ingredienti
  • Per un panetto di burro da 170 gr
  • Panna fresca liquida 500 gr • 600 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Non molti sanno che preparare dell'ottimo burro fatto in casa in poche e semplici mosse non è così difficile come potrebbe sembrare. Quest'anno anche i concorrenti di Masterchef si sono cimentati in questa impresa eppure vi assicuriamo che non occorre affatto essere dei provetti – o aspiranti chef – per fare in casa un bel panetto di burro: tutto quello che vi occorre è della panna fresca e un pò di buona volontà, per il resto vi basterà seguire la nostra ricetta.

Come preparare il burro in casa

Versate la panna fredda nella ciotola della planetaria. Azionate le fruste e iniziate a montare la panna: una volta montata non spegnete la fruste ma continuate a lavorare. Dopo circa 10 minuti la vostra panna inizierà ad "impazzire": la parte grassa assumerà un colore tendente al giallo e tenderà a solidificarsi attaccandosi alle pareti della planetaria. Sul fondo inizierà invece a depositarsi un liquido di colore bianco (la parte magra) mentre i fiocchi di panna solidificata (la parte grassa che diventerà burro) inizieranno ad attaccarsi tra di loro alle fruste. A questo punto spegnete la planetaria, prendete il composto solido e strizzatelo con attenzione, in questo modo il vostro burro perderà tutti i liquidi ancora rimasti al suo interno e si potrà conservare per più tempo. Il vostro panetto di burro è pronto, non vi resta che utilizzarlo per le vostre ricette.

Consigli

Se non avete a disposizione una planetaria, potete utilizzare anche delle semplici fruste elettriche: in questo caso ovviamente il tempo di preparazione sarà maggiore.

Per una buona riuscita della vostra preparazione è fondamentale che la panna sia freddissima, tenetela in frigo fino al momento prima di versarla nella planetaria.

Se avete la possibilità di farlo, tenete in frigo la ciotola della planetaria per 30 minuti prima di iniziare la vostra preparazione. Più fredda è, prima la panna "impazzirà" separando la parte magra dalla parte grassa, diventando così burro.

Potete utilizzare il liquido che si forma sul fondo dopo averlo filtrato: è latticello, il residuo magro derivante dalla separazione della panna, ottimo come sostitutivo del latte per la preparazione di dolci fatti in casa (attenzione però al suo sapore leggermente acidulo).

Come aromatizzare il burro fatto in casa

Se volete preparare un burro ancora più goloso da utilizzare per le vostre ricette potete aromatizzarlo: una volta pronto aggiungete le erbe che preferite (erba cipollina, burro a pezzettini, rosmarino, basilico o peperoncino), avvolgete il panetto in un foglio di carta forno formando una caramella, chiudete i bordi con lo spago da cucina e lasciatelo riposare in frigo per circa due ore.

Conservazione

Potete conservare il vostro panetto di burro fatto in casa per 2 giorni in frigorifero.