La friggitrice ad aria è uno strumento che permette di "friggere" alimenti senza l'utilizzo di olio o burro servendosi solo del calore che si accumula nella camera di cottura. Se fritto, tutto è buono e questo si sa, ma la frittura non è di certo il metodo di cottura più salutare: con questo elettrodomestico però possiamo preparare fritture croccanti e golose senza utilizzare olio, in modo salutare e genuino. L'aria viene fatta circolare ad una velocità tale da raggiungere temperature altissimi in poco tempo: ed è attraverso questo meccanismo che in pochi minuti la friggitrice ad aria è in grado di friggere qualunque cosa.

Cos'è la friggitrice ad aria

Per comprendere facilmente cosa sia davvero una friggitrice ad aria immaginate un forno ventilato molto potente: la friggitrice ad aria è un macchinario che sfrutta la potenza e la velocità del calore che, raggiungendo in poco tempo temperature elevatissime, cuoce in modo uniforme i cibi, letteralmente "circondati" di aria bollente.

Il grande vantaggio di questo elettrodomestico riguarda soprattutto la nostra salute: friggere senza olio non solo è possibile ma ci permette di portate in tavola piatti salutari e poveri di grassi, senza per questo rinunciare al gusto. Chi lo ha detto che per delle croccanti patatine fritte avete bisogno di un litro di olio? Con la friggitrice ad aria potete cuocere ogni tipo di alimento, dalla verdura alla carne passando per una deliziosa frittura di pesce rigorosamente "non fritta".

Come funziona la friggitrice ad aria

A differenza delle normali friggitrici che si basano sull'utilizzo di olio o burro, la friggitrice ad aria sfrutta la potenza e la velocità del calore. All'interno  della camera di cottura in cui viene sistemato il cibo l'aria viene riscaldata e fatta circolare fino al raggiungimento della temperatura ideale, che solitamente è di almeno 200°; è proprio il calore e la sua velocità che permette di ridurre al minino l'umidità naturalmente presente negli alimenti rendendoli così croccanti fuori e morbidi dentro.

A onor del vero, in alcune friggitrici ad aria l'olio non è del tutto assente. Se ne utilizza infatti un cucchiaio che si trasforma in vettore di movimento del calore: meglio se di semi, un cucchiaio resta comunque una quantità irrisoria rispetto al classico metodo di frittura a "immersione". Con la friggitrice ad aria potete cuocere qualsiasi tipo di cibo, specie se fresco e, soprattutto, in poco tempo: una buona friggitrice ad aria infatti raggiunge la temperatura giusta in meno di 5 minuti e cuoce in non più di 20; questo significa che pur consumando molta energia, questi elettrodomestici restano accesi per poco tempo alleggerendo così la vostra bolletta oltre che la vostra salute.

Come scegliere la friggitrice giusta

In commercio trovate diversi tipi di friggitrici ad aria e, con alcune di esse, potete non solo friggere ma anche preparare risotti, arrosti e grigliate (con l'aiuto degli appositi accessori). Ma quale comprare fra tanti modelli e offerte?

Se state pensando di acquistare una friggitrice ad aria vi consigliamo di fare attenzione a poche ma importanti caratteristiche:

  • Tempo di riscaldamento: una buona friggitrice ad aria non impiega più di 5 minuti per raggiungere la temperatura adatta alla cottura.
  • Capacità del cestello ed accessori: in base alle vostre esigenze scegliete la friggitrice ad aria che abbia un cestello capiente e che sia il più possibile accessoriata, in questo modo potrete non solo friggere senza olio ma preparare anche altri piatti.
  • Temperatura regolabile: per cuocere correttamente ed ottenere una frittura croccante fuori e morbida dentro, la vostra friggitrice deve poter arrivare ad una temperatura di 200° gradi e deve avere un termostato con cui regolare la potenza e la velocità del getto di aria calda.