video suggerito
video suggerito
ricetta

Come cucinare il riso basmati: i metodi di cottura e 10 idee per utilizzarlo in cucina

Preparazione: 10 Min
Cottura: 10 Min
Ammollo: 30 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 1 persona
A cura di Redazione Cucina
1041
Immagine
ingredienti
Per lessare il riso basmati in pentola o al forno
Riso basmati
100 gr
Acqua
150 gr
Sale
q.b.
Per la cottura al vapore
Riso basmati
100 gr
Acqua
200 gr
Sale
q.b.
Spezie a piacere
q.b. (opzionale)
Burro
1 noce (opzionale)

Il riso basmati è un riso aromatico originario dell'India, caratterizzato da un chicco bianco, allungato e traslucido, ideale per accompagnare curry, zuppe o altri piatti di carne, pesce e verdure. Nella lingua hindi, "basmati" significa "regina di fragranza", a sottolineare il gusto e la profumazione, diversi dalle altre varietà di riso e influenzati dal "pandan", una tipica pianta indiana.

Si tratta di una tipologia di riso ricca di nutrienti e molto digeribile, indicata per riequilibrare l'attività intestinale e regolare la funzione del sangue; ha un basso indice glicemico e aumenta il senso di sazietà. Una volta cotto, è perfetto per preparazioni esotiche e orientali come il riso alla cantonese.

Cuocerlo alla perfezione non è complesso, ma richiede alcune accortezze. Un consiglio preliminare è quello di sciacquarlo con cura e lasciarlo in ammollo in acqua pulita, in modo da eliminare l'amido in eccesso e ottenere dei chicchi asciutti, sodi e ben separati. Quindi, rispetta la proporzione corretta di riso e acqua: una tazza di cereale per una e mezza di liquido. Puoi scegliere il metodo di cottura che preferisci: in pentola o in padella per assorbimento, al forno o in microonde, in vaporiera o pilaf.

Scopri come cucinarlo alla perfezione seguendo passo passo procedimento e consigli. Dai un'occhiata anche alle nostre idee per utilizzarlo, e preparare così piatti deliziosi e ricchi di gusto.

Come sciacquare il riso basmati

Prima di cuocere il riso basmati, è importante sciacquarlo per bene. Passalo per 3 o 4 volte sotto l'acqua fredda 1, finché quest'ultima non sarà completamente limpida. Quindi, lascia in ammollo i chicchi per 30 minuti: in questo modo, infatti, si rafforzeranno, restando compatti in cottura.

Come cuocere il riso basmati alla perfezione

Per cuocere alla perfezione il riso basmati è importante rispettare il giusto rapporto tra riso e acqua, che dovrà essere di 1 a 1,5. La tazza, per esempio, è una buona unità di misura: a 1 tazza di riso corrispondono 1,5 tazze di acqua. In alternativa, assicurati che ci siano almeno un paio di centimetri di acqua a coprire i chicchi. Di seguito, ti presentiamo diversi metodi di cottura: in pentola, al forno, al vapore, in microonde e anche con la tecnica pilaf.

Cottura per assorbimento (in padella o in pentola)

Per cuocere il riso basmati in pentola o in padella, utilizzane una dal fondo spesso, meglio se in ceramica. Porta a ebollizione l'acqua; quindi, aggiungi un pizzico di sale. Unisci il riso e fai cuocere, coperto e a fuoco vivace, per 3 minuti: per non far fuoriuscire il vapore, sistema un canovaccio intorno al coperchio. Abbassa la fiamma e continua la cottura per 7-8 minuti: evita di sollevare il coperchio, in modo da ottenere un risultato perfetto grazie al vapore. Una volta pronto, lascia raffreddare il riso all'interno della casseruola 2, sempre coperto: in alternativa, puoi versarlo in un contenitore e lasciarlo raffreddare a temperatura ambiente.

Cottura al vapore

Per cuocere il riso al vapore, ricorda di utilizzare il doppio di acqua rispetto alla dose del cereale. Metti i due ingredienti nel cestello della vaporiera classica o in quella in bamboo 3, porta a ebollizione e spegni la fiamma. Fai riposare 25-30 minuti. Trascorso il tempo indicato, il riso basmati è pronto per essere utilizzato. Per renderlo più saporito, puoi aggiungere in cottura delle spezie o una noce di burro.

