ingredienti
  • Tuorli medi 4
  • Zucchero semolato 90 gr • 600 kcal
  • Latte 500 ml • 63 kcal
  • Amido di mais 25 gr • 750 kcal
  • Scorza di limone 2 fettine • 50 kcal
  • Cannella 1/2 cucchiaino
  • Zucchero di canna 4 cucchiai • 380 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La crema catalana è un dolce al cucchiaio di origine spagnola, tradizionale della comunità autonoma della Catalogna. Ormai celebre in tutto il mondo, è talmente golosa che nessuno saprà resistervi: si tratta di una crema delicata e al profumo di limone e cannella, addensata sul fuoco grazie all'aggiunta dell'amido di mais; una volta versata negli stampini monoporzione, viene cosparsa con zucchero di canna, quindi caramellata con l'apposito cannello: il risultato è un dessert morbido al cuore e dalla crosticina dorata, perfetto per conquistare amici e parenti in occasione di un invito speciale.

La ricetta della crema catalana ricorda quella della crème brûlée, un dolce al cucchiaio altrettanto famoso ma di origine francese. Entrambe presentano l'irresistibile crosticina croccante in superficie, da rompere con il cucchiaino, ma, mentre la prima viene addensata sul fuoco come una crema pasticciera, la seconda è cotta a bagnomaria, così come il crème caramel e il latte portoghese. Anche l'aroma è differente: la cannella, infatti, viene sostituita con la vaniglia.

Nel caso in cui non abbiate l'apposito cannello, potete caramellare la superficie del vostro dessert mettendolo in forno, con il grill acceso, finché non avrà raggiunto un colore ambrato tendente al marrone. Fate attenzione, tuttavia, a non far bruciare lo zucchero. Scoprite tutti i segreti seguendo passo passo indicazioni e consigli.

Come preparare la crema catalana

Crema catalana

Riunite in una terrina i tuorli e lo zucchero (1).

Crema catalana

Lavorate con una frusta a mano fino a ottenere un composto chiaro e spumoso (2).

Crema catalana

In una ciotolina, sciogliete l’amido di mais con qualche goccia di latte (3).

Crema catalana

Versate l’amido sciolto nel composto a base di tuorli e zucchero (4).

Crema catalana

Mescolate per bene (5).

Crema catalana

Fate bollire in un pentolino il latte con la scorza di limone (6).

Crema catalana

Filtrate il latte (7).

Crema catalana

Unite il latte aromatizzato al composto di tuorli (8).

Crema catalana

Profumate con la cannella (9).

Crema catalana

Mescolate per bene (10).

Crema catalana

Versate il composto ottenuto in una pentola (11).

Crema catalana

Fate cuocere a fiamma bassa, mescolando di continuo, fino a ottenere una crema densa e liscia (12).

Crema catalana

Versate la crema nei pirottini monoporzione e fate raffreddare (13).

Crema catalana

Fate riposare la crema catalana in frigorifero per 4 ore (14).

Crema catalana

Prima di servire, cospargete la superficie con lo zucchero di canna (15).

Crema catalana

Caramellate lo zucchero con l'apposito cannello finché la superficie non sarà ben dorata (16).

Crema catalana

Lasciate raffreddare per qualche minuto (17).

Crema catalana

Portate in tavola e servite (18).

Conservazione

Potete conservare la crema catalana in frigorifero, coperta in superficie con un foglio di pellicola trasparente, per massimo 2 giorni. Caramellatela solo prima di servirla.