ingredienti
  • Broccoli 500 gr
  • Patate 350 gr • 750 kcal
  • Uova 2 • 380 kcal kcal
  • parmigiano grattuggiato 50 gr
  • Sale q.b. • 0 kcal
  • pepe q.b. • 79 kcal
  • Pangrattato un cucchiaio • 0 kcal
  • Olio di semi q.b. • 690 kcal kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Un antipasto sfizioso, un finger food pronto in poche mosse o, perché no, un secondo da gustare freddo: le frittelle di broccoli sono così versatili e genuine da essere perfette praticamente per ogni occasione. Croccanti fuori e morbide dentro grazie alla presenza delle patate schiacciate, le frittelle di broccoli sono quella ricetta vegetariana che sorprende e convince al primo boccone. Nei mesi freddi i broccoli abbondano sui banchi di mercati e supermercati: preparare delle frittelle è un ottimo modo per farli apprezzare anche ai più piccini che solitamente non amano questo ortaggio. Preparare le frittelle è semplicissimo e non c'è bisogno di alcun tempo di riposo: in questo modo potrete prepararle anche all'ultimo momento.

Come preparare le frittelle di broccoli

Pulite le patate (1), sistematele in una pentola piena di acqua fredda e portate a bollore (2): cuocetele per circa 30 minuti fino a quando non risulteranno morbide (potete fare la prova del coltello e vedere se passa facilmente da parte a parte), quindi sbucciatele e tenetele da parte (3).

Nel frattempo pulite i vostri broccoli: eliminate la parte più dura del gambo e riduceteli in cimette (4). Bollite anche queste per 10 minuti (5), scolateli e strizzateli bene per eliminare i liquidi in eccesso. Passate le patate in uno schiacciapatate, sistemate la purea ottenuta in una ciotola, unite i broccoli sminuzzati, il parmigiano grattugiato, le uova, un pizzico di sale, uno di pepe e un cucchiaio di pangrattato: lavorate i vostri ingredienti con un frullatore ad immersione fino ad ottenere un composto morbido, omogeneo e non troppo umido (6).

Con la mani leggermente inumidite prelevate delle porzioni di impasto, schiacciatele leggermente con i palmi. Sistemate le vostre frittelle su un piano e lasciatele riposare per 10 minuti (7). Scaldate l'olio di semi in una padella antiaderente (8) e appena sarà arrivato a temperatura tuffateci le vostre frittelle, due o tre per volta. Fatele cuocere per 6-7 minuti girandole delicatamente con una schiumarola (9). Scolate le frittelle e sistematele in un piatto con un foglio di carta assorbente prima di servirle.

Consigli

Se non avete a disposizione un frullatore ad immersione, potete lavorare il vostro impasto semplicemente con le mani. Potete aggiungere un tocco di gusto in più alle vostre polpette, potete aggiungere 2 o 3 alici sminuzzandole nell'impasto.

Per una cottura più leggera, adagiate le frittelle su una leccarda ricoperta con un foglio di carta forno, irroratele con un filo di olio e cuocete per 20 minuti a 180° o fino a quando le vostre frittelle non saranno ben dorate in superficie.

Potete accompagnare queste gustose frittelle con una maionese fatta in casa.

Conservazione

Potete conservare le vostre frittelle per due giorni in frigo, sono ottime anche fredde.