ingredienti
  • Farina tipo 00 500 gr • 750 kcal
  • Burro 250gr • 43 kcal
  • Zucchero 200 gr • 750 kcal
  • Scorza di limone 1 • 750 kcal
  • Uova 2 • 79 kcal
  • Sale marino 1 pizzico • 286 kcal
  • Marmellata di albicocche 400 gr • 252 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La crostata di albicocche è un classico dei dolci fatti in casa: una base di pasta frolla  farcita con una deliziosa  confettura di albicocche. Un dolce genuino e goloso, ideale per la colazione e la merenda, che piace tanto anche ai bambini. Potete impastare la frolla nel mixer, nella planetaria o a mano, come facevano le noste nonne, una volta pronto l'impasto fatelo riposare, stendetelo poi con il matterello e adagiatelo nello stampo, bucherellate il fondo e riempitelo con la confettura, ricoprite con le classiche striscioline di pasta frolla e cuocete in forno. Il risultato finale sarà una crostata golosa e squisita che conquisterà tutti con la sua semplice bontà.

Come preparare la crostata di albicocche

Mettete nel mixer farina, burro a pezzetti e sale,(1) altrimenti impastate a mano, azionate e lavorate gli ingredienti fino ad ottenere un impasto sabbioso. Aggiungete lo zucchero,(2)  le uova e la scorza di limone grattugiata e continuate ad impastare (3)  fino a compattare bene gli ingredienti.

Trasferite l'impasto su un piano di lavoro, copritelo con la pellicola trasparente (4) e lasciate riposare in frigo per almeno un'ora.Trascorso il tempo necessario stendete l'impasto con un matterello (5) fino a realizzare una sfoglia di circa 8 mm di spessore. Avvolgete la sfoglia intorno al matterello e poi adagiatela in uno stampo antiaderente per crostate da 24 cm di diametro, foderanto bene il fondo e i bordi. (6) Eliminate la pasta frolla in eccesso passando sui bordi con il matterello: la utilizzarete per realizzare le losanghe, cioè delle forme che ricordano un rombo, e che copriranno la crostata.

Bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta (7) e versate la confettura di albicocche. (8) Stendete l'impasto avanzato e realizzate delle strisce di 1 cm, adagiatele sulla crostata formando una griglia e distanziandole in modo regolare. Cuocete in forno già caldo a 170° per circa 50 minuti: posizionate lo stampo sul ripiano più basso, ma non a contatto con la base. Una volta pronta, fate raffreddare la vostra crostata con confettura di albicocche, tagliatela a fette e servitela.(9)

Consigli

Per aromatizzare la pasta frolla potete utilizzare la vanillina o una bacca di vaniglia, in sostituzione della scorza di limone.

Potete spennelare le strisce di pasta frolla con un uovo sbattuto o con del latte, per ottenere una superficie più dorata.

Se non avete molto tempo a disposizione, preparate la pasta frolla in anticipo e congelatela, così da utilizzarla all'occorrenza per preparare la vostra crostata.

Al posto del classico decoro a losanghe, potete decorare la crostata di albicocche anche con delle forma diverse, magari da realizzare con degli stampi: creerete così una decorazione nuova e originale.

Varianti

In alternativa potete preparare la crostata di albicocche fresche: per le dosi della nostra ricette ve ne serviranno circa 600 gr. Lavate le albicocche, dividetele in due eliminando il nocciolo, realizzate degli spicchi e metteteli in un pentolino con 150 gr di zucchero di canna e un po' di rum. Fate caramellizzare, spegnete e lasciate riposare. Preparate la pasta frolla e procedete come da ricetta. Adagiate sul fondo le albicocche, disponendo gli spicchi in modo, ordinato e cuocete in forno già caldo a 180° per circa 30-40 minuti. Per donare ancora più gusto alla crostata, potete sbriciolare sul fondo degli amaretti, prima di adagiare gli spicchi di albicocca.

Come conservare la crostata di albicocche

Potete conservare la crostata alla confettura di albicocche in frigo per 3 giorni al massimo all'interno di un contenitore ermetico.