ricetta

Gelato al fiordilatte: la ricetta del gusto classico e delicato fatto in casa

Preparazione: 15 Min
Cottura: 5 Min
Raffreddamento: 3 ore e 40 minuti
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Stefania Zecca
109
Immagine
ingredienti
Latte
500 ml
Panna fresca
250 ml
Zucchero
200 gr
Bacca di vaniglia
1/2

Il gelato al fiordilatte è un grande classico della pasticceria italiana. Vero e proprio gusto passe-partout, grazie al sapore delicato e quasi neutro, si abbina perfettamente a creme e gelati alla frutta, ma anche a una porzione di macedonia o a una soffice fetta di torta di mele. Per prepararlo basterà scaldare su fiamma bassa il latte con lo zucchero e la bacca di vaniglia, levare dal fuoco, lasciar raffreddare a temperatura ambiente e trasferire in frigo per 1 ora; quindi incorporare delicatamente il liquido freddo a filo nella panna montata, mettere di nuovo in frigo per un paio d’ore e versare poi tutto nella gelatiera.

Il risultato sarà un dessert cremoso e ben mantecato, perfetto da gustare in cono o coppetta per una merenda golosa, o come delizioso fine pasto da servire con scaglie di cioccolato fondente, biscottini sbriciolati e cialde croccanti. A piacere, per il tipico effetto variegato, puoi aggiungere al fiordilatte qualche cucchiaiata di crema spalmabile alle nocciole, liquore maraschino e amarene, o caffè espresso. Oppure puoi utilizzarlo come base per preparare la stracciatella o deliziose torte gelato.

Per un risultato ancor più denso puoi unire in cottura 1 cucchiaino di maizena o un pizzico di farina di semi di carrube: addensante naturale, renderà la crema ancor più soffice e densa. Se invece non possiedi una gelatiera puoi versare il composto di panna e latte in un apposito contenitore, metterlo in freezer per 1 notte, tagliarlo a cubetti e frullare tutto con mixer a immersione: sarà comunque buonissimo.

Scopri come preparare il gelato al fiordilatte seguendo passo passo procedimento e consigli. Se ti è piaciuta questa ricetta cimentati anche con il gelato alla nocciola o al pistacchio.

Come preparare il gelato al fiordilatte

Versa il latte in un pentolino dai bordi alti 1.

Unisci lo zucchero 2.

Profuma con la bacca di vaniglia 3.

Mescola per bene con una frusta 4 e lascia scaldare su fiamma dolce fino a sfiorare il bollore. Al termine, spegni, lascia intiepidire a temperatura ambiente e trasferisci in frigo per 1 ora.

Versa la panna fredda nel boccale della planetaria 5.

E aziona la planetaria fino a ottenere una panna ben montata 6.

Trascorso il tempo di riposo, leva la bacca di vaniglia dal latte ormai freddo e uniscilo a filo alla panna montata 7.

Incorpora delicatamente con una frusta 8 e trasferisci in frigo per un paio d'ore.

Riprendi quindi il composto di latte e panna dal frigo e versalo nella gelatiera 9.

Aziona la gelatiera fino a ottenere un gelato denso e ben mantecato 10: ci vorranno circa 40 minuti.

Disponi il gelato nelle coppette individuali 11, porta in tavola e servi.

Conservazione

Il gelato al fiordilatte si conserva in freezer, in un apposita vaschetta con coperchio, 1 settimana massimo.

109
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Ricette
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
109