30 Ottobre 2021 13:00

Come far crescere i limoni in vaso e averli sempre a disposizione

Dalla potatura alla corretta concimazione, passando per il vaso giusto e la luce ideale: come prenderci cura di un albero di limoni in vaso e vederlo crescere rigoglioso tra le mura domestiche? Ecco regole, trucchi e segreti per coltivare i limoni in casa e averli sempre a disposizione per le nostre ricette.

A cura di Rossella Croce
43
Immagine

Il limone è una pianta appartenente al genere Citrus della famiglia delle Rutacee, nata dall‘incrocio spontaneo tra arancia e cedro, diffusa e coltivata in tutte le zone del mondo con climi miti e temperati. Fonte inesauribile di vitamina C e grande alleato dentro e fuori dalla cucina, il limone è un ingrediente essenziale della nostra alimentazione e averlo sempre a disposizione può decisamente renderci la vita più semplice. Coltivare in casa, in vaso, l'albero di limoni è davvero molto facile e non occorre affatto essere un provetto pollice verde. Come fare? Munitevi di guanti e cesoie e seguite i nostri consigli.

Come coltivare i limoni in vaso

Coltivare in casa un piccolo albero di limoni ci permette di avere questi agrumi sempre a portata di ricetta, oltre che abbellire e impreziosire il nostro spazio domestico: farlo è abbastanza semplice, a patto di seguire alcune indicazioni. Ecco tutte le fasi e le cure necessarie per coltivare i limoni in casa.

Come piantare i limoni

Prima d'iniziare la coltivazione dei limoni in casa, procuratevi un vaso di terracotta del diametro di almeno 40 centimetri e profondo almeno 30 e del terriccio specifico per agrumi, ricco d'importanti sostanze nutritive. Per piantare i limoni potete scegliere tra due opzioni:

  • Semi: riempite il vaso di terriccio, sistemate dei semi di limone a circa 4 o 5 centimetri dalla superficie, ricoprite e innaffiate; dopo 4 o 5 settimane vedrete comparire i primi germogli;
  • pianta: se volete piantare in casa un albero già adulto, procuratevene uno che abbia almeno tre anni di vita quindi riempite il vaso con cinque centimetri di terriccio; sistemate la pianta al centro avendo cura di non rovinare le radici e riempite completamente il vaso senza pressare la terra. Mantenete il terreno sempre umido per 15 giorni così da favorire un buon "adattamento" della pianta.
Immagine

Cura dell'albero di limoni

La pianta di limone necessita di una buona esposizione al sole: se avete un balcone, potete tenerla all'esterno nei mesi più caldi mentre, durante i mesi freddi, da novembre a fine marzo, vi consigliamo di mettere il vaso all'interno delle mura domestiche, magari vicino a una finestra da cui possa intercettare i raggi di sole. Evitate sempre gli ambienti troppo secchi, l'albero di limone teme il freddo ma apprezza molto l'umidità.

Un fattore importante per avere un albero di limone sano e fiorente è la concimazione: quando ci prendiamo cura di alberi e piante di agrumi, è sempre preferibile utilizzare concimi naturali appositi, ricchi di sali minerali. In primavera, quando il limone è pronto per dare i suoi frutti, potete anche aggiungere anche del compost casalingo nella proporzione 1:10.

Immagine

La potatura

Un momento fondamentale per la salute del vostro albero di limoni è la potatura: deve essere poco invasiva, seguire la naturale forma dell'albero; il periodo migliore è quello degli ultimi giorni invernali, tra la fine di febbraio e l'inizio di marzo. Munitevi di cesoie e guanti e tagliate tutti i rami non portanti o che siano diventati secchi.

Immagine

Quando e come innaffiare l'albero di limoni

Come e quando annaffiare il vostro albero di limoni? Innaffiare nel momento in cui l'albero ha bisogno di acqua e senza esagerare con le quantità è un'altro elemento importante per la sua salute. Ecco quali sono le regole da seguire:

  • La prima è mantenere sempre il terriccio abbastanza umido;
  • la seconda è evitare ogni tipo di ristagno di acqua: diciamo che potete annaffiare ogni 2 o 3 giorni; per accertarvi della necessità di innaffiare l'albero, vi basterà controllare la secchezza della terra.
  • Terza regola: nel periodo della prima fioritura, negli ultimi giorni primaverili, è importante intensificare l'innaffiamento per favorire la corretta maturazione dei limoni.
Immagine
43
Lascia un commento
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
43