video suggerito
video suggerito
30 Maggio 2024 11:00

Ciliegie nelle ricette salate, è possibile? Sì, ecco come utilizzarle

Primavera e inizio estate sono due periodi caratterizzati da frutta deliziosa, una fra tutti: le ciliegie. Croccanti, dolcissime e gustose, di solito sono impiegate principalmente nei dolci. E invece questi frutti squisiti possono dare un tocco unico anche alle tue ricette salate.

A cura di Martina De Angelis
99
Immagine

La frutta, in cucina, viene generalmente associata ai dolci perché il suo sapore zuccheroso si sposa benissimo con gelati e mousse, torte e semifreddi. In realtà l’uso della frutta nelle ricette salate non è così inusuale: pensa a piatti ormai celebri come il risotto alle fragole o il risotto al limone, due dei più noti, o dell’abbinamento romano pizza, prosciutto e fichi. Forse però non lo sai che, oltre a fichi e fragole, limone e pere, anche le ciliegie possono essere impiegante nelle ricette salate. Protagoniste della bella stagione, le ciliegie sono amatissime come spuntino di metà giornata e sono eccellenti nei dolci, ma non è questo l’unico modo di mangiarle.

Ti suggeriamo qualche idea per sfruttare al massimo le ciliegie in piatti salati, con ricette che faranno venire l’acquolina in bocca a famiglia e amici.

Primi piatti con le ciliegie

Ormai lo avrai capito: la frutta si sposa molto bene con i risotti. Le ciliegie non fanno eccezione e quindi presentarle in un risotto arricchito da burro, sfumato con brandy o rum e insaporito da un pecorino stagionato vi assicura un’ottima figura. A proposito di pecorino: le ciliegie si abbinano molto bene con i formaggi, e quindi staranno bene in qualsiasi primo preveda l’uso di caprini, robiola, il già citato pecorino o la stracciatella. Puoi provare anche a usarle nei primi di pesce, in particolar con gli scambi e i crostacei, ma ricorda di inserirle all’ultimo per evitare che stracuociano.

Visto che parliamo di bella stagione, puoi aggiungere anche le ciliegie a una ricca pasta fredda: basteranno i frutti, dei bocconcini di mozzarella e delle erbe aromatiche per ottenere un piatto fresco e saporito.

Immagine

Carne e ciliegie, accoppiata vincente

L’accoppiamento migliore che tu possa provare è quello che vede le ciliegie accompagnare la carne: i due sapori si sposano a meraviglia, un po’ come la salsa di mirtilli si accoppia alla perfezione con il classico tacchino del Thanksgiving americano. Qualche idea? Prova il filetto di manzo con ciliegie sfumate al vino marsala, il filetto di manzo con aceto balsamico e ciliegie o l’anatra arrosto con ciliegie in salsa di vino rosso. Puoi anche preparare una salsa o un chutney a parte e poi usarla per condire un petto di pollo, una bistecca o un hamburger. Da provare anche un’insalata con pollo o tacchino sfilacciati e ciliegie.

Pesce e ciliegie

Che sia polpo, gamberi, orata o spada, la ciliegia può conferire un tocco inusuale e piacevolissimo ai tuoi piatti di pesce: le puoi preparare saltate in padella oppure come sotto forma di salsa come nel caso della carne, e in entrambi i casi daranno una spinta unica di sapore alla tua ricetta di mare. Le ciliegie si prestano bene anche alla cottura in forno accanto al pesce e sono un vero e proprio tocco di classe in abbinamento alla tartare o al carpaccio, in questo caso però aggiunte crude e non condite.

Immagine

Altre idee per abbinare le ciliegie nei piatti salati

Come avrai capito le ciliegie sono molto versatili e quindi gli abbinamenti possibili sono davvero tantissimi. Per esempio se cuoci le ciliegie con il metodo confit puoi utilizzarle per arricchire una bruschetta con formaggio o salumi, oppure puoi proporle in abbinamento di un ricco tagliere di formaggi. Tra quelli che si sposano meglio con le ciliegie suggeriamo caprino, burrata, gorgonzola sia dolce sia piccante, fontina, Parmigiano Reggiano e Grana Padano stagionati, brie, ricotta e formaggi di pecora. Un’altra idea interessante da provare è l’abbinamento con un lievitato salato, meglio ancora se ricco di formaggio: le ciliegie, aggiunte direttamente nell’impasto, possono regalare un contrasto unico.

Quali erbe usare nella cottura? Gli abbinamenti migliori

Erbe aromatiche e spezie sono un ottimo alleato in cucina per dare più gusto ai piatti con poche, semplici mosse. Quello che non sai, forse, è che l’unione tra spezie, erbe aromatiche e ciliegie contribuisce a creare contrasti ancora più interessanti.

La menta non ti sorprenderà perché sta bene sulla maggior parte dei frutti, mentre potrebbe sembrarti più singolare l’abbinamento con il basilico. Invece il suo sapore inconfondibile, dolce e leggermente piccante, sta benissimo con le ciliegie in versione salata, soprattutto per preparare insalate e primi freddi.

Immagine

Se vuoi cucinare le ciliegie con il pesce il tuo alleato numero uno è il timo, pianta aromatica che con la sua aromaticità spiccata e pungente riesce a bilanciare bene tutti i sapori, mentre con la carne prova il cardamomo, che sa esaltare le ciliegie con il sentore di mentolo. Se cucini la selvaggina invece, che si sposa molto bene con le ciliegie, le bacche di ginepro sapranno contrastare benissimo la dolcezza della frutta rendendola agrodolce.

Infine per arricchire salse e ripieni puoi usare il rosmarino, che sprigiona in cottura i suoi sentori balsamici dando sfumature deliziose, mentre in abbinamento con i formaggi usa il dragoncello: il suo aroma delicato e leggermente anisato intensifica il sapore delle ciliegie.

Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
99
api url views