2 Novembre 2021 11:00

10 errori da evitare per prolungare la vita del forno

Il forno è un elettrodomestico necessario in ogni cucina: dai dolci ai piatti salati, ci sono molti modi per utilizzare al meglio questo elettrodomestico. Ma senza un'adeguata manutenzione, anche il forno potrebbe avere vita breve: ecco quali sono gli errori più comuni con il forno e come rimediare, in modo che sia efficiente per molti anni.

A cura di Redazione Cucina
41
Immagine

Il forno è un elettrodomestico essenziale che molti di noi usano spesso: un metodo di cottura comodo e sano, che ci aiuta a portare in tavola piatti golosi. Ma non sempre ci curiamo della sua manutenzione: capita di lasciarlo sporco, o di cuocere gli alimenti in modo scorretto, nei contenitori sbagliati. Sono molte le variabili che possono portare un forno a diventare sempre meno efficiente, fino a doverlo addirittura sostituire: ecco quali sono gli errori da non fare quando usiamo il forno, per averlo come se fosse nuovo per molti anni.

1. Non pulirlo dopo ogni uso

Immagine

Un errore molto comune. La pulizia quotidiana della cucina dovrebbe includere anche la pulizia del forno, ma non sempre è così: in molti usano il forno senza pulirlo, rimandando tutto alle pulizie straordinarie. È importante invece pulirlo dopo ogni uso con panno umido e ogni tanto fare una pulizia approfondita, compresa di teglie e leccarde: questo aiuterà il suo funzionamento ed eviterà accumuli di grasso e sporcizia che potrebbero rovinarlo.

2. Utilizzare l'impostazione a convezione con i cibi sbagliati

Immagine

Alcuni forni hanno l’impostazione a convezione che consente anche la diffusione del calore in tutto il forno utilizzando una ventola. Questa impostazione cuoce il cibo più velocemente del solito quindi se utilizzata in modo inappropriato potrebbe cuocere troppo o addirittura bruciare gli alimenti. Quindi attenetevi sempre all’impostazione, se non diversamente specificato .

3. Far entrare in contatto con il fondo cibo o materiali

Immagine

L'elemento riscaldante è molto caldo e non deve mai entrare in contatto diretto con alimenti o altri materiali infiammabili come la carta da forno. Sebbene sia raro, possono avvenire anche delle fiammate nel forno; evitate dunque che anche il cibo coli sul fondo del forno, o sulla fiamma se a gas.

4. Cucinare con la carta cerata

Immagine

La carta cerata e la carta da forno hanno un aspetto simile, ma in realtà la differenza è molto significativa. La cera aiuta a disperdere l'umidità, ma non è così resistente al calore. Messa in un forno caldo si scioglierà o, peggio ancora, farà prendere fuoco alla carta: da evitare assolutamente.

5. Dimenticare di pulire angoli e fessure del forno

Immagine

Se ignorate costantemente le parti difficili da raggiungere del vostro forno, queste potrebbero attirare parassiti o emettere odori sgradevoli. Per arrivare anche negli angolini più lontani, potete avvolgere un coltello con la punta poco appuntita in un panno umido e strofinarlo nelle varie fessure lungo tutta la parete del forno. Quando vi sembra di aver pulito tutto, sostituite il panno con uno inumidito di aceto e ripassate la parete del forno.

6. Lasciare che i rimasugli di cibo restino nel forno

Immagine

Il modo migliore per evitare che il cibo resti incrostato nel forno è raccoglierlo prima che cada sul fondo. Posizionate un foglio di carta da forno usa, un vassoio antigoccia o una teglia vuota sulla griglia più bassa del forno, in modo da raccogliere tutte le briciole che cadono per sbaglio durante la cottura. Naturalmente, quando cuocete qualcosa in teglia, evitate di riempirle fino all'orlo per prevenire il problema.

7. Mettere in forno i cibi ancora congelati

Immagine

Non solo in questo modo il cibo congelato non si cuocerà del tutto, ma potreste ritrovarvi esposti a possibili intossicazioni alimentari. Quindi, scongelateli il cibo osservando alcune regole, come quella della catena del freddo: lasciate che i cibi congelati si scongelino completamente in frigo prima di metterli a temperatura ambiente e solo dopo cuocerli.

8. Non avere controllo delle temperature

Immagine

Non accendete il forno troppo in anticipo per evitare che si scaldi per un tempo eccessivo, sprecando energia a vuoto: a lungo andare potrebbe rovinarlo. Allo stesso modo, alcune parti del forno potrebbero avere temperature diverse: a seconda della posizione delle teglie, il cibi potrebbe non cuocere come previsto. La soluzione più semplice per avere il pieno controllo della cottura è acquistare un termometro da forno: in alternativa, cercate di attenervi sempre alle indicazioni del libretto di istruzioni.

9. Non disinfettare le manopole

Immagine

Come una normalissima maniglia da porta, dato che vengono costantemente toccate, le manopole del vostro forno potrebbero ospitare più sporco e microbi dannosi di quanto possiate mai immaginare. La prossima volta che pulite il forno, rimuovete anche le manopole e lasciatele in ammollo in acqua calda mescolata e detergente, quindi strofinate bene e asciugate.

10. Lasciare le griglie durante l'autopulizia

Immagine

Se il vostro forno è dotato di una funzione autopulente, assicuratevi di poter lasciare dentro le griglie secondo quanto stabilito dal produttore. Questo vi aiuterà a prevenire uno scolorimento precoce e la desquamazione del rivestimento che le aiuta a scivolare fuori facilmente. Nel caso, pulite le griglie a mano.

41
Lascia un commento
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
41