ingredienti
  • Mirtilli 250 gr • 45 kcal
  • Panna fresca 40 ml • 750 kcal
  • Latte 80 ml • 42 kcal
  • Zucchero 50 gr • 146 kcal
  • Latte in polvere 15 gr
  • Destrosio 20 gr
  • Farina di semi di carrube 1 gr
  • per la decorazione
  • Mirtilli • 45 kcal
  • Panna montata
  • Foglioline di menta
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Il gelato ai mirtilli è un dessert fresco e delizioso. Sano, genuino e completo, è la merenda estiva ideale per i più piccoli o il raffinato fine pasto da proporre in occasione di una cena tra amici. Realizzato frullando i mirtilli, a cui vengono aggiunti panna fresca, latte e zucchero, si otterrà un prodotto finale dallo splendido colore violetto e, grazie all'utilizzo del destrosio e della farina di semi di carrube, anche cremoso e avvolgente, proprio come quello acquistato in gelateria.

Come preparare il gelato ai mirtilli

gelato ai mirtilli

Lavate i mirtilli e frullateli con un mixer a immersione fino a ottenere una purea liscia (1).

gelato ai mirtilli

Unite il latte e la panna fresca alla purea di mirtilli e mescolate (2).

gelato ai mirtilli

Aggiungete il destrosio, lo zucchero, la farina di semi di carrube e il latte in polvere (3) e mescolate accuratamente.

gelato ai mirtilli

Frullate la miscela ottenuta con il mixer a immersione fino a ottenere un composto perfettamente liscio (4).

gelato ai mirtilli

Coprite con un foglio di pellicola trasparente (5), trasferite il composto in frigorifero e lasciate riposare per una notte intera. Frullate nuovamente con il mixer, versate il tutto in una gelatiera e mantecate per bene finché il gelato non sarà denso e cremoso. Trasferitelo in una vaschetta e conservatelo in freezer.

gelato ai mirtilli

Al momento di servire, distribuite il gelato nelle coppe individuali, guarnite con mirtilli freschi, ciuffetti di panna montata e foglioline di menta e portate in tavola (6).

Consigli

Latte in polvere, destrosio e farina di semi di carrube sono fondamentali per ottenere un gelato cremoso e perfetto: li potete acquistare facilmente online.

Potete preparare il gelato con l'apposita gelatiera oppure, qualora non l'aveste, potete realizzarlo anche senza. Una volta pronto il composto, trasferitelo nella vaschetta, freddissima e preferibilmente in acciaio, e mettete in freezer per circa 3 ore, avendo l'accortezza di mescolarlo ogni mezz'ora con una spatola o un cucchiaio: l’operazione servirà per rompere i cristalli di ghiaccio che si saranno formati e per far incorporare aria al gelato, affinché alla fine risulti cremoso e ben mantecato.

Abbiate l'accortezza di trasferite il gelato dal freezer al frigo una mezz'ora prima di servirlo, in modo da poterne gustare appieno il sapore.

Potete guarnire il vostro gelato ai mirtilli con della frutta fresca e qualche ciuffetto di panna montata, o, in alternativa, dei mirtilli disidratati, delle gocce di cioccolato fondente oppure delle chips di cocco tostato. Per una merenda ancora più goduriosa e sostanziosa, potete accompagnare dei waffle al cioccolato o un soufflé sempre al cioccolato proprio con una o due palline di questo gelato ai mirtilli.

Conservazione

Il gelato ai mirtilli si conversa in un apposito contenitore con chiusura ermetica in freezer per almeno 10 giorni. In ogni caso è sempre più buono appena fatto: proprio per questa ragione cercate di preparare solo la quantità che vi servirà di volta in volta.