che vi svelerà entrambi i metodi.

Come preparare il gelato di ricotta

frullare ricotta

Mettete la ricotta in un mixer da cucina e aggiungete lo zucchero, la vaniglia, il latte e la panna (1).

verificare consistenza

Frullate fino a ottenere una crema liscia e vellutata (2). Non preoccupatevi per le eventuali bollicine di aria che si formeranno.

versare nello stampo

Metodo senza gelatiera: versate il composto in uno stampo (3), coprite con un foglio di pellicola trasparente e mettete in freezer per circa 4 ore.

senza gelatiera

Mescolate il gelato di ricotta una volta all’ora per quattro volte, o comunque finché non otterrete la giusta consistenza (4).

con gelatiera

Metodo con gelatiera: versate il composto nella gelatiera ben fredda (5) e azionatela per circa 30 minuti.

verificare cremosità

Il gelato sarà pronto quando apparirà gonfio, cremoso e vellutato (6).

Gelato di ricotta

Trasferite il gelato nei bicchierini o nelle coppette individuali e guarnite con granella di pistacchi  e amarene sciroppate, quindi portate in tavola e servite (7).

Consigli

Potete profumare il vostro gelato con i semi di una bacca di vaniglia o aggiungere anche un po' di scorza di agrume grattugiata o cannella in polvere; per un profumo molto piacevole,  unite uno, due cucchiai di miele millefiori.

Per un risultato ottimale, vi consigliamo di utilizzare una ricotta vaccina freschissima e artigianale (senza aggiunta di conservanti o crema di latte); trasferitela in un colino e lasciatela scolare per alcune ore in frigorifero, in modo tale che sia ben asciutta.

Potete arricchire il vostro gelato di ricotta con gocce di cioccolato, cioccolato fuso, granella di frutta secca, biscotti sbriciolato o frutta fresca a dadini.

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate anche il gelato alla banana e caramello e il gelato pesca e mascarpone.

Conservazione

Il gelato di ricotta, come tutti i gelati fatti in casa, è buono appena fatto e per questa ragione vi consigliamo di prepararne giusto la quantità che vi servirà di volta in volta. Qualora dovesse avanzarvi, potete comunque metterlo in un apposito contenitore con chiusura ermetica e trasferirlo in freezer per massimo 2-3 settimane.