ingredienti
  • Farina integrale 350 gr
  • Zucchero di canna 125 gr • 380 kcal kcal
  • Burro 100 gr • 317 kcal
  • Uova 2 • 0 kcal
  • Marmellata di ciliegie 400 gr • 252 kcal
  • Essenza di vaniglia 1 cucchiaino • 470 kcal
  • Bicarbonato di sodio 1 pizzico
  • Scorza grattugiata di arancia q.b.
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La crostata integrale alle ciliegie è un dolce goloso e genuino, una variante più leggera della classica crostata fatta con farina integrale, ricca di fibre, e zucchero di canna, meno raffinato dello zucchero semolato. La scorza d'arancia e l'essenza di vaniglia si bilanciano perfettamente con il sapore deciso della farina integrale, mentre la marmellata alle ciliegie armonizza il tutto: un dolce perfetto per una colazione sana e deliziosa, ma da proporre anche come originale dessert. Ecco come preparare la crostata integrale alle ciliegie alla perfezione.

Come preparare la crostata integrale alle ciliegie

In una ciotola versate la farina integrale: al centro mettete il burro a pezzi (1).

Aggiungete lo zucchero di canna (2), un pizzico di essenza di vaniglia e uno di bicarbonato.

Incorporate le uova (3) e amalgamate bene l’impasto.

Grattugiate la buccia di 1/2 arancia e aggiungetela al composto (4).

Impastate fino a ottenere un panetto ben omogeneo. Avvolgetelo con della pellicola e lasciate riposare in frigo per circa 40 minuti (5).

Stendete la pasta con l’aiuto di un matterello e un foglio di carta forno (6).

Adagiate l'impasto in una tortiera da 22 cm (7) ed eliminate la parte in eccesso in eccesso, tenendola da parte.

Aggiungete la marmellata di ciliegia e con i resti dell’impasto formate delle striscioline, mettendole sulla superficie della crostata in modo che si incrocino (8). Infornate per circa 40 minuti a 180 °C.

Dopo averla fatta raffreddare potete servite la vostra crostata integrale alle ciliegie (9).

Consigli

Se preferite, potete usare un mix di farina integrale e farina 00. Potete sostituire la marmellata di ciliegie con la tipologia che più amate: andranno bene anche albicocche, fragole, arance o fichi.

Per arricchire la crostata potete aggiungere della frutta a pezzi all’interno della marmellata oppure decorare la crostata con dei pezzettini di frutta in cima. Inoltre potete aggiungere aromi come la cannella o la vaniglia, o sostituire la scorza di arancia con quella di limone.

Prima di tagliare la crostata, accertatevi che si sia raffreddata bene, per evitare che si possa sbriciolare.

Se amate i dolci integrali, provate la ricetta dei biscotti o quella del pan di Spagna integrali.

Conservazione

La crostata integrale alle ciliegie può essere conservata per circa 4-5 giorni in un contenitore ermetico.