ingredienti
  • Panna fresca 150 ml • 750 kcal
  • Yogurt bianco 150 ml • 146 kcal
  • Succo di limone 1/2 • 29 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La creme fraiche è una crema tipica della cucina francese, utilizzata in molte cucine europee e conosciuta in Italia come panna acida sour cream nei paesi anglofoni. Si tratta di una preparazione dal sapore acido a base di latte utilizzata per accompagnare secondi piatti di pesce o di verdure. In Italia è possibile trovarla nei grandi supermercati ma non è molto diffusa, per questo motivo è consigliabile prepararla in casa.

Versate la panna fresca all'interno di una ciotola capiente (1). Aggiungete lo yogurt bianco e mescolate in modo da amalgamare i due ingredienti (2). Spremete il succo di limone sulla preparazione e mescolate con un cucchiaio. Coprite e lasciate riposare in frigo in modo che la crema si inspessisca e acquisti il caratteristico sapore acidulo (3).

Varianti

La creme fraiche viene utilizzata come preparazione di base per diverse ricette e come accompagnamento per ricette salate e dolci: viene utilizzata infatti per accompagnamento a piatti di carne come il manzo alla stroganoff, con le patate al cartoccio bavaresi o insieme ad un filetto di salmone grigliato, pancakes salati per non dimenticare l'immancabile presenza di questa preparazione sempre presente sulla famosissima New York Cheesecake.

Consigli di preparazione

  • Utilizzate yogurt bianco magro per una crema più liscia e leggera ma sostituitelo con yogurt greco per una panna acida più spessa e dal gusto più deciso.
  • Utilizzate rigorosamente panna fresca e non quella da montare: la caratteristica di questa crema è la sua acidità in grado di spezzare i sapori corposi e dare leggerezza ad una preparazione che verrebbe decisamente meno con una crema zuccherata.
  • Stesso discorso vale per lo yogurt quindi, evitando di utilizzare yogurt zuccherati e prediligendo uno yogurt bianco magro.
  • Una volta aggiunto il succo di limone e mescolato come si deve in modo da amalgamarlo con gli altri ingredienti non mescolatelo più, lasciando che la crema si inspessisca e raggiunga la giusta consistenza e acidità.

Con cosa può essere sostituita la creme fraiche?

La panna acida può essere sostituita nei dolci con il succo di limone, la ricotta, l'albume montato a neve, la panna di soia o il mascarpone.

Conservazione

Sia per il riposo durante la preparazione che per la conservazione è consigliato lasciare la creme fraiche coperta da pellicola e all'interno del frigorifero. Potete conservarla quindi per un paio di giorni alla temperatura di circa 8-10°C.