ricetta

Come fare il burro in casa: la ricetta semplicissima per preparare il burro

Preparazione: 20 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 10 persone
A cura di Redazione Cucina
61
Immagine
ingredienti
Panna
500 gr

Il burro fatto in casa è una preparazione veloce che si realizza in poche e semplici mosse. Ideale per fare anche dolci lievitati e soffici, il burro non manca mai a colazione o a merenda. Tutto ciò che occorre è della panna fresca liquida, quella si trova nel banco frigo del supermercato: è meglio sceglierne una con la data di scadenza lontana, segno di freschezza del prodotto.

Il segreto per preparare un panetto di burro morbido e delizioso sta nel montare la panna fresca quando è ben fredda. Questa va mescolata con strumenti freddi come le fruste elettriche o una planetaria fino a quando i grassi e i liquidi non si saranno completamente separati. Il composto solido giallino sarà il burro: questo va filtrato, strizzato e compattato a seconda della forma che si desidera dargli. Ciò che ne rimane è la parte liquida, detta latticello. Si tratta di un ingrediente acidulo che può essere conservato e utilizzato al posto del latte per preparare ricette dolci e salate come i pancake o la torta red velvet.

Il risultato finale sarà un burro fatto in casa morbido e dal sapore delicato. È ottimo da servire su una fetta di pane tostato con la marmellata oppure con un primo piatto piatto come spaghetti burro e alici o a base di burro e salvia.

Come preparare il burro in casa

Prima di cominciare, riponi una ciotola nel frigorifero per almeno mezz'ora, così da ottimizzare il procedimento. Versa la panna fresca liquida ben fredda nella ciotola fredda. Aziona le fruste elettriche e inizia a montare la panna 1: una volta montata a neve non spegnere la fruste ma continua a lavorare finché la parte liquida non si sarà separata da quella grassa. Dopo circa 10 minuti la panna inizierà ad "impazzire", ossia quando la parte grassa assumerà un colore giallino e tenderà a solidificarsi attaccandosi alle pareti della ciotola. Liquidi e grassi si considerano separati quando sul fondo si deposita un liquido magro di colore bianco, mentre i fiocchi di panna solidificata (burro) iniziano ad attaccarsi alle fruste. A questo punto spegni le fruste elettriche, prendi il composto solido e filtralo attraverso un colino 2, strizzandolo bene con una spatola. Il burro dovrà perdere tutti i liquidi ancora rimasti al suo interno e si potrà conservare per più tempo. Conserva il latticello a parte, poi sciacqua il burro ottenuto rapidamente e avvolgilo nella carta forno 3, dandogli la forma che preferisci. Riponi il burro in frigo e servi.

Consigli

Per velocizzare i tempi di lavorazione, è possibile utilizzare una planetaria.

Per una ricetta ancora più gustosa, si può aromatizzare il burro. Una volta pronto, si possono aggiungere le proprie erbe preferite (erba cipollina, burro a pezzettini, rosmarino, basilico o peperoncino). Occorre poi avvolgere il panetto in un foglio di carta forno formando una caramella, chiudere i bordi con lo spago da cucina e lasciarlo riposare in frigo per circa due ore.

Conservazione

Si può conservare il panetto di burro fatto in casa per circa un mese in frigorifero, chiuso in un contenitore ermetico.

61
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Preparazioni di base
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
61