4 Aprile 2022 13:00

Come riutilizzare le bucce di ananas: 5 modi creativi per ridurre gli sprechi

Per una tisana depurativa, per uno scrub esfoliante o per un aceto fatto in casa: dopo aver gustato l'ananas non buttate le bucce. Ecco cinque idee per riutilizzarle.

A cura di Rossella Croce
18
Immagine

Ti sei mai chiesto se e come sia possibile riutilizzare in modo utile e creativo le bucce di ananas?  Tutti conosciamo le proprietà di questo frutto fresco e amabilmente zuccherino: ricco di vitamine e sali minerali, utile per eliminare i liquidi in eccesso e favorire la digestione, da gustare come dissetante fine pasto o in ricette più elaborate, ma forse non tutti sanno che anche le bucce sono ricche di proprietà benefiche proprio come la polpa. Una volta pulita e tagliata l'ananas, cosa si può fare con la buccia? Come si possono riciclare le bucce di ananas? Se anche tu hai la passione per il riciclo e la buona abitudine di riutilizzare ciò che viene comunemente ritenuto "uno scarto", sarai felice di scoprire tutti i modi con cui poter riusare le bucce di ananas, dentro e fuori dalla cucina.

1. Preparare un tè

Immagine

Riutilizzando le bucce di ananas è possibile preparare un tè dissetante e dal forte potere drenante e disintossicante. Per fare un tè con gli scarti dell'ananas occorre semplicemente pulire con attenzione le bucce, scaldarle in una pentola piena d'acqua, spegnere il fuoco nel momento in cui viene raggiunto il punto di ebollizione e lasciare riposare il tutto per 20 minuti. Trascorso il tempo necessario, il tè si sarà leggermente raffreddato, potremmo quindi, filtrarlo, zuccherarlo a piacere e gustarlo.

2. Aceto fatto in casa

Immagine

Potrà sembrarti strano o quantomeno curioso ma con le bucce di ananas potrai preparare un pungente e profumato aceto fatto in casa. Procurati un barattolo di vetro della capienza di un litro e al suo interno sciogli un cucchiaino di zucchero in tre bicchieri di acqua calda, unisci quindi le bucce di un ananas (assicurati però di usare un frutto derivante da agricoltura biologica e di averle pulite con attenzione), quindi copri il barattolo con un panno e chiudi bene con un elastico. Lascia l'aceto a fermentare per 3 settimane in un luogo lontano da fonti di calore, mescolando ogni 2 o 3 giorni. Una volta pronto, filtra l'aceto e conservalo in una bottiglia di vetro, in frigorifero.

3. Infuso

Immagine

Grazie alla grande quantità di acqua e alla buona presenza di bromelina, l'ananas è un frutto dall'incredibile effetto diuretico e drenante: per beneficiarne puoi non solo consumare la polpa, ma anche sorseggiare un delizioso infuso derivato dalle bucce può aiutarci a eliminare i liquidi in eccesso e contrastare la ritenzione idrica. Prendi le bucce, puliscile accuratamente (meglio se con l'aiuto di uno spazzolino), tagliale a strisce e riponile in un pentolino con 500 ml di acqua; accendi la fiamma e porta a bollore, aggiungi a tuo piacere aromi e spezie (rosmarino, curcuma, succo di arancia o cannella) e lascia cuocere a fuoco dolce per circa 1 ora. Prima di sorseggiare la tua tisana alle bucce di ananas, è importante lasciarla leggermente raffreddare e filtrarla così da eliminare le impurità derivanti dalle spezie bollite. Riposta in una bottiglia di vetro potrai conservarla per 1 o 2 giorni.

4. Scrub esfoliante

Immagine

La buccia dell'ananas presenta una consistenza particolarmente granulosa che possiamo sfruttare per preparare uno scrub esfolinate completamente naturale, in grado di "aprire" i pori della pelle e aiutarci così a eliminarne le impurità. Tutto quello che dovrai fare è pulire accuratamente le bucce e poi frullarle con un bicchiere di acqua fino a ottenere una crema viscosa e granulosa: potrai usarla direttamente sulla pelle e dopo 1 minuto risciacquare con acqua tiepida.

5. Impiattare in modo originale

Immagine

Mai pensato di utilizzare quello che apparentemente uno scarto per portare in tavola un piatto scenografico e invitante oltre che buono da gustare? Taglia a metà o la base dell'ananas ed elimina scava la polpa con uno scavino, otterrai un "recipiente" in cui potrai servire una fresca insalata di riso, una porzione di pollo all'ananas o una semplice quanto genuina macedonia.

18
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
18