ingredienti
  • Pane di segale 8 fette
  • Robiola 200 gr • 338 kcal
  • Zucchine 2 zucchine • 17 kcal
  • Basilico fresco q.b.
  • Olio extravergine d’oliva q.b. • 0 kcal
  • Sale q.b. • 0 kcal
  • pepe q.b. • 79 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

I crostoni con robiola e zucchine sono un piatto semplice e velocissimo da preparare, molto leggero e saporito: potete servirli come antipasto, per l'aperitivo oppure come spuntino dopo una giornata al mare o in montagna. Una ricetta vegetariana per cui vi serviranno pochi ingredienti: potrete poi variare la preparazione secondo i prodotti di stagione o le vostre disponibilità. Ecco come preparare i crostoni con robiola e zucchine in poche mosse.

Come preparare i crostoni con robiola e zucchine

Crostoni_con_robiola_e_zucchine_1

Tagliate le zucchine a fette sottili con l'aiuto di un pelapatate oppure una mandolina (1).

Crostoni_con_robiola_e_zucchine_2

Grigliate le zucchine in una padella antiaderente irrorata con un filo di olio extravergine di oliva, oppure su una piastra di ghisa (2).

Crostoni_con_robiola_e_zucchine_3

Unite la robiola alle foglie di basilico fresco e condite con sale, pepe e olio extravergine d'oliva (3).

Crostoni_con_robiola_e_zucchine_5

Tostate le fette di pane, spennellatevi la robiola, quindi stendete le zucchine ben condite (4).

Guarnite i crostoni con robiola e zucchine con foglie di basilico fresco (5).

Consigli

Per una versione più aromatica e saporita potete aggiungere del pesto fresco sulle zucchine prima di servire i crostoni. La robiola può essere sostituita con lo stracchino o con un altro formaggio fresco spalmabile, per esempio un caprino, dal gusto più sapido, o un erborinato, dal sapore intenso.

La scelta del pane dipende dalle vostre personali preferenze: ottimo il pane di segale, quello integrale o ai cereali; in alternativa potete optare per un pane bianco casareccio.

Conservazione

Si consiglia di consumare i crostoni con robiola e zucchine sul momento; se dovessero rimanere conservateli in frigorifero per massimo 24 ore all'interno di un contenitore per alimenti.