ricetta

Filetti di branzino: la ricetta del secondo piatto leggero e delicato

Preparazione: 5 Min
Cottura: 10 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 2 persone
A cura di Fabiola Fiorentino
419
Immagine
ingredienti
Filetti di branzino
2
Limone
1/2
Burro
1 noce
Vino bianco
1/2 bicchiere
Prezzemolo
1 ciuffo
Olio extravergine di oliva
q.b.
Sale
q.b.

I filetti di branzino sono un secondo piatto di pesce semplice e delizioso, perfetto per qualunque pranzo o cena di famiglia all'insegna del gusto e della leggerezza. Si tratta di una preparazione facile e veloce da realizzare, una variante di mare delle classiche scaloppine al limone a base di carne di vitello. Nella nostra ricetta utilizziamo il branzino, o spigola, un pesce a polpa bianca, dalle carni magre, sode e compatte, che resistono bene alla cottura senza sfaldarsi.

Morbidi e dal sapore molto delicato, i filetti di branzino conquisteranno anche i piccoli di casa, solitamente più restii nei confronti del pesce. Qui i filetti vengono passati nella farina, rosolati in padella con un filo di olio extravergine di oliva, una noce di burro e uno spicchio di aglio, quindi portati a cottura sfumando il tutto con vino bianco e succo di limone.

Il risultato sono dei filetti di pesce teneri e un fondo di cottura cremoso e avvolgente, ideale da raccogliere con qualche fettina di pane fresco. A piacere, puoi profumare con altre erbette aromatiche, come timo, maggiorana o erba cipollina, e sostituire il succo di limone con quello di arancia, per un'alternativa altrettanto fragrante e profumata.

Scopri come preparare i filetti di branzino seguendo passo passo procedimento e consigli. Prova anche il branzino al sale e i filetti all'acqua pazza.

Come preparare i filetti di branzino

Passa i filetti di branzino nella farina 1.

In una padella versa un giro di olio extravergine di oliva 2.

Unisci una noce di burro 3.

Versa il succo di mezzo limone 4.

Disponi i filetti di branzino 5.

Cuoci a fuoco medio finché i filetti non saranno dorati, quindi capovolgili e prosegui la cottura anche dall'altro lato 6.

Bagna con il vino bianco 7 e lascia sfumare.

Aggiusta di sale 8.

Profuma con il prezzemolo fresco tritato 9.

A cottura ultimata, trasferisci i filetti di branzino in un piatto da portata e servi immediatamente 10.

Consigli

Puoi utilizzare dei filetti di branzino freschi oppure surgelati, per maggiore praticità. In questo caso scongelali il giorno precedente, lasciandoli in frigorifero, e procedi secondo ricetta.

Puoi accompagnare i filetti di branzino con le patate: puoi cuocerle al vapore, al forno o in padella, oppure realizzare delle saporite patate prezzemolate, ottime da gustare sia calde sia fredde. In alternativa, puoi optare per un contorno di verdure e qualche fettina di pane casereccio fresco, per raccogliere il delizioso sughetto di cottura.

Varianti

In alternativa, puoi preparare i filetti di branzino con delle verdure al cartoccio, per ottenere una pietanza completa e leggera. Taglia a tocchetti 1 peperone, 1 zucchina e qualche pomodorino. Condisci con olio extravergine di oliva, sale e origano, trasferisci le verdure in una teglia, foderata con carta forno, chiudi il cartoccio e inforna a 200 °C per circa 15 minuti. Cuoci i filetti di branzino secondo ricetta e servili con le verdure al cartoccio ben calde e appena sfornate.

Conservazione

I filetti di branzino si conservano in frigorifero, in un apposito contenitore ermetico, per 1-2 giorni al massimo.

419
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Ricette
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
419