Cottura in microonde o al forno

Se non vuoi accendere i fornelli, puoi utilizzare il forno a microonde. Versa acqua e riso in una pirofila profonda o nel contenitore adatto al microonde e fai cuocere per 6 minuti alla massima temperatura. Copri poi con l'apposita pellicola e prosegui la cottura per 15 minuti a temperatura media 4. Una volta pronto, fai riposare il riso basmati per almeno 5 minuti e sgrana i chicchi con una forchetta.

Per la cottura nel forno tradizionale, invece, fai bollire sul fuoco la quantità di acqua necessaria per la preparazione del riso. Versala poi in un contenitore con il riso e un pizzico di sale 5, copri con pellicola in alluminio e cuoci in forno già caldo a 180 °C per circa 30 minuti. Sforna, rimuovi la pellicola e sgrana i chicchi con una forchetta.

Come preparare il riso pilaf

Il riso basmati si può cuocere anche con la tecnica pilaf 6. Tostalo in un grasso (olio o burro) e aggiungi le spezie per aromatizzarlo. Prosegui la cottura, aggiungendo man mano un mestolo di brodo, finché il riso non sarà pronto e avrà assorbito tutto il liquido.

Consigli

Puoi aromatizzare il riso basmati con le spezie che preferisci, come paprica, cardamomo, curry, curcuma, peperoncino. Puoi aggiungere una nota fresca con una spruzzata di succo di limone o renderlo più cremoso sostituendo una parte di acqua con il latte di cocco in lattina.

Il riso basmati bollito è utilizzato spesso come fonte di carboidrati al posto del pane: accompagnalo con del classico pollo al curry o, per un piatto completo e vegetariano, servilo con un cremoso curry di ceci o del chana masala. Per una variante di mare, invece, abbinalo a una porzione di gamberi thai e guarnisci con semi di sesamo o granella di frutta secca.

Conservazione

Una volta cotto, il riso basmati si conserva in frigo per 3-4 giorni, all'interno di un contenitore con chiusura ermetica. Se desideri conservare più a lungo il riso basmati, opta per la varietà integrale.

Se dovesse avanzare, puoi riciclare il riso basmati cotto e preparare il riso al salto, un piatto tipico della cucina lombarda, delle frittelle di riso o delle sfiziose polpettine.

10 ricette gustose e nutrienti a base di riso basmati

Il riso basmati bollito è una preparazione di base, ideale per accompagnare pietanze di carne, di pesce o vegetariane, ma ottimo anche come protagonista di tantissime ricette. Di seguito, troverai ben 10 idee per utilizzarlo: piatti gustosi e dal sapore esotico, perfetti per un pranzo veloce e completo, ma anche un dolce nutriente, per la colazione o il fine pasto.

1. Riso freddo al salmone: la ricetta del piatto unico fresco e gustoso
Riso freddo al salmone

Il riso freddo al salmone è una portata colorata e saporita, una fresca variante dell'insalata di riso perfetta per la stagione calda. Si tratta di un piatto unico salutare, completo e nutriente, delicatamente profumato al lime che dona al riso freddo anche un tocco di freschezza. Qui il riso non viene lessato, come per le insalate, ma si cuoce per assorbimento per un risultato unico: una ricetta facilissima da preparare, che si può cucinare in anticipo e portare al mare, in ufficio o come pranzo per una gita fuori porta. Ecco come cucinare alla perfezione il riso freddo al salmone.

Leggi tutta la ricetta
2. Riso e gamberetti alla thailandese: la ricetta del piatto unico fresco, goloso e originale
Immagine

Il riso e gamberetti alla thailandese è un piatto unico dal sapore esotico e delicato. Si tratta di una ricetta originale e saporita, che mette insieme i profumi tipici della cucina thai: riso basmati, gamberetti, latte di cocco, lime, peperoni, peperoncino. Semplice e goloso, questo piatto è ideale quando volete preparare qualcosa di diverso per i vostri ospiti: nel caso in cui fossero presenti bambini, basterà omettere il peperoncino e la pasta di curry. Potrete poi personalizzare la ricetta come preferite: ecco come realizzarla alla perfezione.

