ingredienti
  • Crostata crema e amaretti (90 minuti)
  • Farina tipo 00 300 gr • 750 kcal
  • Burro a pezzetti 150 gr
  • Buccia di limone q.b.
  • Zucchero 125 gr • 15 kcal
  • Latte 30 gr • 79 kcal
  • Uova 1 • 79 kcal
  • Sale 1 pizzico • 0 kcal
  • Crema pasticcera da forno (30 minuti)
  • Latte intero 500 ml • 79 kcal
  • Zucchero 125 gr • 15 kcal
  • Uova 1 • 79 kcal
  • Tuorli 2 • 63 kcal
  • Amido di mais 50 gr • 380 kcal
  • Essenza di vaniglia q.b. • 470 kcal
  • Buccia di limone q.b.
  • Per finire
  • Amaretti q.b.
  • Caffè della moka 150 ml • 1 kcal
  • Zucchero a velo q.b. • 380 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La crostata crema e amaretti è un dolce golosissimo fatto da un friabile guscio di pasta frolla che racchiude un ripieno cremoso di crema pasticcera, a cui si aggiungono gli amaretti leggermente inzuppati nel caffè per un risultato piacevolmente aromatico. Si tratta di una preparazione che per struttura ricorda la classica torta della nonna, ma che rispetto a questa ha un sapore più ricco di sfumature: dalle note dolci e mandorlate dei pasticcini a quelle complesse e decise del caffè. Con la sua consistenza interna umida e budinosa, la crostata crema e amaretti è un dessert perfetto da servire come chiudi-pasto, ma anche un dolce da merenda con cui rendere piacevole una pausa pomeridiana.

Come preparare la crostata crema e amaretti

Preparazione della crema da forno

Preparate la crema: raccogliete le uova, l'amido, lo zucchero, qualche goccia di essenza di vaniglia e la buccia grattugiata di limone in una ciotola, poi amalgamate con una frusta a mano (1).

Preparazione della crema da forno

Nel frattempo portate il latte a bollore in un pentolino. Poi levatelo dal fuoco e versatelo a filo sul composto di amido e uova mescolando con una frusta (2).

Crema pasticcera da forno

Rimettete il miscuglio ottenuto nel pentolino e cuocetelo su fuoco basso, mescolando continuamente, fin quando la crema non inizierà ad addensarsi. Poi versate la crema calda in una ciotola pulita e livellatela con una spatola (3), copritela con pellicola a contatto e fatela raffreddare completamente in un logo fresco.

Pasta frolla

Preparate la pasta frolla: raccogliete nel boccale della planetaria tutti gli ingredienti, compreso il burro freddo a cubetti. Lavorate con la foglia brevemente fino a ottenere un panetto grumoso. Rovesciatelo su un piano di lavoro infarinato e compattatelo con le mani (4). Poi avvolgetelo con pellicola e riponetelo in frigorifero per almeno 30 minuti.

Rivestire stampo per crostata

Prelevate poco più della metà d'impasto e stendetelo in modo da ottenere una sfoglia spessa circa 1/2 cm. Poi infarinatela e avvolgetela al matterello per aiutarvi a rivestire il fondo di uno stampo da 22-24 cm di diametro, precedentemente unto e infarinato (5).

Pasta frolla per crostata

Con un coltello a lama sottile incidete i bordi di pasta frolla debordanti. Poi staccateli delicatamente (6). Infine bucherellate il fondo della frolla con i rebbi di una forchetta.

Ricetta della crostata con amaretti

Riempite il guscio della torta con la crema livellandola con una spatola. Poi bagnate velocemente un amaretto per volta nel caffè e sistematelo sulla superficie del dolce in maniera regolare e ordinata (7).

Chiusura crostata

Stendete la seconda porzione d'impasto come la precedente. Sempre utilizzando il matterello posizionatela sulla superficie del dolce e rimuovete gli eccessi. Infine, utilizzando un cucchiaino – oppure una forchetta – sigillate i bordi del dolce (8). Cuocete in forno statico preriscaldato a 170°C per circa 50 minuti, monitorando il livello di doratura. Sfornate e fate intiepidire. Poi sformate e fate raffreddare completamente su una gratella prima di cospargere di zucchero a velo e servire.

Consigli

La crema pasticcera da forno prevista come ripieno della crostata crema e amaretti ha un rapporto di tuorli-latte inferiore a quello della tradizionale crema pasticcera. Durante la seconda cottura in forno, infatti, un numero troppo alto di tuorli potrebbe comportare una crema stracciata e granulosa.

La crostata crema e amaretti dà il suo meglio se consumata il giorno dopo, in modo da dare il tempo ai sapori e alle consistenze di fondersi e amalgamarsi.

Se amate le crostate, provate la ricetta della crostata alla crema, oppure quella della crostata alla frutta.

Conservazione

Potete conservare la crostata alla crema e amaretti in frigorifero per 1-2 giorni.