ricetta

Crostata ricotta e pistacchio: la ricetta del dolce cremoso e super goloso

Preparazione: 1 ora + riposo
Difficoltà: Facile
Dosi per: 8 persone
A cura di Genny Gallo
361
Immagine
ingredienti
per la frolla
Farina
300 gr
Burro
120 gr
Lievito per dolci
1 cucchiaino
Sale
1 pizzico
Zucchero semolato
100 gr
Uova
2
per il ripieno
Ricotta
500 gr
Zucchero
120 gr
Estratto di vaniglia
1 cucchiaino
Savoiardi
3
per la copertura
Panna fresca
200 ml
crema di pistacchio
160 gr
Pistacchi
q.b.

La crostata ricotta e pistacchio è un dolce incredibilmente semplice e super goloso; si tratta di una variante arricchita della crostata al pistacchio. Un guscio di friabile frolla al burro accoglie al suo interno un cremoso ripieno a base di ricotta. La copertura, realizzata con panna montata e crema di pistacchio, conferirà al dessert una consistenza soffice e ariosa. Una delizia che, al primo assaggio, conquisterà anche l'ospite più esigente, perfetta per qualunque occasione: dal fine pasto alla merenda. Scoprite come realizzarla seguendo passo passo la nostra ricetta.

Come preparare la crostata ricotta e pistacchi

Preparate la frolla: raccogliete la farina in una ciotola, unite il burro a tocchetti e iniziate a lavorare con la punta delle dita 1, fino a ottenere un impasto bricioloso.

Aggiungete le uova 2, lo zucchero, il lievito e il sale, quindi impastate fino a ottenere un composto liscio e omogeneo. Formate una palla, avvolgetela con la pellicola trasparente e lasciate riposare in frigorifero per una mezz'ora.

Trascorso il tempo di riposo, stendete l’impasto in una sfoglia spessa circa 5 mm e foderatevi uno stampo per crostata da 26 cm di diametro 3.

Per il ripieno: mescolate in una ciotola la ricotta con lo zucchero e l’estratto di vaniglia, fino ad avere una crema liscia e omogenea 4.

Sbriciolate i biscotti sulla frolla, coprite con la crema di ricotta e livellate per bene con una spatola 5. Trasferite in frigorifero e lasciate riposare per almeno 30 minuti. Fate cuocere la crostata in forno statico a 180 °C per circa 35 minuti, finché i bordi non saranno leggermente dorati. Sfornate e fate raffreddare completamente.

Per la copertura: in una ciotola montate la panna ben ferma, quindi unite 140 gr di crema di pistacchio 6 e mescolate delicatamente. Trasferite in frigorifero finché la crostata non sarà fredda.

A questo punto versate la crema sulla torta, stendetela per bene con una spatola 7 e lasciate rassodare in frigorifero per una notte intera.

Trascorso questo tempo, decorate il bordo della crostata con la granella di pistacchi 8 e, a piacere, con la crema restante.

Tagliate a fette la vostra crostata e servitela a temperatura ambiente 9.

Consigli

Utilizzate uno stampo a cerniera da 26 cm di diametro, preferibilmente con fondo removibile: in questo modo sarà molto più semplice sformare il dolce.

Il segreto per ottenere una frolla più asciutta, soprattutto quando utilizzate dei ripieni morbidi, è quello di sbriciolare qualche biscottino sulla base della crostata. Nella nostra ricetta abbiamo utilizzato dei savoiardi ma, a piacere, potete sostituirli con degli amaretti o un qualunque altro biscottino secco.

A piacere, potete decorare la superficie anche con delle fragole fresche o dei frutti di bosco e qualche fogliolina di menta.

Se non amate i pistacchi, potete sostituirli con una crema a base di altra frutta secca, tipo mandorle, nocciole, arachidi, e guarnire la superficie con un po' di granella mista e scagliette di cioccolato fondente. Qualunque crema utilizziate, assicuratevi che sia fatta esclusivamente con la frutta secca al 100% e non preveda l'aggiunta di zuccheri e oli.

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate anche la sbriciolata al pistacchio e la cheesecake al pistacchio.

Conservazione

La crostata ricotta e pistacchio si conserva in frigorifero, coperta in superficie con un foglio di pellicola trasparente, per un paio di giorni.

361
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Dolci
Lascia un commento
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
361