Leggi tutta la ricetta
3. Riso freddo con anguria, primo sale e cetrioli: la ricetta del piatto fresco e leggero
Riso freddo con anguria

Il riso freddo con anguria e primo sale è una variante originale e creativa della più classica insalata di riso. In questa ricetta, insolita e piacevolmente rinfrescante, abbiamo utilizzato la varietà di riso basmati: coltivata in India e Pakistan, si caratterizza per il sapore delicato e la fragranza unica; i chicchi di questa pregiata qualità, al dente e ben sgranati, si prestano perfettamente a questo genere di preparazioni, esaltando la dolcezza dell'anguria, la sapidità del primo sale, l'aroma della mentuccia e del lime. Per un risultato gustoso ed equilibrato, ideale da portare con sé per un pranzo in riva al mare o sotto l'ombrellone.

Leggi tutta la ricetta
4. Riso al curry: la ricetta del primo piatto orientale profumato e saporito
Immagine

Il riso al curry è un primo piatto orientale, diffuso principalmente nel subcontinente indiano, in Thailandia e in Sri Lanka, dove viene utilizzato per accompagnare secondi piatti a base di carne, pesce o verdure. Per la preparazione si utilizzano riso basmati, cipolla e un mix di spezie, tra cui naturalmente il curry, oltre che cumino, curcuma, cannella e zenzero. La ricetta tradizionale prevede, inoltre, che la cipolla e le spezie vengano rosolate nell'olio di cocco, ingrediente che conferirà al piatto un gusto più dolce e dalle note esotiche, ma che è possibile sostituire con olio extravergine di oliva.

Leggi tutta la ricetta
5. Pollo con riso al forno: la ricetta del piatto unico sfizioso e saporito
Immagine

Il pollo con riso al forno è un piatto unico completo e delizioso realizzato con cosce di pollo e riso basmati cotto in padella con cipolle, pomodoro e aromi. Il tutto sarà poi cotto in forno con l'aggiunta di pomodorini e brodo di pollo. Una pietanza pratica e gustosa, ideale per una cena in famiglia o con gli amici: in poco tempo realizzerete una ricetta diversa dal solito, irresistibile e ricca di sapore che conquisterà i vostri commensali. Ecco tutti i passaggi per prepararlo.

Leggi tutta la ricetta
6. Riso al cocco: la ricetta del piatto profumato e dal sapore speziato
Immagine

Il riso al cocco è una ricetta tradizionale del Madagascar, un piatto che va servito come accompagnamento a pietanze di pesce o carne. Nella nostra ricetta il riso basmati viene sciacquato sotto l'acqua corrente fredda, quindi cotto per assorbimento con latte di cocco e noce moscata, per una delicata aromaticità. Una volta pronto, viene guarnito con carote a dadini, scottate per pochi minuti in acqua bollente, e prezzemolo fresco tritato: il risultato è una pietanza dal gusto delicato e dalle intense note speziate, caratteristiche dei paesi tropicali.

Leggi tutta la ricetta
7. Dolmades: la ricetta degli involtini di foglia di vite della tradizione greca
Immagine

I dolmades sono un piatto tipico della cucina greca, si tratta di involtini in foglia di vite che fanno parte dei tradizionali mezedes, misto di antipasti greci spesso accompagnati da un bicchiere di Ouzo, un ottimo distillato a base di anice. I dolmades si preparano con ripieno di riso, erbette e spezie o con l'aggiunta di carne, come nella nostra ricetta, per renderli ancora più gustosi. Si tratta di una pietanza nota in tutta la zona dei balcani, tipica anche della cucina turca, libanese, israeliana e armena. Ma vediamo come preparare questa ricetta saporita e leggera per un antipasto originale e ricco di gusto.

Leggi tutta la ricetta
8. Kheer: la ricetta del rice pudding indiano semplice e delizioso
Immagine

Il kheer è un dolce al cucchiaio tipico della tradizione indiana che ha molto in comune con il classico pudding inglese. Si tratta di una sorta di budino a base di riso basmati e latte, profumato con acqua di rose e cardamomo, quindi decorato con pistacchi non salati o mandorle tritate.

Leggi tutta la ricetta
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Preparazioni di base
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
1041
api url views